Vai al contenuto
Desaparecidos

Concorso Tchaikovsky, XIV

Concorso Tchaikovsky XIV  

14 voti

  1. 1. Chi preferite?

    • Alexei Chernov (Russia)
      0
    • Seong Jin Cho (South Korea)
      3
    • Alexander Romanovsky (Ukraine)
      6
    • Yeol Eum Son (South Korea)
      1
    • Daniil Trifonov (Russia)
      8


Recommended Posts

Young%20Van%20Cliburn%20Performing%2013_%D0%B8%D0%B7%D0%BC%D0%B5%D0%BD%D0%B5%D0%BD%D0%B8%D0%B5%20%D1%80%D0%B0%D0%B7%D0%BC%D0%B5%D1%80%D0%B0.jpg

Ormai non manca molto alla Quattordicesima edizione del concorso internazionale Tchaikovsky.

Per quanto riguarda la Competizione Pianistica,il concorso si terrà a Mosca dal 15 al 30 Giugno 2011, con il Closing Gala Concert fissato per l'1 Luglio.

I concorrenti sono (per quanto riguarda il Pianoforte) 30(nessun italiano in gara):

Arseny Aristov (Russia)

Evgeny Brakham (Russia)

Yulia Chaplina (Russia)

Yunjie Chen (China)

Seong Jin Cho (South Korea)

Sara Daneshpour (USA)

Andrey Dubov (Russia)

Boris Giltburg (Israel)

Georgy Gromov (Russia)

Ching-Yun Hu (Taiwan)

Shinnosuke Inagai (Japan)

Stanislav Khristenko (Russia)

Dinara Klinton (Russia)

Pavel Kolesnikov (Russia)

Jianing Kong (China)

Filipp Kopachevskiy (Russia)

Eduard Kunz (Russia)

Alexander Lubyantsev (Russia)

Mamikon Nakhapetov (Georgia)

Jong-Hai Park (South Korea)

François-Xavier Poizat (Switzerland)

Alexander Romanovsky (Ukraine)

Yeol Eum Son (South Korea)

Maria Tretyakova (Russia)

Daniil Trifonov (Russia)

Andrew Tyson (USA)

Lukas Vondrácek (Czech Republic)

Alcuni dei concorrenti li abbiamo già apprezzati al Concorso Chopin del 2010, Romanovsky si classificò terzo nella scorsa edizione dello Tchaikovsky del 2007!

Il sito ufficiale del concorso lo trovate a questo indirizzo: http://www.tchaikovsky-competition.com/en

La giuria(sempre riguardo al pianoforte) dovrebbe essere composta da:

Vladimir Ashkenazy

Dmitri Alexeev

Michel Beroff

Yefim Bronfman

Peter Donohoe

Barry Douglas

Nelson Freire

Evgeni Koroliov

Denis Matsuev

Vladimir Ovchinnikov

Mikhail Voskresensky

Il Concorso quest'anno verrà trasmesso per la prima volta in STREAMING!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Young%20Van%20Cliburn%20Performing%2013_%D0%B8%D0%B7%D0%BC%D0%B5%D0%BD%D0%B5%D0%BD%D0%B8%D0%B5%20%D1%80%D0%B0%D0%B7%D0%BC%D0%B5%D1%80%D0%B0.jpg

Ormai non manca molto alla Quattordicesima edizione del concorso internazionale Tchaikovsky.

Per quanto riguarda la Competizione Pianistica,il concorso si terrà a Mosca dal 15 al 30 Giugno 2011, con il Closing Gala Concert fissato per l'1 Luglio.

I concorrenti sono (per quanto riguarda il Pianoforte) 30(nessun italiano in gara):

Arseny Aristov (Russia)

Evgeny Brakham (Russia)

Yulia Chaplina (Russia)

Yunjie Chen (China)

Seong Jin Cho (South Korea)

Sara Daneshpour (USA)

Andrey Dubov (Russia)

Boris Giltburg (Israel)

Georgy Gromov (Russia)

Ching-Yun Hu (Taiwan)

Shinnosuke Inagai (Japan)

Stanislav Khristenko (Russia)

Dinara Klinton (Russia)

Pavel Kolesnikov (Russia)

Jianing Kong (China)

Filipp Kopachevskiy (Russia)

Eduard Kunz (Russia)

Alexander Lubyantsev (Russia)

Mamikon Nakhapetov (Georgia)

Jong-Hai Park (South Korea)

François-Xavier Poizat (Switzerland)

Alexander Romanovsky (Ukraine)

Yeol Eum Son (South Korea)

Maria Tretyakova (Russia)

Daniil Trifonov (Russia)

Andrew Tyson (USA)

Lukas Vondrácek (Czech Republic)

Alcuni dei concorrenti li abbiamo già apprezzati al Concorso Chopin del 2010, Romanovsky si classificò terzo nella scorsa edizione dello Tchaikovsky del 2007!

Il sito ufficiale del concorso lo trovate a questo indirizzo: http://www.tchaikovsky-competition.com/en

La giuria(sempre riguardo al pianoforte) dovrebbe essere composta da:

Vladimir Ashkenazy

Dmitri Alexeev

Michel Beroff

Yefim Bronfman

Peter Donohoe

Barry Douglas

Nelson Freire

Evgeni Koroliov

Denis Matsuev

Vladimir Ovchinnikov

Mikhail Voskresensky

Il Concorso quest'anno verrà trasmesso per la prima volta in STREAMING!!!

di tyson al varsavia non ricordo nulla, se non il nome, di trifonov..ricordo molto meglio il nome, è uno che ha lasciato il segno. mi pare strana la ri-partecipazione di romanovsky..perché sputtanarsi così? ha già dei bellissimi cd in 'repertorio' per la decca, è un gran bel pianista, e per me vince già così. si ostina con questo concorso dopo che non l'hanno premiato 3 anni fa?? non credo cambino le cose nel giro di 3 anni. ci saranno altri talenti, ci mancherebbe, ma visto l'andazzo del varsavia credo che in futuro o nascerà IL pianista che per genio e bravura metterà in riga chiunque (sì insomma quei pianisti che nascono 1 volta ogni 30/40 anni). oppure sarà sempre così. tantissimi pianisti bravissimi, per l'amor di dio. ma, che vinca x o y cambierà poco dato che ormai lo standar si è alzato (non sempre in tenuta psicologica..probabilmente perché tanta tecnica e tanto studio, seppur condotto con metodi nuovi, porta facilmente il musicista a perdere le staffe in fatto di esaurimento nervoso..ormai come nell'atletica si vogliono prestazioni sempre più disumane..e sono certo che molti di quei pianisti per reggere psicologicamente saranno costretti ad assumere sostanze tutt'altro che 'regolari'..e altro che pane e musica! iniziate dagli psicofarmaci, anche se dicono che la cocaina è ottima - la usano perfino i chirurghi in sala operatoria perché non causa 'tremori' e anzi disinibisce e mette nella giusta condizione psichica chi deve affrontare stress enormi su tutti i fronti). spero almeno matsuev voti romanovsky. freire ha rotto le scatole, lo odio come persona e come musicista. si ascoltino i suoi studi di chopin e prima di andare in tutte le giurie dovrebbero insegnare a lui le buone maniere invece di continuare a fargli incidere cd su cd. non perderò nemmeno 5 minuti a seguire sta competizione. guardando l'elenco dei vincitori passati è dall'82 che il concorso ha perso senso. dall'82 ad oggi solo matsuev aveva ridato credibilità a quella 'competizione'. ci rendiamo conto che a lugansky hanno dato il 2o premio nel 1994?? queste cose ASSURDE possono succedere solo per litigi fra giurati: PER PARACULATI E RITORSIONI STUPIDE. lugansky vale 10 berezovsky 100 douglas 1000 uehara (gente che ha vinto in altre edizioni). allora dato che la credibilità di quel concorso è nulla, non vedo perché perdere tempo per sperare che il più bravo dei presenti vinca, quando anche dei geni vengono lasciati marcire secondi (se va bene). basta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

