Vai al contenuto
alex94

meglio il chiaro di luna di beethoven o quello di debussy?

secondo voi qual'è il più bello?  

22 voti

  1. 1.

    • chiaro di luna dalla suite bergamasca di debussy
      7
    • sonata al chiaro di luna di beethoven
      15


Recommended Posts

so che questo sondaggio mette a confronto due stili di composizione ben diversi,ma la propongo lo stesso!XD

comunque secondo è migliore il chiaro di luna di beethoven.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
preferisco le sonate classiche a debussy...

idem,a me non piace molto il sistema esatonale che debussy usava in praticamente tutte le sue composizioni,purtroppo la mia prof. per il 4 corso mi ha fatto comprare il children's corner, eh dovrò studiarlo per forza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tu convinci al tua prof. a farti studiare qualcosa che a te piace così la studi anche di più...

non ti preoccupare,oltre a children's corner per il 4 corso la mia prof mi ha fatto comprare altri 15 libri circa,e non vedo l'ora di iniziare a studiare XD

anche se children's corner non mi piace molto potrò studiare altre cose tra cui:

beethoven sonate volume 2(quelo col chiaro di luna bellissimo,la mia prof dice che la posso fare benissimo per gli esami)

chopin valzer(di cui sto studiando il numero 9)

liszt l'usignolo

schumann papillons

ed altri libri da studio come czerny cramer e cosi via

per la cronaca,tanto per completare il discorso,ho un bel programmino anche per le vacanze(che ormai sto concludendo),la mia prof ha scelto circa 40 pezzi dai libri(circa 20)del 3 corso.

inoltre,sempre sotto consiglio della mia cara prof. ho scelto 5 studi op.1 di liszt(1,2,4,5 e 9) e 5 preludi d chopin(1,3,10,12 e 17). mi sto divertendo un sacco a studiare XD

p.s. sicuramente starai pensando dove trovo il tempo per studiare tutte queste cose? ce la faccio perchè studio ben 4 ore al giorno(purtroppo il limite di ore permesse pomeridiane) e nell'orario estivo,dato che a scuola è vacanza;studio anche la mattina così le ore ammontano a 7(il limite permesso nel mio condominio,se gli orari me lo permettessero studierei di più ma devo sottostare alle regole di condominio).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

comunque secondo me è più bello quello di Debussy :ninja:

ora sarò destituita e presa a mazzate da tutti gli userS :D , ma a me quello di Beethoven non mi piace proprio :ninja:

a parte il fatto che io con Beethoven ho un problema personale (non ha scritto per me, semplicemente, è troppo difficle e non ci arrivo proprio anche se ne riconosco l'indiscussa grandezza) ma in particolare il significato di questo charo di luna mi è proprio oscuro.

Molto meglio quello di Debussy: più empatico, più semplice e decisamente più "d'acchiappo" B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il Chiaro di Luna di Beethoven mi ha dato discrete soddisfazioni, mentre di quello di Debussy preferisco la versione di Erroll Garner :to_pick_ones_nose2:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
il Chiaro di Luna di Beethoven mi ha dato discrete soddisfazioni, mentre di quello di Debussy preferisco la versione di Erroll Garner :to_pick_ones_nose2:

e quindi quale hai votato tu?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Debussy !

è soprattutto una questione filologica o meglio,il titolo "al chiaro di luna" non fu dato da Beethoven,c'è chi sostiene che Ludwig l'abbia composta pensando alla morte del commendatore soprattutto per l'andamento e le terzine.Dubito molto che Beethoven si sia ispirato al chiaro di luna anzi tutt'altro,noi veniamo incosciamente condizionati dal titolo ma a me non da affatto la sensazione e l'immagine che vorrebbe trasmettere il titolo al contrario di Debussy,anzi mi ricorda molto vagamente il quarto movimento della sonata n.2 di Chopin non solo per le terzine ma perché entrambe mi trasmettono confusione,un polverone che si alza e non fa vedere niente anche se ovviamente non possiamo limitarci a questo.Per Chopin non esiste armonia in quel movimento al contrario di Beethoven oltre a considerare diversi altri fattori rilevanti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Debussy !

