Vai al contenuto
Chopin25

Chopin o Liszt

Preferite la musica di Chopin o di Liszt?  

71 voti

  1. 1. Preferite la musica di Chopin o di Liszt?

    • Chopin
      44
    • Liszt
      20
    • Altri
      8


Recommended Posts

liszt invece faceva un sacco di donazioni... aiutava i compositori (come chopin...) a divetare famosi... ha pagato di spesa sua la metà del monumento di beethoven... aiutava molto il suo paese (si considerava ungherese... anche se non sapeva più parlare l'ungherese)... e tanto altro... chopin in punto di morte a solo cercato (come tutti penso) di voler passare alla storia anche come bravo insegnante...

<{POST_SNAPBACK}>

Ma no!!! E comunque, anche chopin contribuì alla creazione del monumento di beethoven... il suo stupendo preludio op. 45 ,lo compose per la compilazione di una raccolta pianistica che l'editore Mechetti gli commissionò appunto per finanziare il monumento... E poi, nessuno obbligava Chopin a comporre, esibirsi , ammalarsi di tisi e morire per aiutare la nazione , quando lui era già in salvo a Parigi... anzi, la Sand cercava di trattenerlo....E poi Chopin era già famoso prima di conoscere Liszt, come inventore dello studio da concerto... anzi ,questa invenzione Chopiniana lo ha "leggermente" ispirato... 12 studi trascendentali e 6 studi da concerto!!!!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma la Polonia era completamente sottomessa!!!!!!!!!!!!!!!!!! E poi, Chopin , che aveva la salute delicatissima, non poteva suonare spesso come faceva Liszt, perchè lo stress del concerto gliela poteva compromettere , quindi, George Sand(la compagna di Chopin), lo faceva suonare nei salottini molto raramente , Chopin, però, siccome doveva suonare per la causa polacca, la lascio, fece concerti e composizioni a tutto spiano, si ammalò di tisi(anche con la tisi aggravata, combattè per la causa!!!!!) e morì!!!!!!! Prima di morire, si sforzò a creare un metodo per pianoforte, quando era malatissimo di tisi, al servizio della didattica, senza preoccuparsi di morire, che però lasciò incompiuto. Non mi sembra che Liszt sia morto per la causa ungherese e neanche che abbia lavorato sul letto di morte

<{POST_SNAPBACK}>

A parte che l'uso di 50 "!!!!" dimostra che sei una checca isterica...

Liszt ha fondato l'Accademia di Musica a Budapest, tra mille difficoltà in un processo durato 40 anni, in un paese arretrato musicalmente. Guarda un po' oggi cosa fanno...

Se non lo sai, Liszt ha avuto più di 400 allievi, a cui insegnava tra l'altro a gratissse. Molti di loro sono stati grandissimi pianisti ed eccellenti didatti, che hanno formato altrettanti grandi pianisti.

Liszt è morto a Bayreuth, lasciato a sé stesso dalla figlia Cosima (era pure una sgorbia ahaha) nell'ombra dei festeggiamenti di Wagner, una sua "creazione".

Anche l'Ungheria era completamente disastrata, c'era la guerra civile, Liszt ha perso tanti amici e conoscenti. Liszt ha suonato la Marcia Rakoczy, inno dei rivoluzionari, in tutti i teatri da lui visitati, rischiando spesso la vita.

Chopin o Liszt? Paragone idiota, entrambi rivoluzionari e genii. Dipende dai gusti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Chopin o Liszt? Paragone idiota, entrambi rivoluzionari e genii. Dipende dai gusti...

<{POST_SNAPBACK}>

Finalmente una frase che ha senso!!! Mi hai calmato! (in genere non sono così, ma quando mi provocano ...) I miei gusti privilegiano Chopin. Non ho mai detto che Liszt compone male, alcune sue opere mi piacciono, ma mai quanto Chopin...solo che quelle frasi"... vince Liszt... ",...ribadisco la superiorità di Liszt ..." ecc. ,mi hanno ativato un istinto difensivo per Chopin. Grazie per aver riportato la pace. :D:D:D:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
A parte che l'uso di 50 "!!!!" dimostra che sei una checca isterica...

Liszt ha fondato l'Accademia di Musica a Budapest, tra mille difficoltà in un processo durato 40 anni, in un paese arretrato musicalmente. Guarda un po' oggi cosa fanno...