di tyson al varsavia non ricordo nulla, se non il nome, di trifonov..ricordo molto meglio il nome, è uno che ha lasciato il segno. mi pare strana la ri-partecipazione di romanovsky..perché sputtanarsi così? ha già dei bellissimi cd in 'repertorio' per la decca, è un gran bel pianista, e per me vince già così. si ostina con questo concorso dopo che non l'hanno premiato 3 anni fa?? non credo cambino le cose nel giro di 3 anni. ci saranno altri talenti, ci mancherebbe, ma visto l'andazzo del varsavia credo che in futuro o nascerà IL pianista che per genio e bravura metterà in riga chiunque (sì insomma quei pianisti che nascono 1 volta ogni 30/40 anni). oppure sarà sempre così. tantissimi pianisti bravissimi, per l'amor di dio. ma, che vinca x o y cambierà poco dato che ormai lo standar si è alzato (non sempre in tenuta psicologica..probabilmente perché tanta tecnica e tanto studio, seppur condotto con metodi nuovi, porta facilmente il musicista a perdere le staffe in fatto di esaurimento nervoso..ormai come nell'atletica si vogliono prestazioni sempre più disumane..e sono certo che molti di quei pianisti per reggere psicologicamente saranno costretti ad assumere sostanze tutt'altro che 'regolari'..e altro che pane e musica! iniziate dagli psicofarmaci, anche se dicono che la cocaina è ottima - la usano perfino i chirurghi in sala operatoria perché non causa 'tremori' e anzi disinibisce e mette nella giusta condizione psichica chi deve affrontare stress enormi su tutti i fronti). spero almeno matsuev voti romanovsky. freire ha rotto le scatole, lo odio come persona e come musicista. si ascoltino i suoi studi di chopin e prima di andare in tutte le giurie dovrebbero insegnare a lui le buone maniere invece di continuare a fargli incidere cd su cd. non perderò nemmeno 5 minuti a seguire sta competizione. guardando l'elenco dei vincitori passati è dall'82 che il concorso ha perso senso. dall'82 ad oggi solo matsuev aveva ridato credibilità a quella 'competizione'. ci rendiamo conto che a lugansky hanno dato il 2o premio nel 1994?? queste cose ASSURDE possono succedere solo per litigi fra giurati: PER PARACULATI E RITORSIONI STUPIDE. lugansky vale 10 berezovsky 100 douglas 1000 uehara (gente che ha vinto in altre edizioni). allora dato che la credibilità di quel concorso è nulla, non vedo perché perdere tempo per sperare che il più bravo dei presenti vinca, quando anche dei geni vengono lasciati marcire secondi (se va bene). basta.

1-La partecipazione di Romanovsky non ha senso! Può essere spiegata in 2 modi secondo me: o si è fissato che deve vincere a tutti i costi questo concorso perchè non gli è andato giù il terzo posto,oppure è una partecipazione a scopo commerciale e pubbicitario,per vendere più Cd.

2-Qualcosa potresti anche seguire, magari tra i 30 pianisti c'è IL pianista che nasce ogni 30/40 anni di cui parlavi :laughingsmiley: (ne dubito però).

3-Lugansky in un certo senso vinse il concorso nel 1994 poichè il primo premio non venne assegnato. Comunque Lugansky aveva appena avuto un grave incidente prima del concorso(addirittura era a rischio la sua partecipazione al concorso) e forse per questo non era in grandissima forma...solo così si spiegherebbe il secondo posto :scratch_one-s_head:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1-La partecipazione di Romanovsky non ha senso! Può essere spiegata in 2 modi secondo me: o si è fissato che deve vincere a tutti i costi questo concorso perchè non gli è andato giù il terzo posto,oppure è una partecipazione a scopo commerciale e pubbicitario,per vendere più Cd.

più probabile lo scopo commerciale, ma non sappiamo quali valutazioni abbiano fatto lui (che non decide nulla) e la sua agenzia (dopo ricerche credo sia hazard chase)

2-Qualcosa potresti anche seguire, magari tra i 30 pianisti c'è IL pianista che nasce ogni 30/40 anni di cui parlavi :laughingsmiley: (ne dubito però).

sì, ma in effetti sarà l'ennesimo lipatti (secondo). vinse uno sconosciuto al suo posto. spesso non basta nemmeno un genio a convincere una giuria :/

3-Lugansky in un certo senso vinse il concorso nel 1994 poichè il primo premio non venne assegnato. Comunque Lugansky aveva appena avuto un grave incidente prima del concorso(addirittura era a rischio la sua partecipazione al concorso) e forse per questo non era in grandissima forma...solo così si spiegherebbe il secondo posto :scratch_one-s_head:

eh..trovo molto più severo il giudizio di non dargli comunque il primo premio (a maggior ragione se partecipò in quello stato emotivo-psichico). farlo arrivare secondo, senza alcun vincitore, è la peggior punizione da infliggere ad un pianista, perché saprà di essere il migliore in quel concorso, ma non abbastanza da meritarsi il primo premio. è davvero una punizione umiliante e dato che discograficamente per fortuna si è rifatto, spero abbia deciso di partecipare perché, in accordo con l'organizzazione, si è stabilito che vincerà lui quel premio quest'anno perché gli spetta (ma dubito andrà a finire così perché c'è sempre bisogno di nomi nuovi e il pubblico stesso si augura di scoprire nuovi talenti piuttosto che celebrare pianisti già affermati). certo premiarlo sarebbe un modo gentile per rimediare un po' al danno fatto nei suoi confronti (incidentato e punito severamente e immeritatamente dalla giuria di uno dei pochi concorsi ritenuti ancora 'importanti') e nei confronti della credibilità stessa dell'ente organizzatore (ma si sa, che quando si tratta di fare favori anche a gente che NON merita ma conta, gli enti sono prontissimi a rimetterci la faccia e il nome anche quando la reputazione è alta - in fondo l'hanno persa più di 20 anni fa e non vedo perché ora debbano 'riprendersela' facendo vincere un 'ormai vecchio' che 3 anni fa era lo avevano considerato il più bravo..ma il più bravo fra i secondi..e adesso già gode di recensioni discografiche - favorevoli, entusiastiche o anche un po' più severe). sono vergognosi, e anzi se mai lo facessero vincere non farebbero che confermare la loro incompetenza. salvo appunto 'il genio dei 40 anni'..che però non dovrà essere troppo geniale. perché appunto 'gente' come lipatti a detta della giuria già non era da primo posto. sulla carta, romanovsky è un pianista estremamente raffinato, tecnicamente perfetto, di sensibilità ed equilibrio inumano. sempre 'padrone' di ciò che suona, abbottonato ma fine intellettuale. è per intenditori e non per amanti dei frastuoni. e non per snob, perché le sue scelte non sono mai eccentriche e fuori dalla norma a tutti i costi (limite giovanile di trifonov fino all'anno scorso). insomma forse è troppo bravo per quella massa di cialtroni che gli hanno dato il 2o premio. ma si sa, i 'grandi nomi' delle giurie non sono garanzia di nulla (lo insegna la storia). per cui, comunque andrà, mi tengo ben stretto ad esempio il suo meraviglioso cd con le paganini variations e gli studi sinfonici, e fine. sì forse hai ragione, magari potrò ascoltare streaming il concorso quando suonerà lui. così non resterò certamente deluso, anche se non dovessero farlo vincere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dovrebbero però esserci 3 italiani, ma nella categoria violoncello! ^^

Daniil Trifonov (Russia)

Ma a Maggio non ha un'altra competizione (Arthur Rubinstein International Piano Master Competition )... come arriverà al Tchaikovsky?! :ninja:

Non si può certo dire che il ragazzo non si stia impegnando! ^^

2-Qualcosa potresti anche seguire, magari tra i 30 pianisti c'è IL pianista che nasce ogni 30/40 anni di cui parlavi :laughingsmiley: (ne dubito però).

Nikolay non c'è (però c'è il suo maestro in giuria)...

Quindi IL pianista non c'è.... :lol: (adesso vul mi mena :ninja:)

Potrei vedere lo streaming, magari in una panoramica della sala non si sa mai chi inquadrano... :rolleyes_anim:

Okay, scherzi a parte, scommetto sulla vittoria di un russo. ^^

Comunque -se ho capito bene- il secondo round comprende una composizione appositamente scritta per la competizione.. è così?

