Vai al contenuto
Guest Music-Erik

Toccata e fuga in re minore

Recommended Posts

Guest Music-Erik

:P Salve a tutti>!

Mi sono recentemente innamorato della Toccata e Fuga in Re Minore.Ho lo spartito e la parte manuale non sembra difficilissima o impossibile, quello che mi preoccupa è la parte pedale...io sono pianista!

mi sapete dare qualche consiglio sul pedale?chiedo al don di farmi salire all'organo!eheh

saluti

erik :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:P Salve a tutti>!

Mi sono recentemente innamorato della Toccata e Fuga in Re Minore.Ho lo spartito e la parte manuale non sembra difficilissima o impossibile, quello che mi preoccupa è la parte pedale...io sono pianista!

mi sapete dare qualche consiglio sul pedale?chiedo al don di farmi salire all'organo!eheh

saluti

erik :rolleyes:

Ciao. Secondo me è meglio se prima studi il pedale da solo e poi provi ad abbinarlo alle tastiere. :lol:

Però devi esercitarti molto bene coi pedali anche con esercizi di tecnica altrimenti :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non è difficilissima ma un pianista non si può improvvisare organista e usare la pedaliera in modo "disinvolto" come sarebbe necessario.

Ci sono tante trascrizioni per pianoforte, un pianista si dovrebbe cimentare con quelle, anche se talvolta i risultati non sono proprio brillanti! vedi http://video.google.com/videoplay?docid=2142950218702489522

Studiala al pianoforte anche perchè è più facile per te suonarla in giro, un pianoforte si trova quasi ovunque, avere accesso ad un organo un po' meno.

Ciao Ton

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Music-Erik

ci vuole poco ad impararla al pianoforte....un mesetto ed è fatta.Ma ho notato che la mia trascrizione è uguale a quella per organo le note del pedaliter sono rese con doppie ottave nel pianooforte.e se io chiedessi al don di farmi salire all'organo, dite che ce la potrei fare a suonarla su questo?cioè i registri, le tastiere multiple...qualcuno mi può fare una breve sintesi?non ci capisco una mazza!grazie

saluti

erik

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ci vuole poco ad impararla al pianoforte....un mesetto ed è fatta.Ma ho notato che la mia trascrizione è uguale a quella per organo le note del pedaliter sono rese con doppie ottave nel pianooforte.e se io chiedessi al don di farmi salire all'organo, dite che ce la potrei fare a suonarla su questo?cioè i registri, le tastiere multiple...qualcuno mi può fare una breve sintesi?non ci capisco una mazza!grazie

saluti

erik

Breve sintesi? :huh: E' impossibile fare una breve sintesi per l'organo! :(

Potrei inviarti qualche pm se vuoi! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Music-Erik
Breve sintesi? :huh: E' impossibile fare una breve sintesi per l'organo! :(

Potrei inviarti qualche pm se vuoi! :)

ne sarei molto contento, naturalmente s enon è di disturbo :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non è difficilissima ma un pianista non si può improvvisare organista e usare la pedaliera in modo "disinvolto" come sarebbe necessario.

Ci sono tante trascrizioni per pianoforte, un pianista si dovrebbe cimentare con quelle, anche se talvolta i risultati non sono proprio brillanti! vedi http://video.google.com/videoplay?docid=2142950218702489522 Studiala al pianoforte anche perchè è più facile per te suonarla in giro, un pianoforte si trova quasi ovunque, avere accesso ad un organo un po' meno.

Ciao Ton

Arghhh orrrrrrrrrrrenda!!!! :ph34r::o:ph34r:

che coraggio ha avuto quello ha metterla on-line!!

Poverino lui e Bach che lo stara sentendo da lassù...

e poi che pianoforte ha? Suona meglio la mia vecchia e fedele tastierina Casio!! ma chi è il pazzo che lo ha votato 5 stelle?!?! mah che gente!

PS:gli ho lasciato come commento "video non adatto ai minorenni"!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non è difficilissima ma un pianista non si può improvvisare organista e usare la pedaliera in modo "disinvolto" come sarebbe necessario.

Ci sono tante trascrizioni per pianoforte, un pianista si dovrebbe cimentare con quelle, anche se talvolta i risultati non sono proprio brillanti! vedi http://video.google.com/videoplay?docid=2142950218702489522

Studiala al pianoforte anche perchè è più facile per te suonarla in giro, un pianoforte si trova quasi ovunque, avere accesso ad un organo un po' meno.

