Vai al contenuto
gingolino

Evgeny Kissin

Recommended Posts

il 20 gennaio 2011 verrà a Suonare a Roma , Auditorium della musica Sala S.Cecilia . Il programma è solo Liszt (per i 200 anni dalla nascita):

Studio trascendentale n.9 “La Ricordanza”

Sonata in si min.

Funérailles

Vallée d’Obermann

Venezia e Napoli

chi ci viene?? il concerto DOVREBBE inziare alle 20.30 , quanto dura all'incirca un suo concerto compreso con i suoi STRRRRAORDINARI IMPERDIBILI BIS ?? 2 ore??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il 20 gennaio 2011 verrà a Suonare a Roma , Auditorium della musica Sala S.Cecilia . Il programma è solo Liszt (per i 200 anni dalla nascita):

Studio trascendentale n.9 “La Ricordanza”

Sonata in si min.

Funérailles

Vallée d’Obermann

Venezia e Napoli

chi ci viene?? il concerto DOVREBBE inziare alle 20.30 , quanto dura all'incirca un suo concerto compreso con i suoi STRRRRAORDINARI IMPERDIBILI BIS ?? 2 ore??

io, ma andrò ad ascoltarlo lunedì 17 alla scala, stesso programma :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io vorrei andarci ma non credo che si trovino ancora biglietti...

Prova a chiamare la Società dei concerti, è organizzata da loro questa serata. Io ero andato qualche settimana e ce n'erano ancora.

p.s. Pure io sarò ad ascoltarlo alla Scala.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prova a chiamare la Società dei concerti, è organizzata da loro questa serata. Io ero andato qualche settimana e ce n'erano ancora.

p.s. Pure io sarò ad ascoltarlo alla Scala.

Grazie. Il fine settimana sono chiusi...proverò Lunedì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie. Il fine settimana sono chiusi...proverò Lunedì

infatti tentar non nuoce!! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Kissin, malato, a Milano sarà sostituito da Bereszowsky…


/>http://www.soconcerti.it/main.htm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Kissin, malato, a Milano sarà sostituito da Bereszowsky…


/>http://www.soconcerti.it/main.htm

Boris e i suoi trascendentali... Il programma è abbastanza strano: doveva essere una serata Lisztiana invece ci butta dentro anche il buon Chopin. Mah,io alla fine non ci vado,ho scoperto di avere una cena di famigia :closedeyes: ,cmqe godetevi Berezovsky...Spero che Kissin si riprenda e riaggiunga Milano nel suo Tour...la sua sonata in si minore di Liszt è favolosa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Kissin, malato, a Milano sarà sostituito da Bereszowsky…


/>http://www.soconcerti.it/main.htm

beh, ha saputo che andavo ad ascoltarlo e si è cagato sotto ahhahah.

vabbé. il 'destino' ha voluto che al suo posto si presentasse l'unico pianista che può sostituirlo: il suo antesignano, nonché mio peggior nemico.

andrò ad ascoltarlo con doppio sadismo, e sarà bello anche così.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cambio di programma...cena annullata e presi biglietti per Berezovsky!!!

Go Boris Go

hai fatto strabene..sostituire last-minute uno come kissin..e presentarsi con un programma impossibile come quello di boris..non ha prezzo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri sera finalmente sono riuscito ad ascoltare Kissin in Concerto.

Conservatorio Milano,Sala Verdi.

Venerdì 26 ottobre 2012 – ore 21

Pianista EVGENIJ KISSIN

Programma

J.F.Haydn Sonata n.59 in mi bem. magg. Hob XVI/49

L.van Beethoven Sonata n.32 in do min. op.111

F.Schubert 4 Improvvisi :

in fa min. op.142 n.1

in sol bem.magg. op.90 n.3

in si bem.magg. op.142 n.3

in la bem. min. op.90 n.4

F.Liszt Rapsodia Ungherese n.12 in do diesis min.

Bis: Gluck-Sgambati- Melodia dall'Orpheus; Liszt- Trascendentale n.10; Schubert-Liszt- Die Forelle

Concerto in 1 parola: Straordinario. Kssin non è solo un super-virtuoso,ma è un pianista maturo e intelligente,un poeta di elevata sensibilità.

Sala piena,entra Kissin,applauso misurato del pubblico. Kissin si siede e attacca subito Haydn. Niente da dire, Sonata perfetta in tutti i suoi 3 tempi. Si riesce a distinguere benissimo tutto lo spirito di Haydn rinchiuso in questa Sonata: l'allegria,la giocosità,la dolcezza : tutto sprigiona chiaramente dallo Steinway suonato Da Kissin. I ritornelli precisi e uguali ogni volta che si ripetono. Controllo assoluto delle dinamiche e dei passaggi virtuosistici.