Ma nello stile di Tchaikovsky?! :o O qualcosa atonale?!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

di tyson al varsavia non ricordo nulla, se non il nome, di trifonov..ricordo molto meglio il nome, è uno che ha lasciato il segno. mi pare strana la ri-partecipazione di romanovsky..perché sputtanarsi così? ha già dei bellissimi cd in 'repertorio' per la decca, è un gran bel pianista, e per me vince già così. si ostina con questo concorso dopo che non l'hanno premiato 3 anni fa?? non credo cambino le cose nel giro di 3 anni. ci saranno altri talenti, ci mancherebbe, ma visto l'andazzo del varsavia credo che in futuro o nascerà IL pianista che per genio e bravura metterà in riga chiunque (sì insomma quei pianisti che nascono 1 volta ogni 30/40 anni). oppure sarà sempre così. tantissimi pianisti bravissimi, per l'amor di dio. ma, che vinca x o y cambierà poco dato che ormai lo standar si è alzato (non sempre in tenuta psicologica..probabilmente perché tanta tecnica e tanto studio, seppur condotto con metodi nuovi, porta facilmente il musicista a perdere le staffe in fatto di esaurimento nervoso..ormai come nell'atletica si vogliono prestazioni sempre più disumane..e sono certo che molti di quei pianisti per reggere psicologicamente saranno costretti ad assumere sostanze tutt'altro che 'regolari'..e altro che pane e musica! iniziate dagli psicofarmaci, anche se dicono che la cocaina è ottima - la usano perfino i chirurghi in sala operatoria perché non causa 'tremori' e anzi disinibisce e mette nella giusta condizione psichica chi deve affrontare stress enormi su tutti i fronti). spero almeno matsuev voti romanovsky. freire ha rotto le scatole, lo odio come persona e come musicista. si ascoltino i suoi studi di chopin e prima di andare in tutte le giurie dovrebbero insegnare a lui le buone maniere invece di continuare a fargli incidere cd su cd. non perderò nemmeno 5 minuti a seguire sta competizione. guardando l'elenco dei vincitori passati è dall'82 che il concorso ha perso senso. dall'82 ad oggi solo matsuev aveva ridato credibilità a quella 'competizione'. ci rendiamo conto che a lugansky hanno dato il 2o premio nel 1994?? queste cose ASSURDE possono succedere solo per litigi fra giurati: PER PARACULATI E RITORSIONI STUPIDE. lugansky vale 10 berezovsky 100 douglas 1000 uehara (gente che ha vinto in altre edizioni). allora dato che la credibilità di quel concorso è nulla, non vedo perché perdere tempo per sperare che il più bravo dei presenti vinca, quando anche dei geni vengono lasciati marcire secondi (se va bene). basta.

mai, mai sentita dire o vista una cosa del genere!! ed è una cosa brutta che getta fango e discredito su una categoria professionale spesso mal vista a causa di stupidi pensieri popolari o modelli televisivi

c'è molta ignoranza sulla cocaina, moltissima. non c'è droga o sostanza che faccia aumentare le prestazioni cerebrali. tutte le droghe, narcotici o stimolanti che siano, hanno effetti negativi sul cervello, la cocaina in primis. ti sovverte completamente la capacità di discernere, di ragionare, di equilibrirare i gesti ed i pensieri. si ok, la sensazione iniziale che ti da è di onnipotenza, di estremo piacere, benessere, distacco da tutte le paure ed i dolori psichici, ma sotto effetto della cocaina è molto ma molto difficile compiere dei gesti coordinati ed equilibrati. in genere chi è sotto effetto della cocaina perde totalmente la capacità di distinguere il bene dal male, diciamo che potrebbe tranquillamente ammazzare una persona, guidare contro mano, buttarsi dalla finestra convinto di volare o di non farsi niente, passare otto volte di seguito col semaforo rosso a tutta velocità (il famoso "filotto" che facevano in provincia di bologna, raccontato dal nostro prof di tossicologia) e mille altre cose.... è verissimo che aumenta la potenza sessuale (almeno nelle prime somministrazioni, nei cocainomani cronici che hanno le arterie distrutte state tranquilli che non arriva nenache un globulo rosso ai genitali) e che aumenta la vigilanza, cioè la durata dello stare sveglio, diciamo così, ma questo non è affatto accompagnato da un miglioramento delle prestazioni cerebrali, tutt'altro!! è solo una credenza popolare che va subito smentita!!

morale della favola sotto effetto della cocaina un chirurgo potrebbe solo ammazzare una persona, proprio per quel totale annullamento della capacitò di discernere il giusto dallo sbagliato

io ho assistito alcuni dei più bravi chirurghi vascolari italiani (e anche mondiali) e ti posso garantire che nessuno ha mai preso nessuna sostanza, per carità!!! e se poi vedi le loro mani stai pur tranquillo che tremano come tutte le mani di una persona alla quale dai delle pinze, operare non significa stare fermi con la mano, ci son tanti incapaci che hanno la mano ferma e chirurghi davvero bravi che invece tremano.

la cocaina fra i tanti effetti ti aumenta l'attività cardiaca, semmai aumenta il tremore anzichè ridurlo

cocaina e pianoforte?? mmmmmm..... dubito molto, moltissimo, anzi...non credo assolutamente. per le cose che ho detto un pianista che assume cocaina non spiaccicherebbe due note messe in croce perchè perderebbe tutta la coordinazione muscolare delle mani. mettiamo che si scopre che un grande pianista assume cocaina. non bisogna pensare che questa persona sia diventata un grande pianista grazie alla cocaina!!! assolutamente. la genialità artistica ce l'ha di suo, per i motivi che tu mi insegni, la cocaina sarebbe solo una "storia parallela" nella quale purtroppo è caduto e che lo porterà quasi inevitabilmente verso il baratro. è così che va letta la cosa. la cocaina non genera nessun artista o chirurgo, al massimo li può solo ammazzare.

può esistere il doping nel pianoforte??? certo, perchè no. il doping non è solo aumentare le prestazioni fisiche con il testosterone per i culturisti, o l'eritropoietina per i ciclisti, è anche aumentare le prestazioni psichiche. di certo ad un pianista (come in molti altri sport di "controllo", per esempio il tiro con l'arco) farebbe molto comodo controllare la reazione fisica allo stress (tachicardia, tremore, ansia, sudore....). più che la cocaina (che è uno stimolante) potrebbe magari girare qualche blando sedativo (valium per intenderci) od altro farmaco (per es i beta bloccanti che ti riducono il tremore da ansia e la tachicardia). di certo ci sarebbero diciamo dei vantaggi nelle prime somministrazioni, ma poi bisogna sapere che tutte queste sostanze vanno rapidamente in contro a tolleranza, cioè il tuo organismo ben presto non coglie più i vantaggi dell'assunzione ma ne avverte solo la mancanza sotto forma di effetto rimbalzo, così quando ha smaltito la sostanza riemerge tutta l'ansia in maniera abnorme e tu sarai costretto a riassumere subito il farmaco per calmarla, ma a questo punto il farmaco non ti serve più per aumentare il tuo controllo, ma semplicemente per spegnere l'astinenza, in altre parole prendi il farmaco per essere normale!!! e col piffero che aumenti le prestazioni. anzi, con l'uso cronico che farai per essere normale verranno fuori poi tutti gli effetti collaterali della sostanza (intorpidimento delle funzioni cerebrali ecc....)

un pò come il caffè. mi vien da ridere quando uno dice di prendere il caffè per stare più sveglio!! ah ah ah, sei tu che sei diventato dipendente dal caffè e ne hai bisogno per non addormentarti ed intorpidirti (che sarebbe la crisi d'astinenza del caffè!), una volta che l'hai preso sei sveglio nello STESSO MODO in cui lo sono io che non l'ho mai bevuto!

tutte le sostanze psicotrope stimolanti o sedativi che siano ti danno solo un iniziale effetto "luna di miele" (si dice proprio così in medicina) che finisce nel giro di pochissimo tempo per lasciar spazio alla dipendenza fisica e psichica che è tutt'altro che una luna di miele

per questo semplice motivo intanto ti garantisco che se mai ci fossero dei chirurghi che assumono cocaina questi non sono di certo dei bravi chirurghi, e se un pianista per esempio inizia ad assumere sostanze psicotrope per esibirsi meglio secondo me prima o poi ne pagherà gli effetti negativi e ne risulterà danneggiato.

