Vai al contenuto
rach

Il concorso Busoni

Recommended Posts

Se fai riferimento ai miei ....riferimenti a generici forum, non tene avere a male, ma ...non esiste solo questo forum. :):)

E io non ho un contratto in esclusiva con voi :lol::lol::lol:

;) ra'

<{POST_SNAPBACK}>

E' vero.Esistono anche altri fori.E non sono quelli imperiali. :rolleyes::rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ranapo

Se fai riferimento ai miei ....riferimenti a generici forum, non tene avere a male, ma ...non esiste solo questo forum. :):)

E io non ho un contratto in esclusiva con voi :lol::lol::lol:

;) ra'

<{POST_SNAPBACK}>

E' vero.Esistono anche altri fori.E non sono quelli imperiali. :rolleyes::rolleyes:

<{POST_SNAPBACK}>

Finalmente un intenditore ;)

:) ra'

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
[E io non ho un contratto in esclusiva con voi :lol:  :lol:  :lol:

ce ne siamo già fatti una ragione, stai tranquillo :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ranapo

ce ne siamo già fatti una ragione, stai tranquillo  :D

<{POST_SNAPBACK}>

Me ne sono accorto ;)

Lo apprezzo :rolleyes:

Ho dovuto valutare molte altre offerte, e allora uno ...pensa anche alla famiglia :rolleyes::):D:P:P

:) ra'

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' vero.Esistono anche altri fori.E non sono quelli imperiali. :rolleyes::rolleyes:

<{POST_SNAPBACK}>

Finalmente un intenditore ;)

:) ra'

<{POST_SNAPBACK}>

Dimenticavo:anche uno scimpanzè saprebbe distinguere Pollini da Andaloro.

B):lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest banano
L'ho appena ascoltato due volte.Bisognerebbe fucilarlo,il caro Gervasoni.Ma domani nessuno per fortuna se ne ricorderà più.Lo stanno intervistando,per

giunta.....Quanto avrà pagato?Ma tant'è:una scoreggia nell'universo.    :blink:  :angry:

<{POST_SNAPBACK}>

Attenzione!

Il Ministro delle politiche Agricole e della Sanità hanno messo al bando il recente "Amaro Gervasoni", prodotto dal compositore stesso per depurare il corpo di quanti hanno ascoltato il suo brano. Il comunicato dice testualmente "Si sconsiglia la somministrazione ai bambini. Potrebbe causare diarrea, emorroidi, vomito, crisi epilettiche".

Pensate che per scrivere quella merda Gervasoni ha ricevuto 20.000 euro. Sicuramente ci sono utilizzi migliori di quel danaro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest banano

Raramente,

nell'infinito scorrere del tempo,

ci è concesso di essere testimoni

di eventi o uomini

che forgiano con la propria energia

il corso dell'umanità.

Io ringrazio

di conoscere

Giuseppe Andaloro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Raramente,

nell'infinito scorrere del tempo,

ci è concesso di essere testimoni

di eventi o uomini

che forgiano con la propria energia

il corso dell'umanità.

Io ringrazio

di conoscere

Giuseppe Andaloro

<{POST_SNAPBACK}>

Grande banano!! Ti saluto dall'Abruzzo ;) Benvenuto in questo forum!!

Ragazzi, siamo onorati di avere tra noi un grande compositore :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
e chi sarebbe?

<{POST_SNAPBACK}>

Un ragazzo molto bravo... non mi va di dire il nome se non è lui a volerlo :rolleyes: Magari chiediglielo direttamente ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Un ragazzo molto bravo... non mi va di dire il nome se non è lui a volerlo :rolleyes: Magari chiediglielo direttamente ;)

<{POST_SNAPBACK}>

mah, se parli del banano a me sembra, più che un bravo ragazzo, un gran maleducato:

ha postato 2 volte un messaggio contro gervasoni, solo di insulti (che ho cancellato) e un terzo che ho lasciato...

ciao, banano.

ah, bel nick

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Un ragazzo molto bravo... non mi va di dire il nome se non è lui a volerlo :rolleyes: Magari chiediglielo direttamente ;)

<{POST_SNAPBACK}>

benvenuto nel forum banano, come ti chiami?

