Vai al contenuto
J.S. Bach2

Wiener Erinnerung

Recommended Posts

Ecco le foto (e a brevissimo i video) degli organi che ho incontrato a Vienna in questa 5 giorni abbastanza distruttiva.

parto con lo strumento che mi ha convinto decisamente di meno (non l'ho sentito, ma non mi aspetto granché): l'organo Kauffmann del Dom

081.jpg

la (non) cassa rovina il portale; i corpi d'organo, sbattuti a destra e a manca sono invadenti, le canne della mostra mi sembravano addirittura in zinco. davvero una spiacevole sorpresa.

Passiamo all'altro organo del Dom, il Rieger:

078.jpg

091.jpg

Questo mi è piaciuto già di più, anche se non credo sia assolutamente un capolavoro. Addirittura, mi pare che il principale di 32' stia già leggermente "collassando" e alcune canne hanno l'accordatura a finestra e non a tondo. però, l'organo l'ho sentito (accompagnava i canti della messa usando solo i fondi e a un certo punto ha anche messo un'ancia dolce) e il suono mi ha convinto. anche se non si tratta di certo del miglior organo della città.

Altra chiesa, altra musica: organo Sonnholz-Swoboda-Kauffmann della Peterkirche.

045.jpg

043.jpg

Lui l'ho sentito in concerto. L'organo ha indubbiamente bisogno o di un restauro o perlomeno di una grossa manutenzione straordinaria, ma nonostante questo, è un signor strumento: si percepisce benissimo che il tutti è perfetto. Il 32', nonostante la chiesa sia abbastanza piccola, ci sta senza problemi e, una volta restaurato, sarà una gioia per le orecchie. Spero che da elettropneumatica, la trasmissione venga riportata a meccanica. L'organistA del concerto era davvero giovanissima (22-23 anni al massimo) e ha offerto un bel programma: preludio e fuga in do minore bwv 546, nun komm der heiden heiland 659 e il terzo corale di franck. il preludio l'ha suonato benissimo, la fuga la valuterete voi quando metterò il video (qua e là credo abbia preso un po' di stecche, ma non mi è dispiaciuta), nun komm l'ha suonato troppo veloce e con troppi pochi abbellimenti e il terzo corale è stato incredibile (forse un po' di imperfezioni, ma francamente se l'interpretazione è travolgente, poco mi importa).

Ecco qua l'organo che più mi ha impressionato: l'organo (meccanico) Spath della Jesuitenkirche

124.jpg

E' un organo che da quel che ho capito è tutto nuovo, ma è davvero qualcosa di incredibile. Il video che posterò non gli rende assolutamente giustizia: la bombarda di 16' picchia come una di 32' (quando l'organista mi ha detto che era "solo" di 16' a momenti non ci credevo), il tutti è perfetto e il brano che ho sentito e registrato sembrava composto apposta per quello strumento.

Ora due organi che ho solo visto senza sentire: il primo è della Carlkirche, il secondo è della chiesa dei cappuccini.

343.jpg

519.jpg

Dulcis in fundo: il Sieber orgel della micheaelekirche, restaurato nell'87-'88 da Ahrend.

795.jpg

Purtroppo mi sono perso il concerto, dato che ero in treno per tornare a casa, ma l'organo l'ho potuto ugualmente ascoltare dato che l'organistA stava preparando il concerto della sera. E, come ogni organo su cui ha messo mano Ahrend, l'ho adorato. Bellissimo principale (quasi all'italiana), e gran contrabbasso. Se lo Spath è il massimo per il repertorio romantico tardoromantico, questo è il massimo per il barocco.

Dopo arrivo con le disposizioni foniche, i vide e altre foto dii strumenti antichi (compresi un claviecembalo Dulcken, un Pedalpiano dell'800 e un claviorgano antico).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Complimenti per la tua rassegna fotografica (attendo video e disposizioni foniche!!)

Bellissimi gli organi!!