ci son molte cose che si possono fare in naturale per l'ansia e per il controllo delle emozioni e delle paure senza cadere nel baratro della dipendenza da farmaci.

lo stress lo combatti con 3 armi:

- lo scarichi: nulla di più terapeutico che dare pugni con tutta la tua forza. basterebbe un sacco da pugilato da usare 5-10 minuti al giorno (previo adeguato riscaldamento!!)è forse uno dei rimedi più efficaci (dimostrato in medicina) e più consigliati dagli psichiatri. quando ero a modena lo avevo in casa!! :laughingsmiley: era stupendo!! e davvero mi sentivo meglio oltre al fatto che è un ottimo allenamento muscolare!! un pianista lo potrebbe usare alla grande!!! tanto è morbido ed usi i guantoni, se stai attento e non sei proprio un caprone non ti fai assolutamente male

- lo controlli: training autogeno. è molto utile ed efficace. è provato anche questo!! ci diceva in nostro prof di psichiatria che basterebbero 10 minuti la sera prima di andare a letto. non c'è una tecnica particolare per farlo, basta allenarsi. chi lo fa bene addirittura deve stare attento a non avere un collasso perchè riduce l'attività cardiaca ad un livello tale da poter svenire!! mi piacerebbe saperlo fare. E' dimostrato che chi lo fa giornalmente e bene ha un'attività cardiaca più lenta e controllata ed una risposta allo stress migliore. Bisogna solo aver la pazienza di mettersi a farlo. ci sono dei corsi pratici o su dvd per imparare a farlo

- attività fisica: l'anaerobia (pesistica per intenderci) fa aumentare i livelli di testosterone che a sua volta fa aumentare l'autostima. l'aumento di autostina ti fa affrontare le situazioni stressanti in modo molto più controllato e ti sembrerà di dominare meglio l'ansia. l'aerobia (corsa, nuoto, ciclismo e derivati tipo spinning e tutte le robacce moderne.... :sarcastic_hand: )ti fa aumentare in cronico i livelli basali di endorfine che sono gli oppiodi prodotti dal tuo organismo (per oppioide si intende narcotico derivato dall'oppio, cioè la morfina e suoi derivati). con livelli basali di endorfine più alti sei ovviamente molto più tranquillo e rilassato!!!

pensa se potessimo fare tutte queste 3 cose con regolarità!! si avrebbe un controllo dello stress e dell'ansia fuori dal comune

riassumendo un pianista (ed anche un chirurgo) dovrebbe fare:

- attività fisica aerobia costante (corsa mattutina)

- tirare pugni a trema la terra sul sacco 10 minuti al giorno (senza farsi male)

- buon training autogeno giornaliero 10 min la sera prima di dormire

ed è fatta :laughingsmiley:

facile a dirsi!! ma analizzando le cose:

- punto uno: non lo possiam fare per mancanza di tempo e voglia

- punto due: non lo possiam fare perchè non c'è spazio in casa, rovina l'estetica della casa, i vicini ti denunciano subito perchè quando ti alleni praticamente trema il palazzo per le vibrazioni

- punto tre: dopo una settimana ti scocci e molli tutto perchè ci vuole molta ma molta pazienza

quindi ci teniam la tachicardia ed il tremore e pace!!!!

mi piaccion da morire gli interventi di medicina

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nikolay non c'è (però c'è il suo maestro in giuria)...

Quindi IL pianista non c'è.... :lol: (adesso vul mi mena :ninja:)

Potrei vedere lo streaming, magari in una panoramica della sala non si sa mai chi inquadrano... :rolleyes_anim:

Okay, scherzi a parte, scommetto sulla vittoria di un russo. ^^

Comunque -se ho capito bene- il secondo round comprende una composizione appositamente scritta per la competizione.. è così?

Ma nello stile di Tchaikovsky?! :o O qualcosa atonale?!!

Basta con questo khozyainov :laughingsmiley::laughingsmiley: !!!

Per la vittoria il favoritissimo è sicuramente l'ucraino Romanovsky ma si potrebbe puntare anche su un russo in effetti non tradiscono mai :on_the_quiet2:

Per quanto riguarda la composizione del secondo Round scritta apposta per la Competizione non saprei che dirti,in effetti è una cosa strana :shiftyeyes_anim:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mai, mai sentita dire o vista una cosa del genere!! ed è una cosa brutta che getta fango e discredito su una categoria professionale spesso mal vista a causa di stupidi pensieri popolari o modelli televisivi

c'è molta ignoranza sulla cocaina, moltissima. non c'è droga o sostanza che faccia aumentare le prestazioni cerebrali. tutte le droghe, narcotici o stimolanti che siano, hanno effetti negativi sul cervello, la cocaina in primis. ti sovverte completamente la capacità di discernere, di ragionare, di equilibrirare i gesti ed i pensieri. si ok, la sensazione iniziale che ti da è di onnipotenza, di estremo piacere, benessere, distacco da tutte le paure ed i dolori psichici, ma sotto effetto della cocaina è molto ma molto difficile compiere dei gesti coordinati ed equilibrati. in genere chi è sotto effetto della cocaina perde totalmente la capacità di distinguere il bene dal male, diciamo che potrebbe tranquillamente ammazzare una persona, guidare contro mano, buttarsi dalla finestra convinto di volare o di non farsi niente, passare otto volte di seguito col semaforo rosso a tutta velocità (il famoso "filotto" che facevano in provincia di bologna, raccontato dal nostro prof di tossicologia) e mille altre cose.... è verissimo che aumenta la potenza sessuale (almeno nelle prime somministrazioni, nei cocainomani cronici che hanno le arterie distrutte state tranquilli che non arriva nenache un globulo rosso ai genitali) e che aumenta la vigilanza, cioè la durata dello stare sveglio, diciamo così, ma questo non è affatto accompagnato da un miglioramento delle prestazioni cerebrali, tutt'altro!! è solo una credenza popolare che va subito smentita!!

morale della favola sotto effetto della cocaina un chirurgo potrebbe solo ammazzare una persona, proprio per quel totale annullamento della capacitò di discernere il giusto dallo sbagliato

io ho assistito alcuni dei più bravi chirurghi vascolari italiani (e anche mondiali) e ti posso garantire che nessuno ha mai preso nessuna sostanza, per carità!!! e se poi vedi le loro mani stai pur tranquillo che tremano come tutte le mani di una persona alla quale dai delle pinze, operare non significa stare fermi con la mano, ci son tanti incapaci che hanno la mano ferma e chirurghi davvero bravi che invece tremano.

la cocaina fra i tanti effetti ti aumenta l'attività cardiaca, semmai aumenta il tremore anzichè ridurlo

cocaina e pianoforte?? mmmmmm..... dubito molto, moltissimo, anzi...non credo assolutamente. per le cose che ho detto un pianista che assume cocaina non spiaccicherebbe due note messe in croce perchè perderebbe tutta la coordinazione muscolare delle mani. mettiamo che si scopre che un grande pianista assume cocaina. non bisogna pensare che questa persona sia diventata un grande pianista grazie alla cocaina!!! assolutamente. la genialità artistica ce l'ha di suo, per i motivi che tu mi insegni, la cocaina sarebbe solo una "storia parallela" nella quale purtroppo è caduto e che lo porterà quasi inevitabilmente verso il baratro. è così che va letta la cosa. la cocaina non genera nessun artista o chirurgo, al massimo li può solo ammazzare.

può esistere il doping nel pianoforte??? certo, perchè no. il doping non è solo aumentare le prestazioni fisiche con il testosterone per i culturisti, o l'eritropoietina per i ciclisti, è anche aumentare le prestazioni psichiche. di certo ad un pianista (come in molti altri sport di "controllo", per esempio il tiro con l'arco) farebbe molto comodo controllare la reazione fisica allo stress (tachicardia, tremore, ansia, sudore....). più che la cocaina (che è uno stimolante) potrebbe magari girare qualche blando sedativo (valium per intenderci) od altro farmaco (per es i beta bloccanti che ti riducono il tremore da ansia e la tachicardia). di certo ci sarebbero diciamo dei vantaggi nelle prime somministrazioni, ma poi bisogna sapere che tutte queste sostanze vanno rapidamente in contro a tolleranza, cioè il tuo organismo ben presto non coglie più i vantaggi dell'assunzione ma ne avverte solo la mancanza sotto forma di effetto rimbalzo, così quando ha smaltito la sostanza riemerge tutta l'ansia in maniera abnorme e tu sarai costretto a riassumere subito il farmaco per calmarla, ma a questo punto il farmaco non ti serve più per aumentare il tuo controllo, ma semplicemente per spegnere l'astinenza, in altre parole prendi il farmaco per essere normale!!! e col piffero che aumenti le prestazioni. anzi, con l'uso cronico che farai per essere normale verranno fuori poi tutti gli effetti collaterali della sostanza (intorpidimento delle funzioni cerebrali ecc....)