(puoi pensarci un po' prima di rispondere... se vuoi)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi,

eccomi nuova,ente qui. Il "banano" è stato "interdetto" dal forum fino al 17 settembre, così, visto che qualcuno sa chi sono (e non so come ha fatto), non potevo che ripresentarmi con "banano 2". A proposito, saluto affettuasamente il ragazzo abbruzzese!

L'anonimato è preferibile mantenerlo, ma non per questo mi tiro indietro nel chiedere scusa per aver alzato troppo "il tono" con i miei commenti su Gervasoni (sebbene qualcuno non sia stato da meno qui).

Sono veramente stanco di sentire etichettata come "contemporanea" solo un certo tipo di musica in cui, ve lo assicuro, neppure il compositore capisce ciò che ha scritto e se chi suona sta improvvisando le prime note che gli vengono sotto mano (il caso del Busoni è veramente eclatante al riguardo!). Non voglio dire che non accetto l'improvvisazione, ma se la partitura è così piena di indicazioni (che neppure un computer riuscirebbe a fare), mi chiedo se veramente chi scrive sappia realmente ciò che vuole o semplicemente ricalca pessimamente le mode avanguardiste nate negli anni '50.

Proviamo a cogliere, ad esempio, la differenza tra Boulez (e simili) e Gervasoni: io non ci riesco. Oppure, peggio ancora, tra un brano e un altro dello stesso Gervasoni: sembrano tutti uguali. Proviamo, infine, ad ascoltare i primi 30 secondi e poi a "saltare" un minuto più aventi nell'ascoltare il brano: ci accorgiamo che "è mancata" una parte? Io non me ne accorgo per niente.

Certo, oggi ognuno è libero di scrivere ciò che vuole: ma perchè le commisioni di composizioni per enti o manifestazioni prestigiose vengono date sempre ad una certa categoria di compositori? Possibile che, ancora oggi, questo modo di "fare musica" sia vista come l'unica e autentica evuluzione della musica da propinare ad un pubblico ormai stanco e giustamente riluttante e timoroso nei confronti delle nuove generazioni di compositori?

A me sembra tutto un riciclaggio o ricalco di un qualcosa che è morto da tempo, di un cadavere che pochi vogliono tenere ancora in vita attraverso recenzioni o spiegazioni incomprensibili. Provate a leggere, ad esempio, un'intervista di Gervasoni o una recensione nel suo sito: paroloni che non vogliono dire nulla, o che ricoprono la pochezza del pensiero musicale.

Ma posso fare alcuni esempi propio inerenti al pezzo del Busoni.

Cosa significa l'indicazione posta nella partitura del brano "Come nell'originale chopeniano" in cui quel povero studio viene martoriato fino all'inverosimile? Per non parlare, poi, del fatto che mentre il pianista suona si trova improvvisamente davanti una pagina bianca in cui compare semplicemente la scritta "volta pagina": il povero pianista la gira e si ritrova nuovamente in mezzo ad un groviglio di note senza senso. Bah!

Almeno lasciassero stare i "grandi" che avevano rispetto per i maestri venuti prima di loro!

Chiedo scusa per lo sfogo, ma credo di essermi moderato questa volta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ragazzi,

eccomi nuovamente qui. Il "banano" è stato "interdetto" dal forum fino al 17 settembre, così, visto che qualcuno sa chi sono (e non so come ha fatto), non potevo che ripresentarmi con "banano 2". A proposito, saluto affettuasamente il ragazzo abbruzzese!

L'anonimato è preferibile mantenerlo, ma non per questo mi tiro indietro nel chiedere scusa per aver alzato troppo "il tono" con i miei commenti su Gervasoni (sebbene qualcuno non sia stato da meno qui).

ok, diciamo che hai "barato", in teoria avresti dovuto aspettare una settimana... :lol:

speriamo che non seguano tutti il tuo esempio (non ci provate) :ph34r:

avremmo un sacco di fotocopie di fotocopie di fotocopie* :lol::lol::lol:

(* fry © )

Sono veramente stanco di sentire etichettata come "contemporanea" solo un certo tipo di musica in cui, ve lo assicuro, neppure il compositore capisce ciò che ha scritto e se chi suona sta improvvisando le prime note che gli vengono sotto mano (il caso del Busoni è veramente eclatante al riguardo!). Non voglio dire che non accetto l'improvvisazione, ma se la partitura è così piena di indicazioni (che neppure un computer riuscirebbe a fare), mi chiedo se veramente chi scrive sappia realmente ciò che vuole o semplicemente ricalca pessimamente le mode avanguardiste nate negli anni '50.