Se non lo sai, Liszt ha avuto più di 400 allievi, a cui insegnava tra l'altro a gratissse. Molti di loro sono stati grandissimi pianisti ed eccellenti didatti, che hanno formato altrettanti grandi pianisti.

Liszt è morto a Bayreuth, lasciato a sé stesso dalla figlia Cosima (era pure una sgorbia ahaha) nell'ombra dei festeggiamenti di Wagner, una sua "creazione".

Anche l'Ungheria era completamente disastrata, c'era la guerra civile, Liszt ha perso tanti amici e conoscenti. Liszt ha suonato la Marcia Rakoczy, inno dei rivoluzionari, in tutti i teatri da lui visitati, rischiando spesso la vita.

Chopin o Liszt? Paragone idiota, entrambi rivoluzionari e genii. Dipende dai gusti...

<{POST_SNAPBACK}>

a parte che checca isterica lo dai a tuo fratello, a parte che la guerra civile c'era nei tuoi sogni (ci fu solo una insurrezione nei centri principali nel 1848, come in tutto il resto dell'Europa ma l'Ungheria nel suo insieme rimase un paese pacifico), a parte che il festival di Bayreuth non era un creazione di Liszt ma del Re di Baviera e dei sottoscrittori (Liszt diede pochi soldi, fece quasi solo da intermediario a causa dei cattivi rapporti che ebbe col genero e la figlia, appianati, in parte, solo negli ultimi 2 anni di vita di Wagner), a parte che Liszt prima del 1860 andò raramente in Ungheria (non sapeva neanche parlare in ungherese en passant) direi che puoi meditare per qualche giorno fuori dal forum finchè non cambi linguaggio e atteggiamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Liszt
Ma no!!! E comunque, anche chopin contribuì alla creazione del monumento di beethoven... il suo stupendo preludio op. 45 ,lo compose per la compilazione di una raccolta pianistica che l'editore Mechetti gli commissionò appunto per finanziare il monumento... E poi, nessuno obbligava Chopin a comporre, esibirsi , ammalarsi di tisi e morire per aiutare la nazione , quando lui era già in salvo a Parigi... anzi, la Sand cercava di trattenerlo....E poi Chopin era già famoso prima di conoscere Liszt, come inventore dello  studio da concerto... anzi ,questa invenzione Chopiniana lo ha "leggermente" ispirato... 12 studi trascendentali e 6 studi da concerto!!!!!!!

<{POST_SNAPBACK}>

ma non credo proprio... liszt ha fatto conoscere chopin...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
A parte che l'uso di 50 "!!!!" dimostra che sei una checca isterica...

Liszt ha fondato l'Accademia di Musica a Budapest, tra mille difficoltà in un processo durato 40 anni, in un paese arretrato musicalmente. Guarda un po' oggi cosa fanno...

Se non lo sai, Liszt ha avuto più di 400 allievi, a cui insegnava tra l'altro a gratissse. Molti di loro sono stati grandissimi pianisti ed eccellenti didatti, che hanno formato altrettanti grandi pianisti.

Liszt è morto a Bayreuth, lasciato a sé stesso dalla figlia Cosima (era pure una sgorbia ahaha) nell'ombra dei festeggiamenti di Wagner, una sua "creazione".

Anche l'Ungheria era completamente disastrata, c'era la guerra civile, Liszt ha perso tanti amici e conoscenti. Liszt ha suonato la Marcia Rakoczy, inno dei rivoluzionari, in tutti i teatri da lui visitati, rischiando spesso la vita.

Chopin o Liszt? Paragone idiota, entrambi rivoluzionari e genii. Dipende dai gusti...

<{POST_SNAPBACK}>

UUUUUUUUUUUUAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!

:ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ma non credo proprio... liszt ha fatto conoscere chopin...

