Vai al contenuto
Antiphonal

Organi "ibridi". Si diffondono: che ne pensate?

Recommended Posts

Sono altrettanto critico anche verso quegli organi a canne cui si applicano registri -soprattutto gravi- generati elettronicamente (un caso recente è nella Concattedrale del Santo Volto a Torino dove i 32' sono generati elettronicamente). E' un'ibridazione inutile e fa sentire la propria inconsistenza fisica (il suono è generato artificialmente e non per via naturale) tanto vale non usarla e quindi nemmeno spenderci i soldi per averla...

Ricordo di aver visto sul web la pagina in cui si parlava di un organo a canne a cui erano stati aggiunti di recente alcuni registri ad ancia. E indovinate come erano? Elettronici!

oppure su http://www.gebrauchtorgeln.de/

Occhio che ce n'è di bidoni anche lì... :glasses02:

Che bel sito! Mi era sfuggito!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto guardando la scheda dell'organo "ibrido" della chiesa di Nostra Signora di Coromoto a Roma, costruito dalla ditta Ferraresi con dieci registri reali e collegato alla consolle elettronica Ahlborn Hymnus 350. La disposizione fonica del corpo di canne è la seguente:

I - Positivo

Flauto a Camino 8'

Flauto a Cuspide 4'

Ottavina 2'

Decimanona 1.1/3'

Cimbalo 2 file

II - Grand'Organo

Principale 8'

Corno di camoscio a cuspide 8' (?)

Ottava 4'

Decimaquinta 2'

Ripieno 4 file

Innanzitutto alcune precisazioni. Le tastiere sono di 61 note e, come ho già detto, i registri TUTTI REALI. Già così, mi sembrerebbe una disposizione fonica di tutto rispetto (eccetto quello strano Corno di camoscio a cuspide), mancherebbe soltanto un bel Subbasso 16' al pedale per renderlo uno strumento indipendente. E allora mi chiedo: perché spendere tanti soldi per una consolle elettronica e non per qualche altro registro? Se io fossi il parroco, trasformerei l'organo così (considerando il Corno di camoscio a cuspide come un semplice Corno di camoscio, la realizzazione di una consolle nuova senza registri campionati e la trasformazione del positivo aperto in espressivo:

I - Grand'Organo

Principale 8'

Flauto 8' nuovo

Ottava 4'

Flauto in XII 2.2/3' nuovo, dal Flauto 8' G.O.

Decimaquinta 2'

Decimanona 1.1/3'

Ripieno 4 file

II - Espressivo

Corno di Camoscio 8'

Viola di Gamba 8' nuovo

Flauto a Camino 8'

Flauto a Cuspide 4'

Nazardo 2.2/3' nuovo

Principale 2' nome precedente: Ottavina 2'

Terza 1.3/5' nuovo

Cimbalo 2 file

Tromba Armonica 8' nuovo

Pedale

Subbasso 16' nuovo

Bordone 8' nuovo, dal Subbasso 16' Ped.

Che ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto guardando la scheda dell'organo "ibrido" della chiesa di Nostra Signora di Coromoto a Roma, costruito dalla ditta Ferraresi con dieci registri reali e collegato alla consolle elettronica Ahlborn Hymnus 350.

Per come è collocato l'organo, la sua cassa non può contenere nemmeno un ulteriore spillo. Eventuali canne aggiuntive andrebbero messe fuori cassa (e bisogna vedere dove e come: queste chiese moderne sembrano proprio essere progettate per NON contenere organi).

Sono comunque d'accordo con te, tanto valeva acquistare un organo a canne con consolle propria. Tuttavia in questo caso particolare va fatto tanto di cappello alla bravura di venditore dell'amico Pacifico che come venditore di organi elettronici è stato ed è tuttora LEGGENDARIO.

:hi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guarda, Dig 84, il caso più clamoroso è accaduto sempre nel Lazio, a poca distanza dal mio paese d'origine. Nella Basilica di Santa Maria Maggiore ad Alatri (FR) l'Organo L.R.Pinchi a tre tastiere, ricco di circa 40 registri, era stato costruito negli anni '60.

E pochi anni fa, al momento di ripararlo, si è applicata la trasmissione elettronica ma è stata RIMOSSA la consolle

Pinchi (si trova attualmente in una chiesa di Teramo) e

sostituita da un Viscount a Tre tastiere.