Proviamo a cogliere, ad esempio, la differenza tra Boulez (e simili) e Gervasoni: io non ci riesco. Oppure, peggio ancora, tra un brano e un altro dello stesso Gervasoni: sembrano tutti uguali. Proviamo, infine, ad ascoltare i primi 30 secondi e poi a "saltare" un minuto più aventi nell'ascoltare il brano: ci accorgiamo che "è mancata" una parte? Io non me ne accorgo per niente.

non capisco la tua insofferenza e non la condivido, pur avendo sentito molte volte pezzi che ritengo poco riusciti o peggio ancora con palesi difetti di scrittura.

non ho sentito invece il pezzo in questione (conosco altri pezzi di Gervasoni), non so risponderti se nel pezzo scritto per il Busoni siano o meno richieste parti improvvisate.

Ti posso dire per quello che conosco, Boulez e Gervasoni non sono nemmeno parenti, e non per un giudizio di merito ma per un fatto stilistico.

Che poi tu non te ne accorga (ma non sei compositore?) può essere dovuto a qualche tua lacuna, magari potresti procurarti qualche partitura, studiare... possibile che in 50 anni non sia cambiato nulla? in mezzo ci passa la musica degli anni'60, '70, '80, '90 ecc., forse ti è sfuggito qualcosa...

Certo, oggi ognuno è libero di scrivere ciò che vuole: ma perchè le commisioni di composizioni per enti o manifestazioni prestigiose vengono date sempre ad una certa categoria di compositori? Possibile che, ancora oggi, questo modo di "fare musica" sia vista come l'unica e autentica evuluzione della musica da propinare ad un pubblico ormai stanco e giustamente riluttante e timoroso nei confronti delle nuove generazioni di compositori?

A me sembra tutto un riciclaggio o ricalco di un qualcosa che è morto da tempo, di un cadavere che pochi vogliono tenere ancora in vita attraverso recenzioni o spiegazioni incomprensibili. Provate a leggere, ad esempio, un'intervista di Gervasoni o una recensione nel suo sito: paroloni che non vogliono dire nulla, o che ricoprono la pochezza del pensiero musicale.

Ma posso fare alcuni esempi propio inerenti al pezzo del Busoni.

Cosa significa l'indicazione posta nella partitura del brano "Come nell'originale chopeniano" in cui quel povero studio viene martoriato fino all'inverosimile? Per non parlare, poi, del fatto che mentre il pianista suona si trova improvvisamente davanti una pagina bianca in cui compare semplicemente la scritta "volta pagina": il povero pianista la gira e si ritrova nuovamente in mezzo ad un groviglio di note senza senso. Bah!

Almeno lasciassero stare i "grandi" che avevano rispetto per i maestri venuti prima di loro!

Chiedo scusa per lo sfogo, ma credo di essermi moderato questa volta.

<{POST_SNAPBACK}>

Non capisco il tuo sfogo, se effettivamente sei un compositore forse dovresti avere più rispetto per i tuoi colleghi e lasciare stare tutte le parole che cominciano con M e finiscono con ERDA, e magari ci potresti parlare invece di come ti poni tu verso la creazione musicale, cosa proponi di nuovo rispetto alla musica degli anni'50 (cerca cerca e ci trovi dei capolavori ;) )

Ovviamente prendere e buttare tutto nel cestino è comodo e ci si impiega un attimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Raramente,

nell'infinito scorrere del tempo,

ci è concesso di essere testimoni

di eventi o uomini

che forgiano con la propria energia

il corso dell'umanità.