<{POST_SNAPBACK}>

Senti, I due si conobbero a Parigi , e nell' europa dell'est Chopin era già molto conosciuto, anche a Parigi ,(non certo per merito di Liszt,ma grazie a uno strepitoso concerto in sala Pleyel , tra il pubblico vi era anche Franz)fece presto parlare di se.Scusa, ma vorresti poi insinuare che C. non ha inventato lo Studio da concerto? Ho ben tre libri che dicono di come Chopin ha composto le prime opere ,dopo Bach , che , oltre allo scopo didattico, hanno anche un valore artistico. Uno di questo dice anche di come L. amirasse gli studi op. 10 e di come imitò questa nuova forma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Liszt
Senti, I due si conobbero a Parigi , e nell' europa dell'est Chopin era già molto conosciuto, anche a Parigi ,(non certo per merito di Liszt,ma grazie a uno strepitoso concerto in sala Pleyel , tra il pubblico vi era anche Franz)fece presto parlare di se.Scusa, ma vorresti poi insinuare che C. non ha inventato lo Studio da concerto? Ho ben tre libri che dicono di come Chopin ha composto le prime opere ,dopo Bach , che , oltre allo scopo didattico, hanno anche un valore artistico. Uno di questo dice anche di come L. amirasse gli studi op. 10 e di come imitò questa nuova forma.

<{POST_SNAPBACK}>

che libri sono? ma dai... chopin neanche amava suonare in pubblico (in concerto.. ma sentendo le cronache neanche in salotto... o persino fra gli amici: si faceva supplicare...) ... che ha inventato i primi studi può darsi... (ma ricordati che chopin non era fissato con la tecnica... infatti era un pianista mediocre... mentre liszt faceva di tutto per la tecnica: dunque molto probabilmente si allenava già da prima di quando chopin ha solo abozzato l'idea di scrivere delgi studi...)

cmq senza liszt chopin sarebbe stato un compositore da salotto... (come del resto è tutt'ora huhahu ahu) (escludiamo le polacche e le ballate oltre ai concerti che sono bellissimi... mettiamoci pure gli studi...)

poi chopin aveva pressione zero...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
che libri sono? ma dai... chopin neanche amava suonare in pubblico (in concerto.. ma sentendo le cronache neanche in salotto... o persino fra gli amici: si faceva supplicare...) ... che ha inventato i primi studi può darsi... (ma ricordati che chopin non era fissato con la tecnica... infatti era un pianista mediocre... mentre liszt faceva di tutto per la tecnica: dunque molto probabilmente si allenava già da prima di quando chopin ha solo abozzato l'idea di scrivere delgi studi...)

cmq senza liszt chopin sarebbe stato un compositore da salotto... (come del resto è tutt'ora huhahu ahu) (escludiamo le polacche e le ballate oltre ai concerti che sono bellissimi... mettiamoci pure gli studi...)

poi chopin aveva pressione zero...

<{POST_SNAPBACK}>

Pianista mediocre? Sicuro? Eppure pare che era un grandissimo esecutore, soprattutto bachiano... forse non come L., ma di sicuro notevole... non si curava della tecnica????... ti basti sapere che faceva mettere la mano ai suoi allievi in una posizione particolare, per fare rilassare la loro mano ... ci ho provato... è vero!!! Liszt si allenava, ma non con gli studi che conosciamo noi, ma con esercizi di tecnica assolutamente privi di valore artistico ... scale, arpeggi... Però li faceva con anelli di piombo alle dita e su un pianoforte modificato apposta in modo da essere impossibile da suonare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Pianista mediocre? Sicuro? Eppure pare che era un grandissimo esecutore, soprattutto bachiano...

<{POST_SNAPBACK}>

vero...prima di un suo concerto invece di studiare i suoi pezzi, faceva riscaldamento con bach. Inoltre aveva una sua copia personale del Clavicembalo ben temperato sempre aperta sul pianoforte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Liszt
Pianista mediocre? Sicuro? Eppure pare che era un grandissimo esecutore, soprattutto bachiano... forse non come L., ma di sicuro notevole... non si curava della tecnica????... ti basti sapere che faceva mettere la mano ai suoi allievi in una posizione particolare, per fare  rilassare la loro mano ... ci ho provato... è vero!!! Liszt si allenava, ma non con gli studi che conosciamo noi, ma con esercizi di tecnica assolutamente privi di valore artistico ... scale, arpeggi... Però li faceva con anelli di piombo alle dita e su un pianoforte modificato apposta in modo da essere impossibile da suonare.

<{POST_SNAPBACK}>

vero...prima di un suo concerto invece di studiare i suoi pezzi, faceva riscaldamento con bach. Inoltre aveva una sua copia personale del Clavicembalo ben temperato sempre aperta sul pianoforte.

