Vai al contenuto
Antiphonal

Video cembaleschi

Recommended Posts

Inizio questa discussione proponendo un grande interprete del passato con il suo poderoso Neufert da concerto (16' 8' / 8' 4' Liuto), tutt'altro che fedele agli antichi strumenti ma forse proprio per questo da considerare come cembalo del XX secolo tout-court

[media]http://www.youtube.com/watch?v=_WK_t5EhNMs&feature=related

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inizio questa discussione proponendo un grande interprete del passato con il suo poderoso Neufert da concerto (16' 8' / 8' 4' Liuto), tutt'altro che fedele agli antichi strumenti ma forse proprio per questo da considerare come cembalo del XX secolo tout-court

[media]http://www.youtube.com/watch?v=_WK_t5EhNMs&feature=related

Già che abbiamo toccato l'argomento, il registro detto "di liuto" ha delle particolarità rispetto ai registri canonici? (ponticelli più vicini ai salterelli, più lontani, diverso materiale della corda etc.)


/>http://www.youtube.com/watch?v=k_ET0i2y0Ow&NR=1

Un Bruce Kennedy...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qui c'é Lorenzo Ghielmi nella Toccata BWV 914 di Bach. Il fugato finale é un brano straordinario. Vale la pena che l'ascoltiate! Ottima esecuzione.

[media]http://www.youtube.com/watch?v=gxEXskRoG2g

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho inserito su you tube un video del mio concerto del 18 Gennaio.

Una sonata di Galuppi in la m
/>http://www.youtube.com/watch?v=HDm01bevc6E

Una sonata di Scarlatti (K208 e 209)
/>http://www.youtube.com/watch?v=WZArUs12PyM&feature=youtu.be

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho inserito su you tube un video del mio concerto del 18 Gennaio.

Una sonata di Galuppi in la m

Una sonata di Scarlatti (K208 e 209)

Complimenti, belle esecuzioni. In particolar modo mi é piaciuta molto la 208. Sai? In intervista Scott Ross, a conclusione della sua integrale, dopo tutte le sedute di registrazione, dichiarò che, tra tutte quante er quella che amava di più. In realtà, nella sua apparente semplicità c'é tutto, modulazioni, cambiamenti di climax e, a tratti, una vena malinconica che la fa piacere tantissimo anche a me. Con che cembalo hai suonato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti, belle esecuzioni. In particolar modo mi é piaciuta molto la 208. Sai? In intervista Scott Ross, a conclusione della sua integrale, dopo tutte le sedute di registrazione, dichiarò che, tra tutte quante er quella che amava di più. In realtà, nella sua apparente semplicità c'é tutto, modulazioni, cambiamenti di climax e, a tratti, una vena malinconica che la fa piacere tantissimo anche a me. Con che cembalo hai suonato?

Ciao, grazie per i complimenti.

Lo strumento è una copia della spinetta traversa di Silbermann (1765).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, grazie per i complimenti.

Lo strumento è una copia della spinetta traversa di Silbermann (1765).

chi l'ha costruita?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Già che abbiamo toccato l'argomento, il registro detto "di liuto" ha delle particolarità rispetto ai registri canonici? (ponticelli più vicini ai salterelli, più lontani, diverso materiale della corda etc.)

che io sappia il registro detto "di liuto" è un registro che compare nei clavicembali inglesi, con i salterelli che pizzicano la corda molto vicino al ponticello...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

questa è una pietra miliare dell'evoluzione della musica clavicembalistica nel XX sec.: un raro filmato del 1940 che mostra il grande pianista americano José Iturbi che esegue a Parigi al clavicembalo due brani di Rameau. Certo... il clavicembalo è quello di quell'epoca, ma la scuola della sublime Landowska, di cui Iturbi fu allievo prediletto, si sente tutta. Ed è una vera delizia! Non trascuriamo questo documento storico:

[media]http://www.youtube.com/watch?v=Xr2odO-LkqQ

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un altro documento storico da valutare. La nostrana Egida Giordani-Sartori (1910-1999), allieva di Ferruccio Vignanelli, esegue la Passacaglia di Couperin su un opulento clavicembalo Neupert con tanto di registro di 16' (che rende pesante, inevitabilmente, tutti i passaggi in cui viene utilizzato).

[media]http://www.youtube.com/watch?v=B4-yL2bQbsg

Notizie QUI, nel sito ufficiale del cembalista e organista Janos Sebestyen.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

conoscendo l'originale di Vivaldi e l'adattamento di Bach, questo adattamento per soli cembali è un po' troppo omotimbrico. Stanca un po'... :scratch_one-s_head:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qui c'è l'interessante annotazione, all'inizio del video, riguardante l'uso del vibrato nel clavicordo (Bebung). Il brano è molto malinconico, per essere un rondò:

[media]http://www.youtube.com/watch?v=KbTUwY7kdeU

Va detto che, tuttavia, è un rondò sui generis, come suggerisce il fatto che l'abbia composto CPE Bach, compositore spesso originale per non dire eccentrico. In genere i suoi rondò hanno strofe lunghe, ottime e abbondanti, mentre il tema viene sottoposto a variazioni e a storpiature continue.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

G.F.HAENDEL: "il fabbro armonioso"

esegue Marco Vincenzi su clavicembalo Formentelli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ludwig VAN BEETHOVEN

Sonata n.8 Op.13 "Patetica"

Esegue IL CLAVICEMBALISTA Falerno Ducande

esecuzione gustosissima e del tutto plausibile (data l'epoca in cui fu composta questa Sonata, in cui i clavicembali non erano stati del tutto soppiantati dai pianoforti...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Johann Sebastian BACH - Giga dalla Suite Francese in Sol maggiiore BWV 816

esegue FRANCESCO CERA

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×