Vai al contenuto
capitanoachab

Indovina indovinello...

Recommended Posts

Incontrai questo strumento una mezza dozzina d'anni fa e restai colpito dalla chiarezza ed eleganza del suono; un aiutino: non si trova il Italia; altre cose si possono rilevare dalla facciata sistema werk prinzip

30ljgo7.jpg

ecco la titolare nonchè Kantorin della città

208uydv.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho fatto un casino, prego il mod. di spostare questo messaggio nella discussione appropriata "richieste e risposte". sono proprio un tonno. :embarassed_kid:

Ach

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ho fatto un casino, prego il mod. di spostare questo messaggio nella discussione appropriata "richieste e risposte". sono proprio un tonno. :embarassed_kid:

Ach

No: perché la sezione richieste e risposte ha uno scopo differente, e cioè chi mette una foto di un organo chiede notizie su di esso perché non ne è al corrente!

Invece tu hai in pratica aperto un nuovo giochino, un indovinello-sondaggio per vedere chi riconosce uno strumento del quale conosci dove si trova e quali caratteristiche ha!

Perciò è un gioco enigmistico che inizia ora. Come al solito, la SOLUZIONE sarà data da chi ha fatto l'indovinello entro una settimana dalla data dell'indovinello!

BUON DIVERTIMENTO!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In un primo momento avevo pensato allo Schucke della Hauptmarkt Kirche di Halle (visto su un vecchio Organa Europae), ma non è lui.

Si riconoscono almeno 3 manuali: Oberwerk, Hauptwerk e Brustpositiv. La disposizione e lo stile della cassa mi fanno pensare a un'opera di Joseph Wagner.

Ma per caso c'è ancora in palio il quattro mani con l'organistina ignuda? :thumbsup_still:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
In un primo momento avevo pensato allo Schucke della Hauptmarkt Kirche di Halle (visto su un vecchio Organa Europae), ma non è lui.

Si riconoscono almeno 3 manuali: Oberwerk, Hauptwerk e Brustpositiv. La disposizione e lo stile della cassa mi fanno pensare a un'opera di Joseph Wagner.

Ma per caso c'è ancora in palio il quattro mani con l'organistina ignuda? :thumbsup_still:

ok tre manuali; per il quattro mani attenzione perchè è adusa a tasteggiare strumenti di una certa imponenza (io sono tagliato fuori).

Non è uno Schucke e non è ad Halle, anzi, pur essendo più a sud, in certa misura è a nord.

Ecco un'altra immagine da cui si percepisce meglio l'aspetto dimensionale, perchè è quasi sproporzionato rispetto alla chiesa

hrlker.jpg

j110m1.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
In un primo momento avevo pensato allo Schucke della Hauptmarkt Kirche di Halle (visto su un vecchio Organa Europae), ma non è lui.

Si riconoscono almeno 3 manuali: Oberwerk, Hauptwerk e Brustpositiv. La disposizione e lo stile della cassa mi fanno pensare a un'opera di Joseph Wagner.

Ma per caso c'è ancora in palio il quattro mani con l'organistina ignuda? :thumbsup_still:

Non penso visto che tale premio è stato già assegnato!

Spero solo non si vinca un quattro mani con questa!!!! :sarcastic_hand:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

j110m1.jpg

I pelouches che la mia bimba poggia sulla consolle dell'organo elettronico sono un po' più carini, almeno hanno la faccia sorridente!!! :D

Comunque, al di là dei pelouches, trovo che la cassa dell'organo sia splendidamente decorata mentre la consolle è veramente pezzentella, e la targhetta d'ottone del costruttore sulla quarta tastiera è proprio squallida...

:scratch_one-s_head:

Vabbe' la modernità dello strumento, ma insomma...

Se uno ha visto le consolles degli strumenti di Formentelli (un esempio) sa di cosa sto parlando. Comunque anche le consolles dei grandi strumenti meccanici Tamburini degli anni '70 sono decisamente più ricche e più imponenti di questa qui...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
I pelouches che la mia bimba poggia sulla consolle dell'organo elettronico sono un po' più carini, almeno hanno la faccia sorridente!!! :D

Comunque, al di là dei pelouches, trovo che la cassa dell'organo sia splendidamente decorata mentre la consolle è veramente pezzentella, e la targhetta d'ottone del costruttore sulla quarta tastiera è proprio squallida...