:thumbsup_still:

arrivo subito con due disposizioni foniche! questo è l'organo della rektoratsikirhce st. peter (che io chiamo peterkirche, forse sbagliando)

I. Manual

Prinzipal 16'

Bourdon 17'

Prinzipal 8'

Flute harm. 8'

Gamba 8'

Octave 4'

Floete 4'

Sesquialter 2 2/3'

Superoctav 2'

Mixtur 2' 2 2/3'

Trompete 8'

II. Manual

Gedeckt 8'

Salicional 8'

Praestant 4'

Floete 4'

Quinte 2 2/3'

Oktav 2'

Progress harm 2 2/3'

Basson Oboe 8'

III. Manual (espressivo)

Philomela 8'

Aeoline 8'

Engelsstimme 8'

Prinzipal 4'

Gemshorn 2'

Vox humana 8'

Pedal

Contrabass 32'

Prinzipalbass 16'

Violonbass 16'

Subbass 6'

Quintbass 10 2/3'

Oktavbass 8'

Cellobass 8'

Sopran 4'

Pousane 16'

Questo invece è il Sieber/Ahrend delle Michaelekirche

Hauptwerk

Principal 8'

Bordun 16'

Gamba 8'

Salicenal 8'

Biffloetten 8'

Piffares (gis°) 8'

Qvinta Dena 8'

Octava 4'

Fugara 4'

Nachtorn 4'

Qvinta 3'

Foeldtfloete 2'

Qvint 1 1/2'

Sedecima 1'

Sesqvialtera 2 f.

Mixtura 6 f.

Zimbl 4 f.

Continuo - Positiv

Copula 8'

Floetten 4'

Octav 2'

Mixtur 3 f.

Rueckpositiv

Principal 4'

Copula 8'

Floetten 4'

Nassat 3'

Octav 2'

Qvint 1 1/2'

Sedecma 1'

Mixtur 5 f.

Fagott '

Pedal

Principal 16'

Bardun 16'

Subbas 16'

Octava 8'

Tubal 8'

Octav 4'

Cornett 6 f.

Bobardt 16'

Trompetten 8'

Temperamento Werckmeister modificato

Pressione: 55 mm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nuove foto a cascata: spinette, regali, clavicordi, claviorgani, clavicembali, fortepiani, pedalpiani, tutti rigorosamente storici

663.jpg

claviorgano (non chiedetemi date troppo precise, perché non le ricordo. comunque era verso inizi '600. anti, visto che esiste :D)

661.jpg

regale

660.jpg

francamente non ricordo il suo nome, scusate

657.jpg

spinetta (i tasti spezzati non sono come quelli di san petronio)

656.jpg

claviciterium

699.jpg

clavicembalo a due manuali

700.jpg

bel positivo

708.jpg

clavicembalo dulcken

702.jpg

fortepiano di mozart

721.jpg

pedalpiano dell'800

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per le belle foto e le informazioni viennesi!!!

Mi permetto di farti presente alcune notiziole piccine picciò: l'organo Kauffmann della Cattedrale di Santo Stefano è inutilizzato da molti decenni, purtroppo... In loco mi hanno detto che "porta male" (sic... siamo addirittura al boicottaggio organistico-superstizioso) e così è muto da un sacco di tempo a dispetto delle sue 10.000 canne (con il 32' in Mostra...). Quando poi è stato costruito, non senza polemiche, quello del 1994 (che doveva avere una mostra ultramoderna, che fu poi mitigata in stile classico), l'organo Kauffmann ha davvero cessato di essere preso in considerazione. Sta lì... e zitto! Ma aveva un bel suono (ho postato un video qualche tempo fa nell'apposito topic).

Comprendo il tuo stupore per aver trovato un organo moderno sulla cantoria di una chiesa così antica.

In effetti l'organo Storico era questo qui (fotografia trovata fortunosamente e che sono lieto di pubblicare sperando di fare cosa gradita a tutti):

viennastephansdomwalcke.gif

costruito nel 1677, era stato ricostruito da Walcker nel 1886 a spese dell'Imperatore Francesco Giuseppe in persona, che aveva fatto stilare il progetto all'organista di corte dell'epoca. Tre tastiere e pedaliera, tutto aperto (non aveva corpi espressivi, chissà poi perché...).

Comunque, le bombe incendiarie americane hanno quasi raso al suolo la cattedrale e fuso tutto quanto c'era di metallico (le canne dell'organo ma anche le campane superstiti -tra cui la Pummerin- e vari arredi che non erano stati portati in salvo). Dopo la guerra, la ricostruzione è stata fatta secondo lo stile di quegli anni.

Non a caso, gli angeli moderni che sostengono la mostra dell'organo Kauffmann hanno infatti espressioni stravolte come sopravvissuti all'olocausto (sembrano espressioni prese dal vero, purtroppo): la consolle kauffmann è proprio sotto uno degli angeli stravolti, come si vede in QUESTA FOTO, e forse per questo chi doveva suonare quell'organo provava profondo disagio...