un pò come il caffè. mi vien da ridere quando uno dice di prendere il caffè per stare più sveglio!! ah ah ah, sei tu che sei diventato dipendente dal caffè e ne hai bisogno per non addormentarti ed intorpidirti (che sarebbe la crisi d'astinenza del caffè!), una volta che l'hai preso sei sveglio nello STESSO MODO in cui lo sono io che non l'ho mai bevuto!

tutte le sostanze psicotrope stimolanti o sedativi che siano ti danno solo un iniziale effetto "luna di miele" (si dice proprio così in medicina) che finisce nel giro di pochissimo tempo per lasciar spazio alla dipendenza fisica e psichica che è tutt'altro che una luna di miele

per questo semplice motivo intanto ti garantisco che se mai ci fossero dei chirurghi che assumono cocaina questi non sono di certo dei bravi chirurghi, e se un pianista per esempio inizia ad assumere sostanze psicotrope per esibirsi meglio secondo me prima o poi ne pagherà gli effetti negativi e ne risulterà danneggiato.

ci son molte cose che si possono fare in naturale per l'ansia e per il controllo delle emozioni e delle paure senza cadere nel baratro della dipendenza da farmaci.

lo stress lo combatti con 3 armi:

- lo scarichi: nulla di più terapeutico che dare pugni con tutta la tua forza. basterebbe un sacco da pugilato da usare 5-10 minuti al giorno (previo adeguato riscaldamento!!)è forse uno dei rimedi più efficaci (dimostrato in medicina) e più consigliati dagli psichiatri. quando ero a modena lo avevo in casa!! :laughingsmiley: era stupendo!! e davvero mi sentivo meglio oltre al fatto che è un ottimo allenamento muscolare!! un pianista lo potrebbe usare alla grande!!! tanto è morbido ed usi i guantoni, se stai attento e non sei proprio un caprone non ti fai assolutamente male

- lo controlli: training autogeno. è molto utile ed efficace. è provato anche questo!! ci diceva in nostro prof di psichiatria che basterebbero 10 minuti la sera prima di andare a letto. non c'è una tecnica particolare per farlo, basta allenarsi. chi lo fa bene addirittura deve stare attento a non avere un collasso perchè riduce l'attività cardiaca ad un livello tale da poter svenire!! mi piacerebbe saperlo fare. E' dimostrato che chi lo fa giornalmente e bene ha un'attività cardiaca più lenta e controllata ed una risposta allo stress migliore. Bisogna solo aver la pazienza di mettersi a farlo. ci sono dei corsi pratici o su dvd per imparare a farlo

- attività fisica: l'anaerobia (pesistica per intenderci) fa aumentare i livelli di testosterone che a sua volta fa aumentare l'autostima. l'aumento di autostina ti fa affrontare le situazioni stressanti in modo molto più controllato e ti sembrerà di dominare meglio l'ansia. l'aerobia (corsa, nuoto, ciclismo e derivati tipo spinning e tutte le robacce moderne.... :sarcastic_hand: )ti fa aumentare in cronico i livelli basali di endorfine che sono gli oppiodi prodotti dal tuo organismo (per oppioide si intende narcotico derivato dall'oppio, cioè la morfina e suoi derivati). con livelli basali di endorfine più alti sei ovviamente molto più tranquillo e rilassato!!!

pensa se potessimo fare tutte queste 3 cose con regolarità!! si avrebbe un controllo dello stress e dell'ansia fuori dal comune

riassumendo un pianista (ed anche un chirurgo) dovrebbe fare:

- attività fisica aerobia costante (corsa mattutina)

- tirare pugni a trema la terra sul sacco 10 minuti al giorno (senza farsi male)

- buon training autogeno giornaliero 10 min la sera prima di dormire

ed è fatta :laughingsmiley:

facile a dirsi!! ma analizzando le cose:

- punto uno: non lo possiam fare per mancanza di tempo e voglia

- punto due: non lo possiam fare perchè non c'è spazio in casa, rovina l'estetica della casa, i vicini ti denunciano subito perchè quando ti alleni praticamente trema il palazzo per le vibrazioni

- punto tre: dopo una settimana ti scocci e molli tutto perchè ci vuole molta ma molta pazienza

quindi ci teniam la tachicardia ed il tremore e pace!!!!

mi piaccion da morire gli interventi di medicina

ma chi mai ha parlato di aumento di prestazioni cerebrali? eheh! 'semplicemente' chi fa uso di quelle sostanze può reggere molto di più condizioni di stress e psicologiche che metterebbero in crisi le persone che non ne fanno uso. nessuno dimentica l'uso dei superalcolici di tanti artisti (musicisti eh!). di certo non erano 'più lucidi' o 'più intelligenti' dopo. con certe sostanze però ci si leva molte inibizioni che condizionano inesorabilmente le prestazioni di un musicista (per un 'dopato' suonare a varsavia è come suonare a casa propria senza ascoltatori..e lo sperimentano tutti i musicisti l'effetto negativo del palco se non si è naturalmente portati..non serve essere bravissimi o preparati psicologicamente per superare quello scoglio in certe condizioni..e allora tanto vale superarle 'aiutandosi'). sta storia della cocaina negli ospedali (di certo non data ai pazienti) non è una leggenda metropolitana ma venne fuori già moltissimi anni fa quando si scoprirono enormi quantitativi di cocaina disciolti nelle acque delle fogne e dopo svariati arresti (ora il solo uso è punito diversamente mi pare). e anche se non fosse così, pezienza, si saranno sbagliati loro tanto il problema non sta tanto dimostrare quali categorie o quali professionisti ne fanno maggior uso (che io sappia chirurghi, avvocati, architetti sono fra i più 'gettonati').

sugli effetti poi della cocaina sulle capacità 'neuromotorie' etc..del pianista o musicista..non so. sarebbe interessante sapere cosa causa. ma come ci insegna la storia, ci sono fiorfiore di musicisti con problemi psichici che fanno uso costante di psicofarmaci. svariate volte ho sentito come dicevo di musicisti che si danno all'alcool (non alcolizzati..come non intendo 'drogati') ma bicchiere di whisky (a parte il caso del violinista prodigio morto precoce per alcolismo) che sia di horowitz, che siano le pasticche di kissin, di pogorelich o la coca del celebre direttore italiano etc..se tu conoscessi molti più musicisti sapresti anche da loro - non sono tutti invidiosi che parlano male a tutti i costi - di quanti siano poi i musicisti che si 'drogano'. i musicisti non sono diversi dagli altri insomma :) sicuramente se sei poi un ragazzo per bene, sarai l'ultimo a scoprire questo genere di cose (non te lo vengono di certo a raccontare se sei un ragazzo che non ha questo genere di vizi da condividere con altri). molti poi, come dici tu nel caso degli psicofarmaci, sono andati incontro al risvolto della medagli..pogorelich lo conosciamo. altri riescono a convivere con i bassi..ma l'importante - come per tutte le sostanze - è non abusarne ma abituare l'organismo ad un quantitativo 'stabile' e costante nel sangue. fior fior di eroinomani dettano ancora legge nel metal campando over 70.. ovviamente l'ero non mi pare droga adatta ai musicisti di classica eheheh. riguardo la coca..conoscerai anche l'effetto ipersensibilizzante che ha sui sensi, in particolare udito e tatto...1 + 1..a scapito di altre funzioni percettive cerebrali (paure ed ansie si annullano pericolosamente portando l'individuo alla disinibizione o all'esibizione del sé..il che è 1 + 1 + 1...insomma anche molti effetti collaterali per la vita di tutti i giorni sono favorevoli alla prestazione sul palco). gli effetti collaterali comunque di cui dicevi non sono un discrimine fra bravo professionista e pessimo. tutt'altro. dipende da come reagisce l'organismo alla sostanza e appunto da dosi e frequenza delle dosi etc. in certe forme d'arte ovviamente la droga è quasi uno status sociale, altri solo attraverso lo stupefacente raggiungono quello stato mentale o psichico 'giusto' etc..ma non capisco come tu ti possa 'scandalizzare' così tanto dato che appunto ne fanno uso tutti, a tutti i livelli, specie se economicamente possono permetterselo (idem per i veri dopanti).