è soprattutto una questione filologica o meglio,il titolo "al chiaro di luna" non fu dato da Beethoven,c'è chi sostiene che Ludwig l'abbia composta pensando alla morte del commendatore soprattutto per l'andamento e le terzine.Dubito molto che Beethoven si sia ispirato al chiaro di luna anzi tutt'altro,noi veniamo incosciamente condizionati dal titolo ma a me non da affatto la sensazione e l'immagine che vorrebbe trasmettere il titolo al contrario di Debussy,anzi mi ricorda molto vagamente il quarto movimento della sonata n.2 di Chopin non solo per le terzine ma perché entrambe mi trasmettono confusione,un polverone che si alza e non fa vedere niente anche se ovviamente non possiamo limitarci a questo.Per Chopin non esiste armonia in quel movimento al contrario di Beethoven oltre a considerare diversi altri fattori rilevanti

e se io ti chiedessi:ti piace di più la sonata op.27 n.2 di beethoven o il chiaro di lun di debussy? tu che mi risponderesti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho votato Debussy riportando la situazione alla parità :P Secondo me quello di Beethoven risulta molto bello ai primi ascolti, però alla lunga diventa un pò monotono. Almeno è questo l'effetto che ha fatto a me.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ho votato Debussy riportando la situazione alla parità :P Secondo me quello di Beethoven risulta molto bello ai primi ascolti, però alla lunga diventa un pò monotono. Almeno è questo l'effetto che ha fatto a me.

Eh ma anche debussy alla lunga...

voto la sonata di Beethoven perché mi è venuto da ascoltarla più volte.

Inoltre un claire de lune di Debussy lo possiamo sostituire con molti

altri suoi pezzi come reverie, le plus que lente, pour le piano:

sono espressivamente simili.

Mentre la sonata di Beethoven è unica, un mondo a parte! In parole povere

la trovo più originale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
e se io ti chiedessi:ti piace di più la sonata op.27 n.2 di beethoven o il chiaro di lun di debussy? tu che mi risponderesti?

è un paragone improponibile(quell'appellativo probabilmente non lo toglierà nessuno anche per una questione commerciale e di business e quindi inevitabilmente condizionerà l'ascoltatore) dal momento che consideri una sonata intera (anche se penso che tu ti riferisca solo al primo movimento B) ),al massimo possiamo paragonare l'intera Suite bergamasque con la sonata n.14 op.27 n.2 in questi termini risponderei sempre Debussy :D e anche se ti riferiresti solo al primo movimento risponderei sempre con Claude :) ,in questo caso è adatto il titolo ed evoca l'immagine oltre la questione del gusto c'è anche quello dello stile vedi Monet ,l'impressionista per eccellenza,immortala nelle tele momenti del giorno impercettibili che durano attimi, lo stesso fa debussy con la musica non solo nel chiaro di luna :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
è un paragone improponibile(quell'appellativo probabilmente non lo toglierà nessuno anche per una questione commerciale e di business e quindi inevitabilmente condizionerà l'ascoltatore) dal momento che consideri una sonata intera (anche se penso che tu ti riferisca solo al primo movimento B) ),al massimo possiamo paragonare l'intera Suite bergamasque con la sonata n.14 op.27 n.2 in questi termini risponderei sempre Debussy :D e anche se ti riferiresti solo al primo movimento risponderei sempre con Claude :) ,in questo caso è adatto il titolo ed evoca l'immagine oltre la questione del gusto c'è anche quello dello stile vedi Monet ,l'impressionista per eccellenza,immortala nelle tele momenti del giorno impercettibili che durano attimi, lo stesso fa debussy con la musica non solo nel chiaro di luna :rolleyes:

ok ognuno ha i suoi gusti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente, il Chiar di luna di Beethoven perde il confronto solo con la Patetica in quanto a Sonate, per cui...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×