Infine, la cattedrale di Vienna fu fondata nel XV sec. (Vienna non era ancora una capitale e non era nemmeno sede vescovile), nel secolo successivo fu collocato un grosso organo gotico sulla cantoria lungo la navata sinistra, scolpita da Mastro Anton Pilgram nel XVI sec. e tuttora esistente (ma vuota...): ecco LA FOTO.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Grazie per le belle foto e le informazioni viennesi!!!

Mi permetto di farti presente alcune notiziole piccine picciò: l'organo Kauffmann della Cattedrale di Santo Stefano è inutilizzato da molti decenni, purtroppo... In loco mi hanno detto che "porta male" (sic... siamo addirittura al boicottaggio organistico-superstizioso) e così è muto da un sacco di tempo a dispetto delle sue 10.000 canne (con il 32' in Mostra...). Quando poi è stato costruito, non senza polemiche, quello del 1994 (che doveva avere una mostra ultramoderna, che fu poi mitigata in stile classico), l'organo Kauffmann ha davvero cessato di essere preso in considerazione. Sta lì... e zitto! Ma aveva un bel suono (ho postato un video qualche tempo fa nell'apposito topic).

Comprendo il tuo stupore per aver trovato un organo moderno sulla cantoria di una chiesa così antica.

In effetti l'organo Storico era questo qui (fotografia trovata fortunosamente e che sono lieto di pubblicare sperando di fare cosa gradita a tutti):

viennastephansdomwalcke.gif

costruito nel 1677, era stato ricostruito da Walcker nel 1886 a spese dell'Imperatore Francesco Giuseppe in persona, che aveva fatto stilare il progetto all'organista di corte dell'epoca. Tre tastiere e pedaliera, tutto aperto (non aveva corpi espressivi, chissà poi perché...).

Comunque, le bombe incendiarie americane hanno quasi raso al suolo la cattedrale e fuso tutto quanto c'era di metallico (le canne dell'organo ma anche le campane superstiti -tra cui la Pummerin- e vari arredi che non erano stati portati in salvo). Dopo la guerra, la ricostruzione è stata fatta secondo lo stile di quegli anni.

Non a caso, gli angeli moderni che sostengono la mostra dell'organo Kauffmann hanno infatti espressioni stravolte come sopravvissuti all'olocausto (sembrano espressioni prese dal vero, purtroppo): la consolle kauffmann è proprio sotto uno degli angeli stravolti, come si vede in QUESTA FOTO, e forse per questo chi doveva suonare quell'organo provava profondo disagio...

Infine, la cattedrale di Vienna fu fondata nel XV sec. (Vienna non era ancora una capitale e non era nemmeno sede vescovile), nel secolo successivo fu collocato un grosso organo gotico sulla cantoria lungo la navata sinistra, scolpita da Mastro Anton Pilgram nel XVI sec. e tuttora esistente (ma vuota...): ecco LA FOTO.

Curioso che per il nuovo Rieger si adottò il metro contrario; il progetto originale, con mostra moderna, fu bocciato.

Si costruì quindi il nuovo strumento seguendo forme il più classico possibile!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Grazie per le belle foto e le informazioni viennesi!!!

Mi permetto di farti presente alcune notiziole piccine picciò: l'organo Kauffmann della Cattedrale di Santo Stefano è inutilizzato da molti decenni, purtroppo... In loco mi hanno detto che "porta male" (sic... siamo addirittura al boicottaggio organistico-superstizioso) e così è muto da un sacco di tempo a dispetto delle sue 10.000 canne (con il 32' in Mostra...). Quando poi è stato costruito, non senza polemiche, quello del 1994 (che doveva avere una mostra ultramoderna, che fu poi mitigata in stile classico), l'organo Kauffmann ha davvero cessato di essere preso in considerazione. Sta lì... e zitto! Ma aveva un bel suono (ho postato un video qualche tempo fa nell'apposito topic).

Comprendo il tuo stupore per aver trovato un organo moderno sulla cantoria di una chiesa così antica.

In effetti l'organo Storico era questo qui (fotografia trovata fortunosamente e che sono lieto di pubblicare sperando di fare cosa gradita a tutti):

viennastephansdomwalcke.gif

costruito nel 1677, era stato ricostruito da Walcker nel 1886 a spese dell'Imperatore Francesco Giuseppe in persona, che aveva fatto stilare il progetto all'organista di corte dell'epoca. Tre tastiere e pedaliera, tutto aperto (non aveva corpi espressivi, chissà poi perché...).

Comunque, le bombe incendiarie americane hanno quasi raso al suolo la cattedrale e fuso tutto quanto c'era di metallico (le canne dell'organo ma anche le campane superstiti -tra cui la Pummerin- e vari arredi che non erano stati portati in salvo). Dopo la guerra, la ricostruzione è stata fatta secondo lo stile di quegli anni.