sì comunque non vorrei parlare di medicina perché sei tu quello competente in merito e non volevo alzare un polverone (bianco), certo è che se tutti risolvessero con la ricetta che hai scritto le loro problematiche legate all'esibizione in pubblico o allo stress etc..sarebbe tutto molto semplice. in realtà l'esibizionismo non te lo inculca nessuno. e poi se ragioniamo in termini di chimica, un po' come si può spiegare la depressione, è assurdo pensare che si possa diventare animali da palcoscenico con le corsette il training e i pugni etc. come dici anche tu si posson fare queste cose a costo di dedicare tempo a quello (se i risultati ci fossero)..ma se dopo quei 3 punti ci si spara una riga va molto meglio ancora (credo eheheh).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Basta con questo khozyainov :laughingsmiley::laughingsmiley: !!!

Imbarazzo.gif

Per la vittoria il favoritissimo è sicuramente l'ucraino Romanovsky ma si potrebbe puntare anche su un russo in effetti non tradiscono mai :on_the_quiet2:

Per quanto riguarda la composizione del secondo Round scritta apposta per la Competizione non saprei che dirti,in effetti è una cosa strana :shiftyeyes_anim:

Sì, di Romanovsky favorito ne ho già sentito parlare... nipote artistico di Horowitz non è così?!

Posto una notizia fresca fresca: Universal Music Italia firma un contratto con il giovane pianista russo Daniil Trifonov.

Sul resto non metto becco... :blink: altrimenti tra poco dovremo rinominare il topic diversamente... :lol:

Ah, e per quanto riguarda la composizione... potrebbe essere il giro di boa per la selezione dato che dovrebbero avere due mesi circa per studiarla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lascio un grafico su cui riflettere... :upsidedown:

summary%20chart%20piano.jpg

Intanto della famosa fantomatica composizione ancora nessuna notizia. :worried_anim:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lascio un grafico su cui riflettere... :upsidedown:

summary%20chart%20piano.jpg

Intanto della famosa fantomatica composizione ancora nessuna notizia. :worried_anim:

secondo me avrebbero da sempre dovuto chiamarlo 'national tchaikovsky competition'. non conosco bene la sua storia, ma mi è sempre sembrato un trampolino di lancio per i musicisti riconducibili alla scuola russa. il 'national' poi è sempre stato chiamato 'international' per darne la giusta rilevanza mondiale. il fatto che 15 su 30 siano russi mi pare un controsenso, perché avrei spinto al 75% la presenza russa. ma probabilmente quel 15% sarebbe stato troppo selettivo (solo 7 persone al mondo significa il meglio del meglio del meglio del meglio!!!) e paradossalmente 'il resto del mondo' selezionato sarebbe stato di livello assoluto...con la conseguenza di far sfigurare gran parte dei diciamo 23 russi...(in nessuno stato ci sono più di 3 - 5 giovani pianisti eccezionali..mettiamo 10 (se consideriamo la cina per numero di abitanti eheheh).

insomma non mi stupisce la cosa, forse questo 50% è il miglior equilibrio fra qualità e internazionalità.

sono tanti i concorsi così, di vocazione nazionale ma 'spacciati' per internazionali a livello 'pubblicitario e istituzionale'. un concorso simile ad esempio c'è in architettura, molto molto bello, si chiama 'shinkenchiku residential design competition' (però è annuale!). è internazionale ma vincitori e premiati sono mediamente al 98% giapponesi, anche se partecipano da tutto il mondo. concorso altrettanto prestigiosissimo rappresenta (per un eventuale giapponese vincitore) una consacrazione nazionale al suo lavoro. chi lo vince diventa il miglior architetto giovane giapponese perché quel concorso è stato vinto da molti dei più grandi architetti giapponesi di sempre. un po' lo tchaikovsky era questo per la russia, e in particolare per quello che era il mitico conservatorio di mosca. ora le cose si sono purtroppo internazionalizzate..per cui possono vincerlo non solo pianisti di scuola russa (non importano i natali ovviamente..ma la formazione internazionale). insomma il suo fascino resiste, ma solo 'per fama' non di fatto. il palmares..rimane sempre vivo il ricordo dell'umiliante 94 con il 2o posto di lugansky (ascoltare il suo 3o di rachmaninov per farsi un idea del suo livello mostruoso anche tecnico - per il resto scegliendo a caso fra la piuttosto vasta discografia basta l'integrale degli studi di chopin - ascoltare per credere!!). non dargli il primo premio è inspiegabile (con il senno del poi..ma dato che in passato si erano dati anche primi premi ex-equo non vedo giustificazioni).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

secondo me avrebbero da sempre dovuto chiamarlo 'national tchaikovsky competition'. non conosco bene la sua storia, ma mi è sempre sembrato un trampolino di lancio per i musicisti riconducibili alla scuola russa. il 'national' poi è sempre stato chiamato 'international' per darne la giusta rilevanza mondiale. il fatto che 15 su 30 siano russi mi pare un controsenso, perché avrei spinto al 75% la presenza russa. ma probabilmente quel 15% sarebbe stato troppo selettivo (solo 7 persone al mondo significa il meglio del meglio del meglio del meglio!!!) e paradossalmente 'il resto del mondo' selezionato sarebbe stato di livello assoluto...con la conseguenza di far sfigurare gran parte dei diciamo 23 russi...(in nessuno stato ci sono più di 3 - 5 giovani pianisti eccezionali..mettiamo 10 (se consideriamo la cina per numero di abitanti eheheh).

insomma non mi stupisce la cosa, forse questo 50% è il miglior equilibrio fra qualità e internazionalità.

sono tanti i concorsi così, di vocazione nazionale ma 'spacciati' per internazionali a livello 'pubblicitario e istituzionale'. un concorso simile ad esempio c'è in architettura, molto molto bello, si chiama 'shinkenchiku residential design competition' (però è annuale!). è internazionale ma vincitori e premiati sono mediamente al 98% giapponesi, anche se partecipano da tutto il mondo. concorso altrettanto prestigiosissimo rappresenta (per un eventuale giapponese vincitore) una consacrazione nazionale al suo lavoro. chi lo vince diventa il miglior architetto giovane giapponese perché quel concorso è stato vinto da molti dei più grandi architetti giapponesi di sempre. un po' lo tchaikovsky era questo per la russia, e in particolare per quello che era il mitico conservatorio di mosca. ora le cose si sono purtroppo internazionalizzate..per cui possono vincerlo non solo pianisti di scuola russa (non importano i natali ovviamente..ma la formazione internazionale). insomma il suo fascino resiste, ma solo 'per fama' non di fatto. il palmares..rimane sempre vivo il ricordo dell'umiliante 94 con il 2o posto di lugansky (ascoltare il suo 3o di rachmaninov per farsi un idea del suo livello mostruoso anche tecnico - per il resto scegliendo a caso fra la piuttosto vasta discografia basta l'integrale degli studi di chopin - ascoltare per credere!!). non dargli il primo premio è inspiegabile (con il senno del poi..ma dato che in passato si erano dati anche primi premi ex-equo non vedo giustificazioni).

C'è da aggiungere però che la scuola pianistica russa rimane la migliore del Mondo e quindi è ovvio che ai vari concorsi ci sia sempre una grande percentuale di giovani concorrenti russi.

Anche al Varsavia dell'anno scorso ce ne erano molti di russi(tra l'altro la "discutibile" :ninja: vincitrice,la Avdeeva, è Russa); resta invece preoccupante l'assenza di Polacchi(che invece erano numerosi al concorso Chopin 2010) al concorso Tchaikovsky! Forse i polacchi pensano solo a suonare Chopin e trascurano tutto il resto??!!! :angry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

C'è da aggiungere però che la scuola pianistica russa rimane la migliore del Mondo e quindi è ovvio che ai vari concorsi ci sia sempre una grande percentuale di giovani concorrenti russi.

