Vai al contenuto
maxfiottolone

Miglior Almaviva Barbiere Rossini?

Recommended Posts

Gira e rigira l' unico Conte del Barbiere di Rossini che mi esalta e mi fa venire voglia di ascoltarmi l' opera è quello di Juan Diego Florez. Al secondo posto ma ben staccato ci metto Valletti non fosse altro per il bel timbro che compensa una minore abilità nelle agilità rispetto a Florez. Monti e Alva hanno voci troppo "diafane". Ci sarebbe anche Blake ma onestamente mi dice ben poco. Probabilmente anche uno Schipa, col bel timbro e il canto sul fiato gli va via anche se poi magari come Valletti non è un mostro sulle agilità.

Anche per voi JDF è al momento il miglior Almaviva una spanna su tutti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche per me,Max, Florez e' il miglior Almaviva che io abbia mai sentito. Blake, forse, nelle agilità' era più' ferrato, ma aveva un timbro di voce che non mi e' mai piaciuto. Un Conte che a suo tempo mi era piaciuto molto e' stato Tagliavini ( Ferruccio). Molte meno agilità' di Florez, ma timbro di voce soave e buona presenza scenica. Un Conte che mi ha molto colpito (so che adesso scatenerò' un finimondo) e' stetomDi Stefano in un vecchie registrazione al Met del 1946477) Nessua agilità', nessuno stile rossiniano, ma che Hidalgo! ( E' piaciuto anche al defunto Celletti, che e' tutto dire!)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grande Giorgione. Mi hai anticipato! Pippo cantò il Barbiere in Messico nel 48 o 49 e poi al Met, quindi abbiamo un Conte cantato da un Di Stefano giovane, con un colore della voce stupendo e giovanile (cioè non leggermente scurito come lo fu nel corso degli anni 50) e un registro acuto ancora integro. E' vero, le agilità le fa a modo suo ma questo qui è un gran Conte interpretato seguendo il solco dei conti alla Tagliavini e Schipa, cioè dalle agilità raffazzonate ma con una gran bel timbro e fienzza (sì perchè all' epoca Pippo non era ancora stato preso dal successivo furore verista).

Detto questo, anche per me Juan Diego Florez non si discute e son d'accordo anche io sul fatto che Blake è forse tecnicamente migliore ma la voce di Florez, pur non inserendola tra quelle che io personalmente considero baciate dal signore, è più bella e un conte dalla bella voce parte già bello avvantaggiato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Detto questo, anche per me Juan Diego Florez non si discute e son d'accordo anche io sul fatto che Blake è forse tecnicamente migliore

Non è vero, Alfio.

Florez è tecnicamente molto superiore ( più morbido, più fluido e sicuro) rispetto a Blake il quale, se mai, rispetto al più giovane collega, ha più "verve", più senso del teatro. Blake però dispone di una tecnica sommaria, sostanzialmente è un tenore sgraziato, che tende a urlare nei passaggi più difficili. Certo è molto esteso e , in certi passaggi di agilità, può far colpo.

Ma cantar bene non è solo questo:


/>http://www.youtube.com/watch?v=BKY7ywMjXEw

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il conte di Almaviva è un Nobile di Spagna.

Come tale si vorrebbe che non fosse vociferante e volgare come Blake e neppure snervato e petulante come Alva.

E' giovane e appassionato, certo, ( e in tal senso il Di Stefano degli esordi è esemplare) ma nel suo canto deve trasparire una punta di aristocrazia, ossia insieme di distinzione e di spavalderia, di fierezza e di eleganza.

Come nell'esempio che segue:


/>http://www.youtube.com/watch?v=gjTabMpgNKY

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Son contento caro Pink che sei d' accordo con me e Giorgione sul Pippo-Almaviva ma, anche se non ho trovato nulla su youtube, vorrei segnalare anche Dano Raffanti, tenore dal timbro gradevolissimo che forse non ha raccolto tutto il successo che avrebbe meritato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Son contento caro Pink che sei d' accordo con me e Giorgione sul Pippo-Almaviva ma, anche se non ho trovato nulla su youtube, vorrei segnalare anche Dano Raffanti, tenore dal timbro gradevolissimo che forse non ha raccolto tutto il successo che avrebbe meritato

Certo Alfio, Raffanti è stato il miglior Almaviva delle edizioni discografiche complete di Barbiere di Siviglia.

Il Di Stefano del live nuovayorkese del '50, che a te e a Giorgione tanto piace, accusa qualche tensione vocale per l'alta tessitura e quando serve la mezzavoce si rifugia nei soliti falsettini.

