Vai al contenuto
LochyGio

Richieste di valutazioni (senza impegno)!

Recommended Posts

Salve a tutti, mi sono inscritto a questo Forum per risolvere alcuni miei problemi riguardanti un organo in mio possesso, questo organo proviene dall'industria '' Bell Piano and Organ Co. '' ubicata in Canada nella città di Toronto, ho trovato via internet alcune informazione in merito alla storia di questa fabbriaca è ho saputo che è fallita nel 1934...

Quello che vorrei sapere è qualche altra informazione in merito al piano, data di realizzazione e anche una valutazione economica dello strumento...

Spero davvero che qualcuno mi possa aiutare, ovviamente qui di seguito lascio il mio indirizzo e-mail per potervi inviare alcune foto dell'organo in oggetto...

lochygio@yahoo.it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sicuro che sia un organo e non invence un harmonium? La Bell & Piano, da quello che so, produceva pianoforti ed harmonium: questi ultimi erano chiamati negli Stati Uniti e in Canada appunto "reed organs", "pump organs" o anche solo "organs".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sicuro che sia un organo? La Bell & Piano, da quello che so, produceva pianoforti ed harmonium: questi ultimi erano chiamati negli Stati Uniti e in Canada appunto "reed organs", "pump organs" o anche solo "organs".

Sinceramente non me ne intendo, so solo che nella targhetta sul piano c'è scritto Piano & Organ, se vuole le posso inviare le foto via e-mail se la può aitare a capire....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In questo TOPIC inseriamo le richieste di valutazione per strumenti in nostro possesso (limitatamente all'interesse di questo subforum: quindi Organi/elettrofoni/harmonium/clavicembali e al massimo campane).

resta inteso che nessuno dei partecipanti si impegna ad acquistare/vendere alcunché e che nessun parere espresso in questa sede potrà avere -in alcun tempo e modo- valore di perizia (expertize)!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
In questo TOPIC inseriamo le richieste di valutazione per strumenti in nostro possesso (limitatamente all'interesse di questo subforum: quindi Organi/elettrofoni/harmonium/clavicembali e al massimo campane).

resta inteso che nessuno dei partecipanti si impegna ad acquistare/vendere alcunché e che nessun parere espresso in questa sede potrà avere -in alcun tempo e modo- valore di perizia (expertize)!!!

Scusami... ma cos'è un Topic...?! Devo spostare la mia richiesta da un'altra parte...?!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Scusami... ma cos'è un Topic...?

All'interno di un Forum, è un gruppo di messaggi su uno stesso argomento. In questo caso, siamo dentro il Topic (cioè gruppo di messaggi) che ha per argomento la valutazione economica di un certo strumento musicale affine all'organo

! Devo spostare la mia richiesta da un'altra parte...?!
Non devi fare nulla. E' tutto OK così :D

La Ditta Canadese "BELL Piano & Organ" è stata fondata nel 1869 come si legge in questo articolo.

Ha prodotto un'infinità di pianoforti e di "reed organ" (harmonium e "melodion"), attorno al 1900 riusciva a fare 600 pianoforti e 200 "reed organs" al mese!

Fornì almeno un pianoforte anche "ai re d'Italia", o meglio alla Regina Margherita di Savoia, che era un'esperta pianista ed organista, allieva di Filippo Capocci.

A quanto ne so, la Regina Margherita non aveva nessun harmonium a casa ma un organo a canne costruito da Carlo Vegezzi Bossi, tuttora esistente nella chiesa di S.Elena a Roma cui la Regina lo lasciò per testamento. Perciò lo strumento musicale di marca "BELL" che aveva a casa era un pianoforte, probabilmente un "grand-piano" (pianoforte a coda intera).

Dal punto di vista economico, però, la gran quantità di strumenti prodotti da questa ditta ne riduce il valore sul mercato del collezionismo (fermo restando che si tratta di strumenti di buona qualità e robustezza), un po' come è accaduto per le automobili Ford "Modello T". Perciò raggiungono un certo valore in base all'anno di costruzione e soprattutto in base allo stato di conservazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco qui -foto tratta da internet- un raffinato esemplare di Harmonium della "BELL Piano & Organ":

harmoniumbellpianoandor.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anch'io possiedo, tra gli altri, un harmonium della stessa ditta (vedi foto).