Anche al Varsavia dell'anno scorso ce ne erano molti di russi(tra l'altro la "discutibile" :ninja: vincitrice,la Avdeeva, è Russa); resta invece preoccupante l'assenza di Polacchi(che invece erano numerosi al concorso Chopin 2010) al concorso Tchaikovsky! Forse i polacchi pensano solo a suonare Chopin e trascurano tutto il resto??!!! :angry:

beh qui si parlava di un concorso russo, la 'polemica' di flaux è legata al numero di partecipanti russi al tchaikovsky non ai concorsi in generale...comunque è chiaro che se la adveeva rappresenta la 'scuola russa' ci sia un decadimento totale dell'immagine della russia, lo vedo più come un torto 'alla russia' piuttosto che un riconoscimento. è palese che la adveeda non abbia meritato e non sia una pianista di livello assoluto ma discutibilissima interprete e tecnicamente lontana anni luce dal livello altissimo dei 'colleghi' maschietti del varsavia. ma centinaia di anni luce..non uno o due..

i polacchi (chiaramente stiamo sempre generalizzando ma lo si può dire credo senza far storcere il naso a nessuno)..i polacchi sono 'interpreti' molto maturi e pianisti estremamente raffinati (per fare dei nomi penso non solo ai migliori polacchi del varsavia tipo wakarecy, koziak, ma anche ai celebri blechacz e soprattutto zimerman..tutti pianisti sicuramente dalla grandissima personalità, raffinatezza - a volte discutibilissima ma innegabile - MA di certo non noti per il loro virtuosismo - non è gente come berezovsky ogdon pletnev sokolov lugansky per stare allo tchaikovsky..). infatti al varsavia ha vinto una 'russa polacca' che di certo non ha il virtuosismo dalla sua..anche se resta ridicolo il fatto come nel 2010 venga premiata unA pianistA che non eccelle né in campo interpretativo né tecnico. insomma lontana qualche spanna dalla argerich sul primo campo, e secoli sul secondo. e meno male che le scuole e gli insegnamenti negli anni sono migliorati. sarà stata felice la argerich di questo primo premio: da prima donna, umiliante il confronto femminile argerich-adveeda. e di pianiste bravissime ce ne erano tante, ma con un enorme difetto: avere origini orientali!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
secondo me avrebbero da sempre dovuto chiamarlo 'national tchaikovsky competition'.

Questa è perfida... ma suona bene! :lol:

il fatto che 15 su 30 siano russi mi pare un controsenso, perché avrei spinto al 75% la presenza russa. ma probabilmente quel 15% sarebbe stato troppo selettivo (solo 7 persone al mondo significa il meglio del meglio del meglio del meglio!!!) e paradossalmente 'il resto del mondo' selezionato sarebbe stato di livello assoluto...con la conseguenza di far sfigurare gran parte dei diciamo 23 russi...(in nessuno stato ci sono più di 3 - 5 giovani pianisti eccezionali..mettiamo 10 (se consideriamo la cina per numero di abitanti eheheh).

Ma quello che mi chiedo è... possibile che tra le domande presentate (entrants che, sempre per dovere di statistica e cronaca, per piano dovrebbero essere state in totale 163, delle quali 70 solo russe) non ci sia stato qualche italiano?

Sì, tre domande.. e nessuno è passato mentre per esempio- Svizzera* /Rep.Ceca/ una domanda per ciascuno ed entrambi hanno passato le selezioni. ;)

Questo significa che il calcolo dei 3-5 giovani eccezionali per stato è un dato troppo ottimista. :P

Ma come per lItalia, il discorso si estende anche a Germania e Francia eh. ^^

Ah, i dati li ho presi dal canale ufficiale sezione NEWS/MEDIA… ve li ricopio:

Out of 163 piano applications, 70 came from Russia, 19 from Korea, 15 from Japan and 12 from China. Smaller delegations of applications came from Ukraine (7), the United States (5), and Belarus, Germany and France (4 each). Georgia, Italy and Taiwan each three submissions, and Greece had two. Another 13 countries, among them Switzerland, Brazil, New Zealand, Hungary, the Czech Republic, Estonia, Armenia, Hong Kong, Slovenia and Croatia, had one applicant to the competition each.

Quindi la predominanza russa trova in un certo senso "una giustificazione" nell'elevato numero di domande, la statistica è rimasta quasi uguale: a fronte di tanti passati ce ne sono altrettanti scartati.

resta invece preoccupante l'assenza di Polacchi(che invece erano numerosi al concorso Chopin 2010) al concorso Tchaikovsky! Forse i polacchi pensano solo a suonare Chopin e trascurano tutto il resto??!!! :angry:

Ma cosa ti hanno fatto di male i polacchi?! :ninja:

Ora dirò un'ovvietà (o una fesseria, scegliete voi :P ): da un certo punto di vista è anche comprensibile quello che tu ritieni inaccettabile, allo Chopin si suona Chopin che è come una sorta di eroe nazionale (noi chi abbiamo? Clementi?! :blink: ) mentre al Tchaikovsky si suona appunto di tutto (e io non vedo lora di ascoltare Mozart! Che rientra negli obbligatori! :lol: ) e paradossalmente è meno comprensibile lo spirito nazionalistico in questultima competizione. :unsure:

E comunque non ci è dato sapere se fra gli stati con un solo candidato alle selezioni non sia stata presente anche la Polonia.

Com'è che non ti preoccupi dell'assenza di italiani?! :ninja:

e di pianiste bravissime ce ne erano tante, ma con un enorme difetto: avere origini orientali!!

[Desaparecidos mode on]Basta con questa Huangci! 11.gif [Desaparecidos mode off]

Ho azzeccato anche questa?! Le so tutte. 18.gif

*Pare che lo Svizzero selezionato al Tchaiky abbia origini orientali.

O forse il tuo discorso non vale per i maschietti. :ninja:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dovrebbero però esserci 3 italiani, ma nella categoria violoncello! ^^

uno è Paolo Bonomini, l'ho sentito, è davvero molto bravo e stragiovane (22 anni °_°)

(scusate l'OT)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
uno è Paolo Bonomini, l'ho sentito, è davvero molto bravo e stragiovane (22 anni °_°)

(scusate l'OT)

Ho visto che sul canale youtube ufficiale della competizione hanno caricato degli estratti dei partecipanti.

Speriamo che almeno per violoncello si facciano onore!!! ^_^

L'estratto di Romanovsky è scandaloso... <_< audio pessimo!
/>http://www.youtube.com/watch?v=cseHFwsq420

Non credo siano quelli da DVD di selezione.. spero che lo streaming sia di ottimo livello durante lo svolgersi della competizione. :ninja:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

*Pare che lo Svizzero selezionato al Tchaiky abbia origini orientali.

O forse il tuo discorso non vale per i maschietti. :ninja:

Forse no, perchè non ha nemmeno citato la grande vittoria,questa sì meritatissima,di Yundi Li a Varsavia nel 2000!!! :thumbsup_still:

Detto questo, uno svizzero orientale non si può vedere :laughingsmiley::ph34r_anim:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho visto che sul canale youtube ufficiale della competizione hanno caricato degli estratti dei partecipanti.

Speriamo che almeno per violoncello si facciano onore!!! ^_^

L'estratto di Romanovsky è scandaloso... <_< audio pessimo!
/>http://www.youtube.com/watch?v=cseHFwsq420

Non credo siano quelli da DVD di selezione.. spero che lo streaming sia di ottimo livello durante lo svolgersi della competizione. :ninja:

Secondo me potrebbero essere degli estratti dei DVD di selezione. Non mi spiego però perchè il video di Trifonov sia un estratto del concorso di Varsavia!

[media]http://www.youtube.com/watch?v=5Msp0VRTHK8&feature=channel_video_title

Magari nel DVD di selezione ci ha messo anche degli estratti del concorso Chopin per risparmiare tempo..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

*Pare che lo Svizzero selezionato al Tchaiky abbia origini orientali.