<{POST_SNAPBACK}>

forse con la parola mediocre ho esagerato... cmq intendevo non mostruoso... casomai raffinato... cmq ciò non togli: "GIU' IL CAPELLO" ... (schumann quando parlava di chopin)...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Liszt
Pianista mediocre? Sicuro? Eppure pare che era un grandissimo esecutore, soprattutto bachiano... forse non come L., ma di sicuro notevole... non si curava della tecnica????... ti basti sapere che faceva mettere la mano ai suoi allievi in una posizione particolare, per fare  rilassare la loro mano ... ci ho provato... è vero!!! Liszt si allenava, ma non con gli studi che conosciamo noi, ma con esercizi di tecnica assolutamente privi di valore artistico ... scale, arpeggi... Però li faceva con anelli di piombo alle dita e su un pianoforte modificato apposta in modo da essere impossibile da suonare.

<{POST_SNAPBACK}>

cmq sta cosa degli anelli... mi ha sempre affascinato: posso sostituire le modeta da 1 euro? due per ogni dita? o credete che mi si rompa la mano...? ps ho un pianoforte durissimo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Rispetto a Chopin, Liszt ha scritto 50 volte di più per il pianoforte + Musica sinfonica, corale, liederistica, cameristica, organistica, sacra e perfino un'opera giovanile. Onor al merito.

<{POST_SNAPBACK}>

Beh allora se è per questo Liszt non è nessuno rispetto alle 600 sonate di Scarlatti o alla mole di roba che scrivevano i compositori settecenteschi......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh questo sondaggio piu' che una votazione di grandezza è piu' che altro una votazione di preferenza di stile. Sono due fazioni di preferenze fra uno stile chopiniano molto piu' colto e introverso ed uno stile lisztiano estroverso e lineare che cerca spesso l'effetto.

Ed il sottoscritto vota Chopin

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Beh allora se è per questo Liszt non è nessuno rispetto alle 600 sonate di Scarlatti o alla mole di roba che scrivevano i compositori settecenteschi......

<{POST_SNAPBACK}>

scusate, perchè qui il confronto quantitativo non vale, mentre invece lo si fa SEMPRE tra Mozart e Beethoven?

non che io sia per il confronto quantitativo (altrimenti Mahler sarebbe un bischero qualunque), però ogni volta che si prova a dire: Beethoven è meglio di Mozart, i "mozartiani" PUNTUALMENTE se ne escono fuori con 'sta storia dei "626 e rotti" contro di "138 o giù di lì"

com'è che per Chopin vs. Liszt non vale?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ahahahah sara' un abitudine accademica....penso che impressioni forse la densita' del lavoro di mozart,626 in 30 anni, rispetto ai 138 in 40 anni...cmq è uno di quei tabu' come quello della genialita' incriticabile di mozart(come se i geni non sbagliassero e nascessero pefetti)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Due geni, di pari livello.

Ho votato Chopin perché lo ascolto fin da bambino e ci sono più "affezionato"... Ma Liszt comunque non si discute, sia per tecnica che anima, che abilità compositiva.

Liszt è "il sovrano" e Chopin "il cantore" del pianoforte.

Due "giganti"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Beh allora se è per questo Liszt non è nessuno rispetto alle 600 sonate di Scarlatti o alla mole di roba che scrivevano i compositori settecenteschi......

<{POST_SNAPBACK}>

Telemann:25 opere eatrali, 18 oratori, quasi 2000 cantate , 600 composizioni strumentali... :blink::o Allora, chi è il compositore più fecondo???? :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Liszt
Telemann:25 opere eatrali, 18 oratori, quasi 2000 cantate , 600 composizioni strumentali... :blink:  :o Allora, chi è il compositore più fecondo???? :)

<{POST_SNAPBACK}>

lui di sicuro... ha composto musiche molto belle... (conoscete musica da tavolo?)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Telemann:25 opere eatrali, 18 oratori, quasi 2000 cantate , 600 composizioni strumentali... :blink:  :o Allora, chi è il compositore più fecondo???? :)

<{POST_SNAPBACK}>

Nel libro ufficiale del Guinness dei primati viene indicato lui infatti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×