Finito Haydn,Applauso, e si passa alla 111.

Ero un po' titubante quando ero venuto a sapere che in Programma Kissin aveva la 111, pensavo fosse poco adatta al suo pianismo....mi sbagliavo. Un attaco della sonata PAZZESCO, grande forza ed energia e gli arpeggi iniziali suonati ad una velocità impressionante. Tutto il primo tempo viene suonato ad una velocità da F1 ma in tutta questa cascata di note Kissin non perde assolutamente il controllo,anzi, riesce ad essere perfetto in ogni dinamica. Si passa al 2 Mov,l'Arietta....qui Kissin se la prende abbastanza comoda,tempo lento, sa che qui non conta la velocità. Perfetto ritmicamente nelle variazioni, trilli CLAMOROSI. Cerco di ascoltare attentamente per capire ogni sua idea ma rischio di commuovermi, quelle note nel registro alto,suonate così lentamente e così bene....il paradiso. Un incrocio tra Arrau e Serkin. Dietro di me un signore sussurra una parola: "Incredibile" ,io sorrido, sto assistendo a qualcosa di irripetibile.

Con la fine della 111 finisce il primo tempo accompagnato da applausi scroscianti e convinti.

Al Bar e poi si ritorna in sala. Non riuscivo a smettere di pensare a quella 111, immensa. Il concerto sarebbe potuto finire lì e sarei stato più vhe soddisfatto.

Inizia il secondo tempo, programma Romantico un po' salottiero. Da ascoltare con leggerezza. Gli improvvisi di Schubert suonati poeticamente e,come al solito, perfettamente nelle dinamiche,nel tempo e nei colori. Grande liricità e grande accompagnamento della melodia. Nel primo improvviso ho trovato molto simpatico il trattamento del tema della seconda parte,quando la mano sinistra si sovrappone alla destra, infatti di quelle tre note che si danno botta e risposta nei registri alti e bassi lasciava la terza senza pedale, togliendo dolcezza al tema ma caratterizzandolo ancora di più. Bello.

Finiti gli improvvisi tpcca alla Rapsodia.

Beh, qui passiamo al sovrumano, velocità,forza,musicalità,chiarezza e precisione inconcepibili per qualsiasi pianista della Terra. Rispetto alla sua registrazione della Rapsodia n.12 di quando era ragazzino è migliorato molto,moltissimo. Finita la Rapsodia il pubblico non può fare altrimenti che esplodere in un applauso smisurato. Urla,standing ovation....Kissin ha conquistato tutti. Esperti e non.

I 3 Bis sono favolosi. Il primo lento e musicale, gli altri 2 virtuosistici e bellissimi. Il trascendentale è Divino, negli accordi arpeggiati finali scatta ad una velocità inaudita, così come nelle ottave finale, senza perdere però mai il senso ritmico e musicale.

Concerto strepitoso, grazie anche agli immancabili famosi capelli ricci e alle movenze ondeggiante di Kissin :laughingsmiley:

Finito il Concerto vado nei camerini, foto con Kssin, sempre gentile e disponibile con i Fan e torno a casa con quella 111 in testa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

so che le classifiche lasciano il tempo che trovano ma per certo repertorio kissin è il più grande pianista vivente. dovrebbero nascondersi tutti i prevenuti della critica che ad orecchie tappate ascoltavano i suoi primi recital perchè non tutti si sono ricreduti nemmeno nel tempo. e questo è veramente allucinante. non si possono accettare certe incapacità di giudizio, sono vergognose. e alla fine anche se posso perdonare quelli che negli anni hanno cambiato opinione su di lui, li ritengo comunque delle persone di poco conto; più celebri per questa loro incolmabile lacuna o errore, che per le loro 'belle parole'. insomma mancano di credibilità ed autorevolezza. alla fine molti dei critici non sono assolutamente all'altezza delle persone che devono giudicare. ma questo capita nella vita di tutti i giorni a tutti i livelli. lo prova chi fa colloqui di lavoro e si trova escluso per incapacità dei recruiters. i grandi scrittori che vengono trattati da pennaioli. e i grandi pianisti che vengono ascoltati con sufficienza. e supponenza. mi spiace essermelo perso. ultimamente ho sentito la sua berceuse di chopin. bastano quei pochi minuti di musica 'semplice' a mettere a tacere tutti. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono appena rientrato da Vienna, ero lì solo perchè ieri al musikverein si poteva ascoltare Kissin che suonava l'appassionata :D:D WOW , sempre più il mio preferito in assoluto :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×