O forse il tuo discorso non vale per i maschietti. :ninja:

Forse no, perchè non ha nemmeno citato la grande vittoria,questa sì meritatissima,di Yundi Li a Varsavia nel 2000!!! :thumbsup_still:

Detto questo, uno svizzero orientale non si può vedere :laughingsmiley::ph34r_anim:

esatto..parlavamo del fatto che essendo inusuale (purtroppo o per fortuna non m'interessa..non ne facciamo una questione femminista)..essendo inusuale la vittoria di una donna mi sono chiesto cosa mai avesse in più delle orientali di quell'edizione (in stragrande maggioranza rispetto alle 'occidentali')..e dato che la risposta era fondamentalmente il colore della pelle e soprattutto la carta d'identità, ho trovato la risposta in quello. la huangci nata in america da genitori orientali ha una formazione tedesca!! ma di orientali (alcune di formazione americana ma moltissime di formazione orientale) ce ne erano parecchie e tante, con il senno del poi, non sfigurano affatto nei confronti della paracula vincitrice! è questo che mi dà fastidio..purtroppo dato che si tende comunque a farci più caso quando a vincere è una ragazza (perché per statistica sono meno premiate) è normale accorgersi con più evidenza di eventuali ingiustizie nei confronti delle altre. vabbé comunque pazienza, forse è interesse occidentale quello di mettere in secondo piano i numerosi occhi a mandorla (un tempo si parlava male solo dei loro pianoforti anche se molti pianoforti europei avevano meccanica japu ahahah); sono felice però che tutta questa delegittimazione non ci sia nell'architettura in cui giapponesi (e cinesi) spopolano (giustamente). yundi li? da un lato va bene, ha vinto meritatamente, anche se non è un pianista che - dopo il varsavia - è riuscito ad interessarmi (non ho mai nulla da dire sul suo modo di suonare ci mancherebbe è un grandissimo pianista..ma mi lascia pacificamente 'sereno'; ascoltandolo nel tempo, con la maturità, non mi ha fatto mai strappare i capelli nel bene o nel male)..ma..proprio perché lo nomini..e per parlare anche dei maschietti orientali..'l'effetto yundi' li qual'è stato??? che il concorso successivo ha vinto il bravissimo blechacz MA...NON hanno assegnato il 2o premio tanto per mostrare la sua presunta superiorità abissale!! e su chi??!? su 6 premiati (il primo è blechacz) 5...5!!! 5 su 6 erano orientali!! 5!!! non è stato un caso il fatto che arrivassero in finale (sul fatto che nessuno di loro sia risultato vincitore è solo un'incredibile anomalia statistica (per non parlare d'altro va...).

per un yundi li un anno...per i successivi 10 anni un generazione di grandissimi altri talenti orientali sono stati messi all'angolino!!! mi pare ingiusto, tutto qui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Secondo me potrebbero essere degli estratti dei DVD di selezione. Non mi spiego però perchè il video di Trifonov sia un estratto del concorso di Varsavia! Magari nel DVD di selezione ci ha messo anche degli estratti del concorso Chopin per risparmiare tempo..

:blink:...pensavo si puntasse al massimo, ad una presentazione con i fuochi d'artificio. Poi nell'era tecnologica attuale non mi sembra così difficile presentare delle registrazioni di buona qualità, per lo meno che non vengano tagliate certe frequenze acustiche.

Se Trifonov (che da domani -o meglio dopodomani- è impegnato al Rubinstein se interessa ^^ anche questo live in teoria) ha presentato estratti dello Chopin ne ha guadagnato in qualità di presentazione poiché la diretta era professionale come riprese/audio. ;) (anche se pure qui c'è qualche sbavo sonoro :ninja: qualcosa che potrei definire ovattamento che non riscontro nell'originale!)

E' appunto un peccato rovinarsi la candidatura con le proprie stesse mani. :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:blink:...pensavo si puntasse al massimo, ad una presentazione con i fuochi d'artificio. Poi nell'era tecnologica attuale non mi sembra così difficile presentare delle registrazioni di buona qualità, per lo meno che non vengano tagliate certe frequenze acustiche.

Se Trifonov (che da domani -o meglio dopodomani- è impegnato al Rubinstein se interessa ^^ anche questo live in teoria) ha presentato estratti dello Chopin ne ha guadagnato in qualità di presentazione poiché la diretta era professionale come riprese/audio. ;) (anche se pure qui c'è qualche sbavo sonoro :ninja: qualcosa che potrei definire ovattamento che non riscontro nell'originale!)

E' appunto un peccato rovinarsi la candidatura con le proprie stesse mani. :lol:

ma il video di romanovsky si sente abbastanza da dio se abbassi il volume. il problema sta nella conversione video non nell'originale. altri invece sono pessimi alla sorgente ma per motivi di acustica della sala (alcuni video dei cantanti accompagnati con echi assurdi). tutto sommato poi non credo sia una questione d'immagine ma anzi qualcosa che faccia comprendere che a suonare è il pianista e non una controfigura e che ciò che suona lo suona lui e non è stato postprodotto con i trucchetti che si conoscevano già ai tempi che furono (su tutti l'islamey di weissenberg). se invece è un video di presentazione stile champions league allora ti do ragione ma a quel punto ci vorrebbero pure effetti speciali, riprese dinamiche etc, invece sembrano i classici video che in alcuni concorsi chiedono e che devono essere statici, con il pianista che si vede nell'interezza, che si vedano le mani sulla tastiera e non solo dettagli, etc. paradossalmente per accentuare il fatto che non sono postprodotti o modificati a livello qualitativo probabilmente vengono registrati con un solo microfono e non come molti video, anche di pianisti amatoriali sul tubo, che sono registrati con coppie di microfoni e post-prodotti o in vere e proprie sale d'incisione! lì si si sente da dio in tutti i sensi :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Trifonov ha vinto il concorso di Tel-Aviv "Arthur Rubinstein": si candida di diritto nella lista dei possibili vincitori del Tchaikovsky (bhè, tra i possibili secondi visto che il primo posto sembra quasi scontato :on_the_quiet2: )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Trifonov ha vinto il concorso di Tel-Aviv "Arthur Rubinstein": si candida di diritto nella lista dei possibili vincitori del Tchaikovsky (bhè, tra i possibili secondi visto che il primo posto sembra quasi scontato :on_the_quiet2: )

Adesso ti metti anche a gufare Rosky?! (Id. Romanovsky ) :lol:

spadaroccia-anacleto.jpg

Di certo Trifonov avrà dalla sua il pubblico e allo stesso tempo sentirà molta più pressione secondo me. :shiftyeyes_anim:

Comunque, la diretta streaming dovrebbe essere trasmessa -:exclamation: QUI -.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Comunque -se ho capito bene- il secondo round comprende una composizione appositamente scritta per la competizione.. è così?

Ma nello stile di Tchaikovsky?! :o O qualcosa atonale?!!

L'ho trovataaaaa.... Shchedrin—Concert Etude, “Tchaikovsky Etude”

Premiere: June 20, 2011 Moscow, Bolshoi Hall of the Conservatory (RUS) XIV International Tchaikovsky Competition 2011 ·

Participants of the competition (The work will be premiered in Round II of the Piano Competition)

Publisher: SCHOTT MUSIC GmbH & Co KG, Mainz

Duration: 6' 0''

Year of composition: 2010

Difficulty: difficult

16 Pages - Saddle stitching

Un paio di pagine... spero di aver imbroccato il file giusto.. :D

685713_0000.png685713_0001.png

Un altro paio di anteprima le trovate -> qui <-

Come vi sembra?!

Trifonov ha vinto il concorso di Tel-Aviv "Arthur Rubinstein":

Hanno anche pubblicato l'elenco repertorio dei singoli partecipanti.

Cosa porta Triffy come concerto finale III Round?! :ninja:

Chopin—Concerto for Piano and Orchestra No.1 in E minor, Op. 11 :o :o :o :o :o

Rosky invece:

Rachmaninoff—Concerto for Piano and Orchestra No. 3 in D minor, Op. 30

C'è chi (Shcherbakov ) porta Gershwin—Rhapsody in Blue... massima stima! ^^

La più giovane -non so se lo avevamo già scritto- è Ekaterina Rybina, solo 16 anni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×