:scratch_one-s_head:

Vabbe' la modernità dello strumento, ma insomma...

Se uno ha visto le consolles degli strumenti di Formentelli (un esempio) sa di cosa sto parlando. Comunque anche le consolles dei grandi strumenti meccanici Tamburini degli anni '70 sono decisamente più ricche e più imponenti di questa qui...

eh, ma stai a guardare il capello: chi vincerà il viaggio premio a........ racconterà mirabilie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In una settimana possono succedere cose che cambiano il clima di un forum; tanto per chiudere l'argomento, e perchè credo che lo strumento meriti, "svelo" che si trova a Northeim, in Bassa Sassonia (cioè nella sassonia più a nord), nella chiesa gotica di st sixti.

Questa cittadina ha un bel centro storico ma soprattutto mantiene ancora la secolare figura del Cantor, in questo caso Cantorin (Kantorin nel tedesco spurio) nella persona di Antjie Vissemann, musicista di rara sensibilità e solida tecnica. Ho avuto il piacere di assistere ad uno dei suoi concerti settimanali (ha appena concluso l'integrale bachiana con appuntamenti di mezz'ora la settimana) e devo dire che l'organo mi è piaciuto moltissimo: forte, limpido, trasparente. Poi con le immaginabili difficoltà linguistiche ho parlato con la medesima ragazza che mi ha confermato avere lo strumento un importante nucleo di registri barocchi conservati religiosamente, ed in Germania non è cosa da poco.

Comunque la disposizione fonica è questa:

2v310s2.jpg

Notare che, come succedeva in Sassonia in presenza di un'ottima acustica, c'è il posaune 32' ma nessun registro ad anima di questa dimensione. Lo strumento è totalmente meccanico.

Brevemente la storia dello strumento comincia nel 1721 per mano di Johann Hinrich Gloger (II+P 30) e prosegue via via sino all'attuale situazione ottenuta da Rudolf Janke nel 1984. Ripeto che lo strumento è fascinoso, e le polifonìe bachiane risaltano con una limpidezza non usuale, grazie anche ad una acustica molto buona.

Purtroppo la Antjie è piuttosto ritrosa e nel web ho rintracciato solo un paio di minuti di musica, se così si può dire. Si ha comunque un'idea dello strumento e si sente un'ottima tromba da 16 ed un pieno di un certo rilievo.

Per chi volesse andarci, consiglio di alloggiare all'hotel Schere a pochi metri dalla chiesa, albergo ottenuto unificando una mezza dozzina di case a graticcio, molto accogliente e dove la vecchia zia che serve a tavola vi coccolerà pur non comprendendo una sillaba di inglese (per non parlare dell'italiano).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
In una settimana possono succedere cose che cambiano il clima di un forum; tanto per chiudere l'argomento, e perchè credo che lo strumento meriti, "svelo" che si trova a Northeim, in Bassa Sassonia (cioè nella sassonia più a nord), nella chiesa gotica di st sixti.

Molto interessante, e molto difficile da identificare, effettivamente!!!

A questo punto, aggiungo anch'io un bell'indovinello. Premetto che siamo in Italia e che l'organo è del 1784:

001al.jpg

chi lo conosce?

Aggiungo che l'organo è conservato sulla porta di ingresso di una grande basilica barocca di inimmaginabile bellezza (dal pavimento al soffitto è tutto un ricamo di arabeschi dai colori fantastici) e che questa chiesa è al centro di una città in cui fu girato il film con Totò e Fernandel "La Legge è Legge!" (diretto da Christian-Jacque nel 1958 e girato proprio attorno a questa chiesa). Ecco qui l'edificio dietro la chiesa, giusto alle spalle dei due protagonisti:

Totò e Fernandel

Una particolarità dell'organo è la sua estensione: inizia dal Si-1 (invece che dal Do), e le sue grandi dimensioni (in questa foto non sembra... ma la canna Si-1 è proprio la prima a sinistra, alta circa 3 metri).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Molto interessante, e molto difficile da identificare, effettivamente!!!