Non a caso, gli angeli moderni che sostengono la mostra dell'organo Kauffmann hanno infatti espressioni stravolte come sopravvissuti all'olocausto (sembrano espressioni prese dal vero, purtroppo): la consolle kauffmann è proprio sotto uno degli angeli stravolti, come si vede in QUESTA FOTO, e forse per questo chi doveva suonare quell'organo provava profondo disagio...

Infine, la cattedrale di Vienna fu fondata nel XV sec. (Vienna non era ancora una capitale e non era nemmeno sede vescovile), nel secolo successivo fu collocato un grosso organo gotico sulla cantoria lungo la navata sinistra, scolpita da Mastro Anton Pilgram nel XVI sec. e tuttora esistente (ma vuota...): ecco LA FOTO.

assolutamente graditissima quella foto! sarebbe spettacolare se quell'organo fosse ancora lì. non ho dubbi sul fatto che hitler fu il più grande str..o del '900 (e non solo), ma francamente non posso neppure perdonare un bombardamento come quello dello stephansdom (o come quelli di dresda che, non tutti ricordano, causò un numero di vittime molto simile a quello della bomba atomica di hiroshima)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
assolutamente graditissima quella foto! sarebbe spettacolare se quell'organo fosse ancora lì.
Purtroppo, come si vede in questi fotogrammi del film-capolavoro "IL TERZO UOMO", la cattedrale fu veramente ridotta a puro scheletro:

016.jpeg e krieg1.jpg

A completamento delle notizie,

Ecco LA PAGINA WEB in cui c'è la foto della consolle (meccanica) dell'organo Walcker di Santo Stefano (op 434 anno 1886) distrutto dalla guerra e soprattutto la sua DISPOSIZIONE FONICA, con tanto di 32' reale al Grand'Organo (oltre che al Pedale), dettata dall'organista, come leggo nel sito Walcker, Hugo Riemann, che all'epoca era anche organista imperiale ed è universalmente noto per essere stato il mitico Maestro di Max Reger...

Certo, si sarebbe potuto ricostruire un organo con cassa barocca: in effetti nella vicina JesuitenKirche -che era stata bombardata anch'essa- hanno ricostruito l'organo con una cassa baroccheggiante (e disposizione fonica tardoromantica), come tu hai potuto vedere, sentire e fotografare.

Non sei passato per la VotivKirche? A parte l'interesse storico di quella grande chiesa neogotica, lì c'è uno dei migliori organi Walcker mai costruiti; fu collaudato da J.Rheinberger, J.Brahms e A.Bruckner (e scusa se è poco) ed ha un suono stupendo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Purtroppo, come si vede in questi fotogrammi del film-capolavoro "IL TERZO UOMO", la cattedrale fu veramente ridotta a puro scheletro:

016.jpeg e krieg1.jpg

A completamento delle notizie,

Ecco LA PAGINA WEB in cui c'è la foto della consolle (meccanica) dell'organo Walcker di Santo Stefano (op 434 anno 1886) distrutto dalla guerra e soprattutto la sua DISPOSIZIONE FONICA, con tanto di 32' reale al Grand'Organo (oltre che al Pedale), dettata dall'organista, come leggo nel sito Walcker, Hugo Riemann, che all'epoca era anche organista imperiale ed è universalmente noto per essere stato il mitico Maestro di Max Reger...

Certo, si sarebbe potuto ricostruire un organo con cassa barocca: in effetti nella vicina JesuitenKirche -che era stata bombardata anch'essa- hanno ricostruito l'organo con una cassa baroccheggiante (e disposizione fonica tardoromantica), come tu hai potuto vedere, sentire e fotografare.

Non sei passato per la VotivKirche? A parte l'interesse storico di quella grande chiesa neogotica, lì c'è uno dei migliori organi Walcker mai costruiti; fu collaudato da J.Rheinberger, J.Brahms e A.Bruckner (e scusa se è poco) ed ha un suono stupendo!

mamma mia, suonar reger sul vecchio walcker avrebbe fatto venir giù la chiesa!

purtroppo alla votivkirche non ci siamo riusciti a passare, anche per via del fatto che la pioggia dell'ultima giornata ci ha un po' rallentati e a rimetterci è stata proprio la chiesa fatta costruire da francesco giuseppe.

entro due-tre giorni carico su photobucket quel video della jesuitenkirche, perché per quanto riduttivo, voglio che tu e matthew lo sentiate: l'ho ripetuto mille volte, ma io una bombarda di 16' che picchia in quel modo non l'ho proprio mai sentita. sembrava fatta da cavaillé-coll in persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
...carico su photobucket quel video della jesuitenkirche, perché per quanto riduttivo, voglio che tu e matthew lo sentiate: l'ho ripetuto mille volte, ma io una bombarda di 16' che picchia in quel modo non l'ho proprio mai sentita. sembrava fatta da cavaillé-coll in persona

Bene!