Ciao Ton

La leggerezza fatta a persona :ph34r:

si dovrebbe ritirarare,visto anche il repertorio che ha uppato in internet.

Fa schifo quella toccata :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Liszt
La leggerezza fatta a persona :ph34r:

si dovrebbe ritirarare,visto anche il repertorio che ha uppato in internet.

Fa schifo quella toccata :ph34r:

Povero Bach. Comunque le consiglio di suonare solo la parte della tastiera: non si può usare bene i pedali così all'improvviso. Almeno è meglio non fare le cose se non si è bravi.

distinti saluti,

Liszt

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Povero Bach. Comunque le consiglio di suonare solo la parte della tastiera: non si può usare bene i pedali così all'improvviso. Almeno è meglio non fare le cose se non si è bravi.

distinti saluti,

Liszt

Concordo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve organisti.. premetto di essere un clarinettista.. volevo un vostro parere su questo pezzo suonato al Clarinetto.. Ditemi che ne pensate..:) Grazie[media]http://www.youtube.com/watch?v=qVEHWwXK5FQ

La tua interpretazione/trascrizione conferma la grandezza di Bach, che e' immenso anche quando una polifonia viene recitata ad una sola voce. Hai colto quello che e' l'essenziale della toccata e fuga in re. Saresti un organista molto bravo, complimenti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi piace o no?


/>http://www.youtube.com/watch?v=MNi5MIXsEsA

conoscete questo ?
/>http://www.youtube.com/watch?v=jOEO_fgG3-I

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve organisti.. premetto di essere un clarinettista.. volevo un vostro parere su questo pezzo suonato al Clarinetto.. Ditemi che ne pensate..:) Grazie[media]http://www.youtube.com/watch?v=qVEHWwXK5FQ

Mi é piaciuto an che se, per me, l'esecuzione della fuga é un po' troppo veloce. Il clarinettista? Un virtuoso ma, a parte la tecnica, é anche espressivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri ho incominciato a guardare lo spartito della toccata e fuga in re minore,e oggi ho provato a suonare qualcosina.


Premetto che ancora non ho incominciato i miei studi organistici,quindi per ora eseguo tutto con tecnica pianistica.


Ho suonato tutto fino alla terza pagina della versione originale senza grossi problemi,naturalmente tralasciando la parte della pedaliera,il punto un poco ostico l'ho registrato ed è linkato sotto,va dalla battuta 30 a 35,sembra facilissimo ma qualche volta ci sono cascato,queste 5 battute conosciutissime le avevo sentite per la prima volta a 10 anni,scioccato come ora dalla loro bellezza,mi ero promesso in futuro di riuscirle a suonare,ecco qua che ci ho provato 6 anni dopo (si spera ancora meglio per il futuro)


per ora come va?


Ho suonato su una tastiera non pesata con un suono di organo che naturalmente ha poco dell'organo,negli ultimi 5 secondi ho accennato le battute consecutive.


>https://www.youtube.com/watch?v=6p-3CI5mGRc


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Premesso che nessuna battuta della toccata e fuga è facile...


Nelle battute 30-35 ti riferisci alla fuga vera e propria? Onestamente è difficile dare una critica in quanto manca completamente la seconda voce (che poi si concluderanno con 4).


La composizione è basata integralmente sul contrappunto e suonare con la sola mano destra ha poco senso.


Quello che però mi sento di dirti è: perché poni l'accento prolungando una note ogni due? Il tempo non è 2/2 e così la fuga perde di significato!


Negli ultimi secondi poi hai raddoppiato il tempo, e solitamente le sequenze (si-re, si-re; mi-sol, mi-sol) si suonano staccate come indicato nella partitura oppure la prima sequenza "leggermente legata" e la seconda staccata.



La toccata e fuga (ma in realtà, tutte le opere di Bach), sono componimenti piuttosto complessi, mi chiedo come sei riuscito a suonare tutto fino alla terza pagina. Inoltre essendo un'opera giovanile di Bach sono presenti dei punti in cui è veramente difficile dare un'interpretazione "corretta" all'esecuzione (vedi stylus phantasticus)


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Premesso che nessuna battuta della toccata e fuga è facile...