Con qual vantaggio, tuttora non mi è chiaro! Tu conosci questo strumento?

No ancora non ne ho avuto possibilità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per come è collocato l'organo, la sua cassa non può contenere nemmeno un ulteriore spillo. Eventuali canne aggiuntive andrebbero messe fuori cassa (e bisogna vedere dove e come: queste chiese moderne sembrano proprio essere progettate per NON contenere organi).

Non conosco la chiesa, ma si potrebbe sempre fare una cassa simmetrica sulla parete davanti (da questa foto si evince che la chiesa ha una pianta simmetrica, seppur irregolare) oppure ampliare in larghezza la cassa già esistente. Ma le mie sono soltanto ipotesi utopiche, visto i tempi che corrono...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Senza citare frasi scritte qua e là, volevo solo dire che uno strumento simile era stato acquistato dal conservatorio di Monopoli agli inizi degli anni Novanta. Non vi voglio dire le motivazioni...

File di canne fino al ripieno, per il resto elettronico.

Insomma, usarle insieme era impossibile, si preferiva usare SOLO l'elettronico.

Per fortuna, dopo una quindicina d'anni di lettere al ministero e proteste poiché lo si riteneva inadeguato alla didattica, l'oggetto è stato sostituito, credo, con uno strumento a trasmissione meccanica di Francesco Zanin.

Di quell'affare non se ne sa più nulla. Spero sia in fondo all'oceano a disturbare i pesci, tanto quelli non parlano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'unica mia esperienza avuta con gli ibridi è avvenuta quasi una decina di anni fa in una chiesa di Chioggia (non ricordo più quale) dove mi avevano chiamato per un matrimonio. Arrivato sul posto scopro con orrore esserci un pornofono dotato di set di canne. Provo a suonare con solo le canne: risultato orribile; provo a suonare le canne con i "registri" elettronici: risultato disgustoso. Alla fine ho usato solo questi ultimi: risultato penoso ma sicuramente il migliore possibile in quella situazione. Dimenticavo: la chiesa aveva anche un organo, ovviamente non funzionava perché mancavano i soldi per il restauro. Ma i soldi per il giocattolo con le canne li hanno trovati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sostanzialmente si può si dire che questo tipo di strumento attrae molto i parroci e poco gli organisti, che in genere li utilizzano come organi elettronici (senza usare il corpo di canne)...

In alcuni casi la qualità dei suoni campionati dell'organo elettronico può anche essere particolarmente buona (sto pensando ai casi in cui l'organo elettronico è un Rodgers o alcuni "top" models di Viscount o di altre marche) mentre il corpo di canne è spesso deludente poiché non sempre è eseguito da buoni organari ma da assemblatori...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimenticavo: la chiesa aveva anche un organo, ovviamente non funzionava perché mancavano i soldi per il restauro. Ma i soldi per il giocattolo con le canne li hanno trovati.

Alla fine, se una parrocchia vuole, i soldi si trovano. Sempre. Bisogna poi sperare che quei soldi siano spesi bene. :competitive:

Mi sembra ormai consolidata l'idea che è meglio dotarsi di un elettronico economico e nel frattempo risparmiare per un "nobile fine" che acquistare 'sti accrocchi e pentirsene dopo un nano secondo. :cussing_kid:

Sia chiaro: nessun risentimento per i venditori di questi ibridi. Li rispetto perché fanno il loro mestiere in un momento di crisi globale. :sleeping_01:

Il mercato resta comunque libero e i polli hanno sempre diritto ad esistere. :rolleyes_anim:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sostanzialmente si può si dire che questo tipo di strumento attrae molto i parroci e poco gli organisti, che in genere li utilizzano come organi elettronici (senza usare il corpo di canne)...

In alcuni casi la qualità dei suoni campionati dell'organo elettronico può anche essere particolarmente buona (sto pensando ai casi in cui l'organo elettronico è un Rodgers o alcuni "top" models di Viscount o di altre marche) mentre il corpo di canne è spesso deludente poiché non sempre è eseguito da buoni organari ma da assemblatori...