Quell'organo comunque io l'ho sentito dal vivo, c'era un organista che avrebbe dovuto tenere un concerto qualche giorno dopo e stava provando il Finale della I Sinfonia di Vierne.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In attesa, ri-posto il link al video in cui si ascolta l'organo Kauffmann (attualmente in disuso) della Cattedrale di Vienna:

l'organista Franz Falter suona il Preludio Festivo in Re maggiore del musicista austriaco Franz Schmidt. A me sembra un organo di tutto rispetto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poiché l'amico J.S.Bach2 non ha visto il vertiginoso interno della VotivKirche, né ha sentito il poderoso organo Walcker (inaugurato da A.Bruckner, J.Brahms e J.G.Rheinberger, e scusate se è poco...) al suo interno, posto questo video in cui se ne ascoltano le possenti note:

[media]http://www.youtube.com/watch?v=Fg3icGqjufI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco le foto (e a brevissimo i video) degli organi che ho incontrato a Vienna in questa 5 giorni abbastanza distruttiva.

parto con lo strumento che mi ha convinto decisamente di meno (non l'ho sentito, ma non mi aspetto granché): l'organo Kauffmann del Dom

081.jpg

la (non) cassa rovina il portale; i corpi d'organo, sbattuti a destra e a manca sono invadenti, le canne della mostra mi sembravano addirittura in zinco. davvero una spiacevole sorpresa.

Eppure si tratta di un RiesenOrgel (Organo Gigante) tra i migliori della sua epoca.

E' stato però abbandonato da quasi 30 anni e dunque è un peccato che non sia più in uso. In questo VIDEODOCUMENTARIO si possono vedere non poche cose interessanti nel suo interno e della sua consolle (il cui annerimento di tastiere e placchette e l'impolveramento della pedaliera ne testimoniano l'abbandono)...


/>http://www.youtube.com/watch?v=_UlKb850w2k

Il Videodocumentario è stato realizzato dal nipote di Johann Kauffmann (l'organaro costrutttore dello strumento) e si ascolta la TOCCATA E FUGA IN RE MINORE ESEGUITA SU QUESTO STRUMENTO dall'organista storico della Cattedrale di Vienna Franz Falter!!! Imperdibile!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ritorno ancora sull'organo Kauffmann del Duomo di Vienna, costruito nel 1960 e caduto in disuso dopo circa 20 anni dalla sua costruzione.

Come ho già scritto, mi è stato detto in loco che questo strumento "porta male" e dunque non è stato più suonato né tenuto in manutenzione...

Su questa cosa ci ho riflettuto a lungo. Che un qualcosa "porti male" ci possono credere i fedeli, ma MICA I PRETI! Che scherziamo?

Allora secondo me c'è una sola spiegazione.

Secondo me uno strumento come il Kauffmann, con la sua mole, "porta spese" nel senso che per poterlo suonare bene ci vuole un organista di grandi capacità (e quindi va pagato adeguatamente) e per poterlo tenere in buone condizioni ci vuole un organaro di grande bravura (e anche lui va pagato adeguatamente).

Chiaramente, per i preti "portare spese" è peggio che "portare male" e dunque la cosa ha una sua logica. Perversa, sicuramente, ma logica!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sarebbe la prima volta che si sceglie di non suonare uno strumento e di non fargli manutenzione perché "costa troppo"...Certo, avrebbero potuto evitare di costruire un altro organo a quattro tastiere ed un corale a due, tutti e due da Rieger peraltro (il che mi puzza un po' come cosa). E' impressionante come questo modo di pensare (non in tutti i casi, fortunatamente) sia giunto fin laggiù...resta il fatto che uno strumento di simile grandezza, di cui girano su youtube solo due video, peraltro datati, con quelle mostre da 32' imbrigliate come fossero cavalli pronti a ripartire...mi incute un certo fascino... :)


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tornando all'organo Kauffmann del Duomo di Vienna, finalmente si sono decisi a restaurarlo: per un costo di 2.600.000 Euro dovrebbe essere re-inaugurato a Pasqua 2020. notizia QUI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×