Nelle battute 30-35 ti riferisci alla fuga vera e propria? Onestamente è difficile dare una critica in quanto manca completamente la seconda voce (che poi si concluderanno con 4).

La composizione è basata integralmente sul contrappunto e suonare con la sola mano destra ha poco senso.

Quello che però mi sento di dirti è: perché poni l'accento prolungando una note ogni due? Il tempo non è 2/2 e così la fuga perde di significato!

Negli ultimi secondi poi hai raddoppiato il tempo, e solitamente le sequenze (si-re, si-re; mi-sol, mi-sol) si suonano staccate come indicato nella partitura oppure la prima sequenza "leggermente legata" e la seconda staccata.

La toccata e fuga (ma in realtà, tutte le opere di Bach), sono componimenti piuttosto complessi, mi chiedo come sei riuscito a suonare tutto fino alla terza pagina. Inoltre essendo un'opera giovanile di Bach sono presenti dei punti in cui è veramente difficile dare un'interpretazione "corretta" all'esecuzione (vedi stylus phantasticus)

Ma non ho suonato solo con la mano destra,in queste 5 battute che ho suonato la pedaliera era assente,e quindi ho fatto (o meglio ho provato a fare) tutto come scritto nello spartito,inizia la fuga solo con la mano destra nella linea della chiave di basso,poi si va nella linea della chiave di violino (re-do-re sib-re-la-re) e là si inizia ad accompagnare con la seconda voce in chiave di basso (come ho fatto fino a sol-re-la-re)

Gli ultimi 5 secondi (sib-re sib-re) li ho solo abbozzati (solo con la mano destra),non li volevo includere nella registrazione.

S,il tempo è ancora sfasato,sarà infatti la prima cosa da correggere.

Questo è link dello spartito che ho usato:

http://ia600406.us.archive.org/7/items/Cantorion_sheet_music_collection/6ff4bd6f90575954594e08ec6d1d344f.pdf#track_/download/577/6ff4bd6f90575954594e08ec6d1d344f/Toccata%20e%20fuga%20%28Toccata%20and%20Fugue%29%20Original%20version%20-%20Organ.pdf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sarò sordo io ma la seconda voce (ovvero la mano sinistra), non la sento proprio.


Comunque buona fortuna per lo studio!


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sarò sordo io ma la seconda voce (ovvero la mano sinistra), non la sento proprio.

Comunque buona fortuna per lo studio!

Inizia al secondo 8 e finisce al 13,in effetti in solo 5 secondi si può capire poco e niente,quando sarò pronto farò una registrazione magari più seria.

In questa celebre esecuzione di Karl Richter della toccata e fuga: https://www.youtube.com/watch?v=Zd_oIFy1mxM

dove bontà sua la suona a memoria :ohno01: ,sembra in certi punti una versione diversa dallo spartito che ho linkato prima?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io mi sono fermato alla toccata e devo ammettere che in alcuni punti é molto difficile. Un'altro pezzo che ho preovato e poi ho rinunciato é la BWV 541 e un'altra abbastanza bella é la BWV 552.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri ho incominciato a guardare lo spartito della toccata e fuga in re minore,e oggi ho provato a suonare qualcosina.

Premetto che ancora non ho incominciato i miei studi organistici,quindi per ora eseguo tutto con tecnica pianistica.

Ho suonato tutto fino alla terza pagina della versione originale senza grossi problemi,naturalmente tralasciando la parte della pedaliera,il punto un poco ostico l'ho registrato ed è linkato sotto,va dalla battuta 30 a 35,sembra facilissimo ma qualche volta ci sono cascato,queste 5 battute conosciutissime le avevo sentite per la prima volta a 10 anni,scioccato come ora dalla loro bellezza,mi ero promesso in futuro di riuscirle a suonare,ecco qua che ci ho provato 6 anni dopo (si spera ancora meglio per il futuro)

per ora come va?

Ho suonato su una tastiera non pesata con un suono di organo che naturalmente ha poco dell'organo,negli ultimi 5 secondi ho accennato le battute consecutive.

Vedi, Rolander, apprezzo moltissimo la tua buona volontà ma il frammento che hai postato è troppo breve per poter esprimere qualsiasi opinione. Ma non appena avrai impostato meglio il brano, riproponi un frammento di almeno 4-5 minuti in modo da poter avere un'idea migliore sul tuo impegno! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×