Nel finale canta la sua frase "Qual trionfo inaspettato" (1:12) alla garibaldina, tutta scoperta, rischiando la stecca clamorosa ma elettrizza il pubblico e gli strappa un applauso entusiastico.


/>http://www.youtube.com/watch?v=S1GdfCMSKgk&feature=fvsr

Nel I° Atto poi il calore del timbro e l'accento insinuante di "Se il mio nome" sono davvero soggioganti:


/>http://www.youtube.com/watch?v=96Xujhkb1pU

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quella "pazzia" lì nella recita messicana non la fa dove chiude il trionfo in modo più "normale", comunque per me un acuto fatto così alla garibaldina significa anche che il cantante si sentiva proprio in serata sì e capace di tutto. A ogni modo, direi che max considera Florez quale miglior barbiere forse di sempre e più o meno anche io e giorgione siamo d' accordo nonostante che il nostro cuore palpiti per Di Stefano. Mentre non ho ben capito a chi va la tua preferenza caro Pink e pure quella di Witt

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nondimeno l'incisione di Schipa del '23, per la fluidità e la perfetta stilizzazione della linea di canto, resta a tutt'oggi insuperata:


/>http://www.youtube.com/watch?v=k36U8y-2TrM

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A ogni modo, direi che max considera Florez quale miglior barbiere forse di sempre e più o meno anche io e giorgione siamo d' accordo nonostante che il nostro cuore palpiti per Di Stefano. Mentre non ho ben capito a chi va la tua preferenza caro Pink e pure quella di Witt

Dieguito Florez, Alfio, non ha la classe di Schipa nè la capacità comunicativa di Pippuzzo, rispetto al quale tuttavia mostra una tecnica superiore. Rispetto a entrambi ha voce un po' più piccola ma direi che canta canta bene quasi come Schipa ed ha un colore vocale bello quasi quanto quello di Di Stefano. E' insomma un magnifico punto di sintesi fra i due e merita una piena approvazione:


/>http://www.youtube.com/watch?v=z9z8Wj1AW0Y

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine del giro siam tornati su Florez, unico vero fenomeno tenorile dei nostri tempi. E invece quale Rosina? Ho molti dubbi in proposito e scrivo o la Gruberova o Joice Di Donato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E la Simionato e Lily Pons (la quale compare quasi a fine carriera nel barbiere distefaniano al Met ma credo che un 10 anni prima fosse una Rosina coi controfiocchi) dove le mettiamo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tornando al Barbiere come opera, io personalmente vedo questo capolavoro in un modo un po’ romantico per cui mi sta bene il recupero filologico fatto negli ultmi 30 anni dopo che nella prima metà del 900 quest’ opera è stata anche bistrattata con tagli selvaggi e interpretazioni troppo “buffonesche”, però non di sole agilità o completo rispetto della partitura è a mio giusizio fatto il barbiere e quindi non è detto che, potendo scegliere, io non opterei per una bella interpretazione passata anche se magari il tenore e il baritono non sono dei mostri nelle agilità ma sono però dei mostri in quanto a classe e al porgere le frasi. Cioè, in sostanza, se esistesse, ma purtroppo non esiste, una registrazione completa e magari anche con un audio decente, del barbiere con Schipa, preferirei quella ad un barbiere con Florez (pur come ho già scritto ammirando Florez) perché il conte deve avere anche classe, grazia e son sicuro che assieme a Schipa avrebbe anche cantato un Figaro, magari meno “agile” dei Figaro attuali, ma sicuramente efficace a meno di qualche buffonata di troppo.

Prendiamo solo l’ inizio dell’ opera quando arriva il conte e dice a mezzavoce : Fiorello Olà. Son 2 note ma scommetto che cantate da un Blake hanno un senso(cioè non dicono nulla),mentre cantate da Schipa o Di Stefano che hanno il bel timbro, dicono e molto.

Insomma, i tecnicismi vocali hanno importanza altrimenti l’ opera potrebbe cantarla chiunque ma son convinto che gli interpreti devono anche saper creare il clima giusto che nel caso del barbiere è comico e romantico al tempo stesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E la Simionato e Lily Pons (la quale compare quasi a fine carriera nel barbiere distefaniano al Met ma credo che un 10 anni prima fosse una Rosina coi controfiocchi) dove le mettiamo?

Lily Pons la lascio volentieri al museo delle cere a cui appartiene coi suoi svolazzi, le sue interpolazioni arbitrarie e il suo gusto antidiluviano.