Per la valutazione è difficile dare un giusto prezzo: si tratta di oggetti praticamente senza mercato e quindi difficilmente valutabili...a me, per esempio, è costato di più il trasporto dall'Inghilterra che non il prezzo dell'harmonium stesso!

rfg-5225-A.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A tutti gli appassionati.

Quanto può valere un organo elettronico Viscount modello "ASSISI" a 3 manuali e pedaliera concavo radiale? credo di una decina, quindici anni fa?

Ci sarebbe quaklcuno interessato perchè vorrei sostituirlo con un Ahlborn di nuova generazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
A tutti gli appassionati.

Quanto può valere un organo elettronico Viscount modello "ASSISI" a 3 manuali e pedaliera concavo radiale? credo di una decina, quindici anni fa?

Ci sarebbe quaklcuno interessato perchè vorrei sostituirlo con un Ahlborn di nuova generazione.

Vedi, Graduale, lo strumento di cui parli me lo ricordo abbastanza bene: è un vecchio modello, uscito circa 20 anni fa e rimasto in catalogo per circa un lustro.

Tanto di cappello se è ancora in buone condizioni, tuttavia credo che il suo valore commerciale sia proprio modesto e non so nemmeno se esistono ancora eventuali parti di ricambio.

Inoltre, francamente, è un modello grosso e di elevato peso e dunque se un privato lo vuole acquistare deve anche venirselo a prendere organizzando un oneroso trasporto con tanto di robusti facchini.

:scratch_one-s_head:

In queste condizioni, il consiglio migliore è quello di acquistare un organo nuovo presso un rivenditore a condizione che egli si impegni a ritirare il vecchio organo applicando il massimo sconto possibile al nuovo. Nel fare la trattativa, bisogna far presente al rivenditore che -se non ritira il vecchio strumento e non fa uno sconto sensibile sul nuovo- non si procede all'acquisto oppure si va da un altro rivenditore, magari della concorrenza.

:rolleyes_anim:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Grazie per la risposta

Ma figurati, per così poco! :D

Piuttosto, se hai un "Assisi" vuol dire che sei nel campo organistico da un po' di tempo!

Perché non fai una tua breve presentazione, se ti va, nel TOPIC specifico?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve,

questo non è un consiglio per gli acquisti, ma un consiglio per la vendita.

Da poco l'organo a canne della mia parrocchia ha ripreso alla grande di funzionare.

Avevamo, ed abbiamo tutt'ora, un Ahlborn Praeludium II comperato nel 99 due tastiere suoni campionati, praticamente nuovo.

Su che cifre posso aggirarmi per venderlo?

Grazie per i vostri consigli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Avevamo, ed abbiamo tutt'ora, un Ahlborn Praeludium II comperato nel 99 due tastiere suoni campionati, praticamente nuovo.

Su che cifre posso aggirarmi per venderlo?

Ti posso solo dire che ho venduto a Novembre dell'anno scorso (sei mesi fa) un Ahlborn SL300 a tre manuali, perfettamente funzionante.

Strumento che aveva una decina scarsa d'anni, che avevo pagato diecimilioni di lire.

Avevo messo annunci un po' dappertutto in rete (mercatino musicale, subito, secondamano, EBay...)

Chiedevo tremila euro, e mi sono arrivate veramente TANTE richieste, da tutta Italia.

Alla fine (anzi, all'inizio, perchè l'ho mollato dopo neanche un mese al primo che mi ha fatto *vedere* i soldi), ho ricavato 2700 euro.

Sono sicuro che se avessi sparato più alto e perso più tempo, avrei potuto ricavare qualche altro centinaio di euro.

Ciao ciao

Vinicio Loncagni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve,

questo non è un consiglio per gli acquisti, ma un consiglio per la vendita.

Da poco l'organo a canne della mia parrocchia ha ripreso alla grande di funzionare.

Avevamo, ed abbiamo tutt'ora, un Ahlborn Praeludium II comperato nel 99 due tastiere suoni campionati, praticamente nuovo.

Su che cifre posso aggirarmi per venderlo?

Grazie per i vostri consigli.

Fatto salvo quello che ti ha scritto Vin_Loc, se l'organo elettronico è di proprietà della Parrocchia, sarebbe meglio tenerlo "di riserva" in una cappella laterale o battistero. Volendo cederlo, secondo me si fa un gesto più nobile donandolo ad un altro luogo di culto (non so: una chiesa non parrocchiale, un convento, un istituto che non hanno nemmeno un organo elettronico oppure hanno una tastierina/tastieraccia).

.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×