Diciamo che ai parroci piace perché molti di loro si esaltano con una parata di canne. :clapping:

Che poi da queste venga fuori un suono discutibile resta un dettaglio. :embarassed_kid:

Che poi, dopo un po', le stesse siano totalmente inutilizzabili insieme al suono elettronico è una certezza. :closedeyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

C' e solo una ditta che ha risolto il problema dell' intonazione automatica del suono della consolle elettrica con la frequenza di intonazione delle canne, che come tutti sappiamo, cambia in base alla temperatura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

C' e solo una ditta che ha risolto il problema dell' intonazione automatica del suono della consolle elettrica con la frequenza di intonazione delle canne, che come tutti sappiamo, cambia in base alla temperatura.

Big illusion, caro DIG.

Anche le carte del Rodgers monopolitano di cui sopra asserivano che lo strumento avesse tali super poteri...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sa che sei male informato. Le cose sono cambiate un bel po' dagli anni 90. E sarebbe giusto non esprimersi se non se ne ha conoscenza, si potrebbe incorrere in brutte figure. Fidati: il sistema oggi c'è e funziona ottimamente sia con consolle Rodgers, Roland, che Viscount.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sa che sei male informato. Le cose sono cambiate un bel po' dagli anni 90. E sarebbe giusto non esprimersi se non se ne ha conoscenza, si potrebbe incorrere in brutte figure. Fidati: il sistema oggi c'è e funziona ottimamente sia con consolle Rodgers, Roland, che Viscount.

Dig 84 proprio per evitare inutili "muro contro muro" ho iniziato questo Topic nella sezione "sondaggi"!

Si capisce che -come tutti i sondaggi- c'è che è pro e chi è contro, a prescindere dalle motivazioni o dallo stato di aggiornamento di ciascuno.

E, aggiungo, proprio per questo prima di aprire il Topic ho suonato personalmente non uno ma quattro di questi strumenti.

Ovviamente ogni perfezionamento tecnico è ben accetto, ma per quanto possa essere innovativo resterà sempre chi non gradisce questo tipo di strumenti proprio per la loro stessa natura di fusione di suoni sintetici (per quanto ben campionati) con suoni reali (per quanto a volte non proprio realizzati da organari).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dig 84 proprio per evitare inutili "muro contro muro" ho iniziato questo Topic nella sezione "sondaggi"!

Si capisce che -come tutti i sondaggi- c'è che è pro e chi è contro, a prescindere dalle motivazioni o dallo stato di aggiornamento di ciascuno.

E, aggiungo, proprio per questo prima di aprire il Topic ho suonato personalmente non uno ma quattro di questi strumenti.

Ovviamente ogni perfezionamento tecnico è ben accetto, ma per quanto possa essere innovativo resterà sempre chi non gradisce questo tipo di strumenti proprio per la loro stessa natura di fusione di suoni sintetici (per quanto ben campionati) con suoni reali (per quanto a volte non proprio realizzati da organari).

Infatti, caro Antiphonal!

Il problema è la qualità dei suoni cosiddetti "reali". Sarebbe meglio che tutti fossero sintetici.

Giacché qui si parla di "figure", il prodotto ne farebbe una migliore con una bella parata di canne finte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sembra di non aver detto nulla di male, i miei interventi sono stati tutti finalizzati a informare e a confutare errate credenze sulla commistione tra consolle, trasmissione digitale, e corpo di canne reali non finte. Poi ci sara' sempre chi la pensa in un modo e chi in un altro. Nessuno vuole imporre nulla, ci mancherebbe altro. Il punto su cui volevo portare la mia discussione e' questo: credo, e so che oggi in Italia ci sia un unico costruttore che utilizza con eccellenza il sistema (ripeto il sistema di trasmissione) digitale e che con tale sistema costruisce organi a canne reali assolutamente autonome, dando inoltre la possibilità assolutamente conveniente di ingrandire lo stesso corpo canne in maniera modulare e quindi in base alle esigenze. Altri invece arrancano cercando di utilizzare nuovi sistemi ma che sono solo adattamento a qualcosa che sarebbe meglio restaurare e basta.