La Simionato, pur coi suoi limiti, fu tra le prime a presentare una Rosina immedesimata nei reali canoni rossiniani.

Io sostengo Teresa Berganza, assolutamente, tra le Rosine moderne.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho una registrazione di De Sabata dove Rosina è una certa Dora Gatta che definire fastidiosa è farle un complimento. Complessivamente è un'edizione molto deludente vista anche la fretta con cui De Sabata chiude la parte orchestrale di tutte le arie sembra quasi per non disturbare gli applausi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dora Gatta era una comprimaria, sicuramente impari ai mezzi di Rosina. Discreta caratterista, ma cantante non poco dura, stridula e non in confidenza con le agilità.

Gli altri chi sono? Valletti, Luise, Bechi, Rossi Lemeni?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io sostengo Teresa Berganza, assolutamente, tra le Rosine moderne.

Controfirmo la nota del Principe di Baviera.

Teresa Berganza è una Rosina eccellente: senza cadere mai nella comicità d'accatto sa unire il brio all'eleganza esibendo al contempo una vocalizzazione di gran classe.

Qualche acuto, è vero, è un tantino duro ma le agilità sono fluide e piene e l'accento ha un fondo aristocratico che non guasta.

Qui nel duetto con Figaro dall'edizione DECCA del '64 si nota l'abissale divario fra un'autentica fuoriclasse e un baritono dalla voce modesta oltre che infarcito di luoghi comuni:


/>http://www.youtube.com/watch?v=ZuSfAmaoRxg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hahah il mitico ispanico Ausensi, conosciuto solo per quell'edizione, in cui butta fuori un sacco di voce purtroppo non ben sostenuta e proiettata.

Lì tra l'altro canta Benelli: non avrà trombe d'argento in alto, ma tra i tenorini leggeri che hanno affrontato la parte mi sembra uno dei migliori nel dipanarne le agilità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma sapete se la dame Joan s'è mai cimentata nel barbiere? Tanto un sacco di soprani han cantato la parte di Rosina e per di più QUESTO soprano aveva tutte le carte in regola x mangiarsi in un boccone tutte le difficoltà tecniche

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora perchènon citare, anche se i giudizi non furono unanimi e fu giusto per poche recite, la Rosina della Callas?


/>http://www.youtube.com/watch?v=N4MaMmgFGtI&playnext=1&list=PL663A264AC38F2DC3

Comunque per completare il mio discorso precedente, concludo con questo video che mostra chiaramente come io vedo il Barbiere di Siviglia.E cioè come uno di questi film d' opera in bianco e nero che andavano di moda nel dopoguerra.Infatti, anche se non sono a priori contrario alle sperimentazioni registiche, un Barbiere ambientato, che ne so, ai giorni nostri, dubito che m' andrebbe a genio:


/>http://www.youtube.com/watch?v=d-7ojLSRJ58

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dora Gatta era una comprimaria, sicuramente impari ai mezzi di Rosina. Discreta caratterista, ma cantante non poco dura, stridula e non in confidenza con le agilità.

Ma è fastidiosa pure nei recitativi, con quegli acutini mentre Figaro le sta rivelando il nome dell'amata del Conte. Per me neanche come caratterista vale qualcosa.

Sarebbe stato meglio se l'avesse cantata De Sabata la sua parte :D.

Gli altri chi sono? Valletti, Luise, Bechi, Rossi Lemeni?

Esatto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma sapete se la dame Joan s'è mai cimentata nel barbiere? Tanto un sacco di soprani han cantato la parte di Rosina e per di più QUESTO soprano aveva tutte le carte in regola x mangiarsi in un boccone tutte le difficoltà tecniche

Eccoti servito,max.

L'incisione è del '72. Il ruolo, anche per la necessità di una pronuncia efficace, si vede che non le calza perfettamente. Certi passaggi di agilità però, oltre che

ben emessi, sono anche molto espressivi:


/>http://www.youtube.com/watch?v=YnQU0Ki94ow

Nell'86 incide ancora quest'aria, non risparmiando abbellimenti e varianti, ma ormai Madame Joan è declinante: il registro inferiore è svuotato, l'appoggio diaframmatico non è sempre fermo e l'accento manca di spontaneità.

Ne vien fuori un'esecuzione spenta e un po' scolastica:


/>http://www.youtube.com/watch?v=-aVNLCVKYGo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Joan Sutherland non ha mai interpretato l'intera parte di Rosina, ha inciso solo l'aria. Ricordo che in un'intervista diceva che le sarebbe piaciuto molto cantare l'intera opera, ma che nessun teatro gliel'aveva mai proposta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×