Io ringrazio

di conoscere

Giuseppe Andaloro

<{POST_SNAPBACK}>

Io ringrazio di aver sentito Zimerman il primo settembre e di conoscere personalmente Anna Kravtchenko(I Busoni 1992,unanimità) e Alexander

(Sasha) Romanovsky(I Busoni 2001,unanimità):li hai mai sentiti,banano?

recupereresti il senso delle proporzioni. :huh::huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Io ringrazio di aver sentito Zimerman il primo settembre e di conoscere personalmente Anna Kravtchenko(I Busoni 1992,unanimità) e Alexander

(Sasha) Romanovsky(I Busoni 2001,unanimità):li hai mai sentiti,banano?

recupereresti il senso delle proporzioni. :huh:  :huh:

<{POST_SNAPBACK}>

Ho sentito Romanovsky! Grandissimo!!! Ricordo benissimo che portò un Suite di Bach, faceva dei trilli misuratissimi che ti lasciavano a bocca aperta!! Veramente molto bravo! :) La Kravtchenko non l'ho sentita purtroppo... ma ho sentito dire che aveva abbandonato i palcoscenici... Ne sai qualcosa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ho sentito Romanovsky! Grandissimo!!! Ricordo benissimo che portò un Suite di Bach, faceva dei trilli misuratissimi che ti lasciavano a bocca aperta!! Veramente molto bravo! :) La Kravtchenko non l'ho sentita purtroppo... ma ho sentito dire che aveva abbandonato i palcoscenici... Ne sai qualcosa?

<{POST_SNAPBACK}>

Romanovsky è stato pochi giorni fa in Trentino(intorno al 20 sarà nella sua

Charkov con il il Terzo di Rachmaninov,e il 19 agosto era in Provenza a

La Roque d'Antheron):il suo concerto era legato ad un Masterclass.Solo

cinquanta minuti di musica,ma che musica...........Studi Sinfonici e Variazioni

Paganini.Da restare a bocca aperta.Senza il più piccolo errore e con una

maturità interpretativa che va molto al di là dei suoi ventuno anni.E' già un

grande,diventerà un grandissimo(se le circostanze lo aiuteranno).

Anna vale quanto lui(fuoriclasse della stessa scuola e allieva dello stesso

maestro),ma ha un po' diradato i suoi impegni,vuoi per il matrimonio,vuoi

per la sua paura dell'aereo(dal 2001......comprensibile....).Ma continua a

suonare,e come.In maggio è stata a casa a mia,e il mio vecchio Steinway del

1896 sotto le sue mani godeva e cantava.Il 15 gennaio sarà ad Amsterdam

per la serie dei Meesterpianisten.Programma:Haydn(non ricordo quale sonata);

Beethoven,op.109;Chopin,Seconda e Terza Sonata(sì,insieme,hai capito bene).

Poi Anna proprio in questi giorni ha realizzato un altro suo progetto:è un CD

per Decca,ma altro non posso dirti,perché ho promesso la massima riservatezza

(anche se nell'ambiente tutti già sanno tutto.Ma per me un impegno è un

impegno).Sarò più esplicito tra qualche giorno. :);)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
è un CD per Decca,ma altro non posso dirti,perché ho promesso la massima riservatezza (anche se nell'ambiente tutti già sanno tutto.Ma per me un impegno è un impegno).Sarò più esplicito tra qualche giorno. :)  ;)

<{POST_SNAPBACK}>

bene bene!! aspettiamo notizie in diretta!! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Posso dire sinceramente che Giuseppe Andaloro è un musicista autentico.. e ,anche dopo questo fantastico successo lui mantiene una grande umiltà e generosità .Fossero tutti così i musicisti!..la finale del Busoni è stata emozionante io ero lì .eh quel 2 settembre non lo dimenticherò mai ...Giuseppe, anzi Ferruccio :P sei stato grande!!!!! ...(Ciao Rach!!!).....Evviva l'amaro!! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie bruyland...... era da un sacco che non venivo in questo forum , me ne ero dimenticata!!!!! scusate :( .....pensavo di dovermi registrare nuovamente, ma invece il forum si ricorda di me, sono io la smemorata!! :P .....dovevo assolutamente dire la mia sul premio Busoni, ci tenenvo troppo.Tanti complimenti ancora a Giuseppe ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×