Intendo inoltre dire: perché implementare un organo meccanico con una trasm elettrica? converrebbe piuttosto riportare a vecchio splendore gli organi meccanici non funzionanti quindi restaurarli a regola d'arte. Se si vuole uno strumento innovativo allora ben venga uno strumento costruito ex novo con la tecnologia che più ci pare giusta, e per quel che mi riguarda ben vengano gli sviluppi sulla trasm digitale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dal sito Mauri Orgelbau:

Parrocchia S. Ambrogio e Carlo - Roncello (MI)

Lo strumento viene realizzato al posto di uno strumento non piu funzionante, recuperando alcune parti di materiale, reintonando ed aggiungendo registri elettronici. La perfetta fuzione e la precisa intonazione, fa si che l'organista accetti di buon grado il compromesso dell'organo combinato, avendo in questo modo uno strumento grande e completo con dimensioni contenute e costi interessanti.

L'organista accetta di buon grado un corno (camoscio???)! Questo lo dice l'organaro.

Parrochia S. Paolo Apostolo - Bergamo

Strumento è stato realizzato nella posizione del precendente recuperando parte del materiale. In una chiesa ottagonale la difficoltà dell'acustica ha fatto si che lo strumento, collocato in una semi cappella laterale, abbia una cassa espressiva con apertura in alto, in modo che il suono si diffonda il piu uniformemente possibile.

In collaborazione col Maestro Gianfranco Moraschini, organista della chiesa di S. Paolo Apostolo, dopo studio approfondito, si è optato per motivi di completezza, economici e di spazi, di dotare lo strumento di alcuni registri elettronici.

Visto che la chiesa non è affatto grande, si poteva sopravvivere benissimo senza queste aggiunte.

Chiesa di S. Maria - Nembro - BG

Nella chiesa di S. Maria era presente un organo molto cinquecentesco, che negli anni '50 è stato distrutto o venduto in quanto non serviva più. In seguito sono tati venduti i locali della vecchia casa parrocchiale che comprendevano anche i locali dei mantici. In questo modo ci si è trovati con una cassa vuota, una cantoria inaccessibile, ed uno spazio esiguo (60cm circa). Si è deciso di fare un'intelaiatura metallica che sostenesse la cassa senza pesarla sulla cantoria, in questo modo si è riusciti a guadagnare lo spazio necessario per disporvi il contenuto di un organo minimo, a cui sono stati aggiunti per completezza registri elettronici.

L'inaugurazione è stata tenuta dal M° Paolo Oreni il giorno 7 dicembre 2007

L'organo è in cassa antica ma è tutto nuovo.

Ottimo, registri elettronici in cassa antica! Ma la sovrintendenza non dice nulla?

Parma - Chiesa di San Vitale - Organo Michelotto

Nel 2006 viene intrapreso dalla ditta Michelotto un importante rifacimento e riordino di materiale fonico delle diverse epoche, e che portano la firma di grandi organari del passato quali: Serassi, Cavalli e Sangalli.

Nell'intervento si è sostituita la consolle e si è aggiunto una grande quantità di combinazioni aggiustabili.

La fonica dello strumento è stata arricchita, ed è stato aggiunto dalla nostra ditta, in collaborazione con la ditta Michelotto, due registri campionati (Controbombarda 32’ e ControBordone 32’ ) che altrimenti non sarebbe stato possibile avere per questioni principalmente di spazio, ma anche economiche.

Certo, è essenziale avere i 32' a tutti i costi, sennò l'organo non è figo. E poco importa che i 32' in realtà siano finti, basta che ci siano le placchette per fregiarsi dell'appartenenza all'esclusivo club dei Trentadue.

Ah, nel sito in tutto sono elencate sette realizzazioni di cui due sono restauri di harmonium ed una è un restauro/pulitura. Le altre quattro sono gli ibridi sopra elencati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chiesa di S. Maria - Nembro - BG

Nella chiesa di S. Maria era presente un organo molto cinquecentesco, che negli anni '50 è stato distrutto o venduto in quanto non serviva più. In seguito sono tati venduti i locali della vecchia casa parrocchiale che comprendevano anche i locali dei mantici. In questo modo ci si è trovati con una cassa vuota, una cantoria inaccessibile, ed uno spazio esiguo (60cm circa). Si è deciso di fare un'intelaiatura metallica che sostenesse la cassa senza pesarla sulla cantoria, in questo modo si è riusciti a guadagnare lo spazio necessario per disporvi il contenuto di un organo minimo, a cui sono stati aggiunti per completezza registri elettronici.

L'inaugurazione è stata tenuta dal M° Paolo Oreni il giorno 7 dicembre 2007

L'organo è in cassa antica ma è tutto nuovo.

Ma è una cosa logica: di cosa stiamo discutendo? Ormai l'ibrido va più di moda perché è più moderno e più "innovativo" del tradizionale (o sarebbe meglio dire "vecchio") organo a canne. :scratch_one-s_head:

In quanto all'organo di Nembro, ho letto la disposizione fonica. E dubito che molti di quei registri possano entrare il 60 centimetri di spazio. Perché, realizzare un organo tutto a canne (avrei optato o una ricostruzione dell'originale, o per un organo multiplo, visto che credo che la chiesa non sia così grande) faceva così schifo? La cantoria non è più raggiungibile? Una bella consolle a trasmissione elettrica (o elettronica, o digitale) può essere sempre posizionata a livello navata anche in presenza della ricostruzione dell'organo antico (ma è sempre meglio rendere di nuovo raggiungibile la cantoria, in questo caso), oppure è così obsoleta da dover lasciare posto ad un organo con i registri campionati?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dal sito Mauri Orgelbau:

Chiesa di S. Maria - Nembro - BG

Nella chiesa di S. Maria era presente un organo molto cinquecentesco, che negli anni '50 è stato distrutto o venduto in quanto non serviva più. In seguito sono tati venduti i locali della vecchia casa parrocchiale che comprendevano anche i locali dei mantici. In questo modo ci si è trovati con una cassa vuota, una cantoria inaccessibile, ed uno spazio esiguo (60cm circa). Si è deciso di fare un'intelaiatura metallica che sostenesse la cassa senza pesarla sulla cantoria, in questo modo si è riusciti a guadagnare lo spazio necessario per disporvi il contenuto di un organo minimo, a cui sono stati aggiunti per completezza registri elettronici.

L'organo è in cassa antica ma è tutto nuovo.

Ottimo, registri elettronici in cassa antica! Ma la sovrintendenza non dice nulla?

:cat_censore: :cat_censore: :cat_censore: :cat_censore: :cat_censore: :cat_censore:

Mi domando cosa voglia dire un organo "molto" cinquecentesco...

Spero di non vedere MAI una roba simile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:cat_censore: :cat_censore: :cat_censore: :cat_censore: :cat_censore: :cat_censore:

Mi domando cosa voglia dire un organo "molto" cinquecentesco...

Spero di non vedere MAI una roba simile.

e la cassa che è stata modificata "senza pesarla sulla cantoria" (le antiche cantorie avevano ancne funzione di bascula?!?)

Hai stanato due splendidi Calembours, Halastjarna! Anche se siamo un po' OT, i Calembours sono la forma di umorismo che preferisco, soprattutto se sono involontari! :rofl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:cat_censore: :cat_censore: :cat_censore: :cat_censore: :cat_censore: :cat_censore:

Mi domando cosa voglia dire un organo "molto" cinquecentesco...

Spero di non vedere MAI una roba simile.

Ma è un organo MOLTO a canne??? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e la cassa che è stata modificata "senza pesarla sulla cantoria" (le antiche cantorie avevano ancne funzione di bascula?!?)

Hai stanato due splendidi Calembours, Halastjarna! Anche se siamo un po' OT, i Calembours sono la forma di umorismo che preferisco, soprattutto se sono involontari! :rofl:

Caro Antiphonal,

perdonami il persistere sulla linea d'ombra dell'OT, ma ho voglia di regalarti un altro Calembour...

Guarda il titolo di questo link

Sono andato a colpo sicuro, perché ho il l'opuscolo con lo stesso titolo. :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caro Antiphonal,

perdonami il persistere sulla linea d'ombra dell'OT, ma ho voglia di regalarti un altro Calembour...

Guarda il titolo di questo link

Sono andato a colpo sicuro, perché ho il l'opuscolo con lo stesso titolo. :-)

Fantastico... e in Latino!!! :D

P.S. Tanto di cappello a Miglionico (non solo per i risultati calcistici ma per il restauro dello splendido organo)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fantastico... e in Latino!!! :D

P.S. Tanto di cappello a Miglionico (non solo per i risultati calcistici ma per il restauro dello splendido organo)

...e l'organo "barocco" del 500 dove lo metti? (sempre sulla stessa pagina) :laughingsmiley:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×