A questo punto, aggiungo anch'io un bell'indovinello. Premetto che siamo in Italia e che l'organo è del 1784:

chi lo conosce?

Aggiungo che l'organo è conservato sulla porta di ingresso di una grande basilica barocca di inimmaginabile bellezza (dal pavimento al soffitto è tutto un ricamo di arabeschi dai colori fantastici) e che questa chiesa è al centro di una città in cui fu girato il film con Totò e Fernandel "La Legge è Legge!" (diretto da Christian-Jacque nel 1958 e girato proprio attorno a questa chiesa). Ecco qui l'edificio dietro la chiesa, giusto alle spalle dei due protagonisti:

Una particolarità dell'organo è la sua estensione: inizia dal Si-1 (invece che dal Do), e le sue grandi dimensioni (in questa foto non sembra... ma la canna Si-1 è proprio la prima a sinistra, alta circa 3 metri).

Chiesa dell'Annunziata, Venafro.......hai dato troppi indizi!!! :sarcastic_hand:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Chiesa dell'Annunziata, Venafro.......hai dato troppi indizi!!! :sarcastic_hand:

complimenti per la rapidità!!!

Non avevo mica detto che era difficile... ma pensavo che la soluzione arrivava dopo tre giorni :D

Piuttosto, lo conoscevi già o hai seguito le tracce? E cosa conoscevi già (l'organo o la location del film)?

L'ho suonato qualche anno fa e l'ho trovato notevole. Forse l'intonazione del Principale e dell'Ottava mi sono sembrate un po' deboli rispetto a quello che mi attendevo, comunque è stato un buon restauro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
complimenti per la rapidità!!!

Non avevo mica detto che era difficile... ma pensavo che la soluzione arrivava dopo tre giorni :D

Piuttosto, lo conoscevi già o hai seguito le tracce? E cosa conoscevi già (l'organo o la location del film)?

L'ho suonato qualche anno fa e l'ho trovato notevole. Forse l'intonazione del Principale e dell'Ottava mi sono sembrate un po' deboli rispetto a quello che mi attendevo, comunque è stato un buon restauro.

Onestamente ho seguito le tracce.....! :to_pick_ones_nose2:

Spero di non aver vinto un viaggio dal "Kantorin" di cui sopra.... :sarcastic_hand:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Onestamente ho seguito le tracce.....! :to_pick_ones_nose2:

Spero di non aver vinto un viaggio dal "Kantorin" di cui sopra.... :sarcastic_hand:

Bhè... se è solo per l'organo (strumento musicale) perchè no??? :sarcastic_hand:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo a tutta prima sembrerebbe addirittura un Ladegast di fine ottocento, ed in effetti lo è, ma è difficile trovarne traccia a causa della vicinanza (in un'altra chiesa) di uno strumento assai famoso, ed ubi maior... Ladegast fu chiamato a metter mano a quest'ultimo, fece i suoi bei danni, e gli venne richiesto questo strumento nuovo in città.

Aveva una credibilità tale che riuscì a far demolire addirittura un piano di terrazzi interni perchè l'acustica fosse perfetta, ed è perfetta, e l'organo è eccellente, per la letteratura del suo tempo; correva l'anno 1869. Non è in Italia, ma in Germania. Dove?

2psjfoz.jpg

composizione fonica

9unt4z.jpg

Dal 1869 non è mai stato manomesso, è totalmente nelle condizioni originali, e viene considerato il meglio conservato dei Ladegast

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Questo a tutta prima sembrerebbe addirittura un Ladegast di fine ottocento, ed in effetti lo è, ma è difficile trovarne traccia a causa della vicinanza (in un'altra chiesa) di uno strumento assai famoso, ed ubi maior... Ladegast fu chiamato a metter mano a quest'ultimo, fece i suoi bei danni, e gli venne richiesto questo strumento nuovo in città.

Aveva una credibilità tale che riuscì a far demolire addirittura un piano di terrazzi interni perchè l'acustica fosse perfetta, ed è perfetta, e l'organo è eccellente, per la letteratura del suo tempo; correva l'anno 1869. Non è in Italia, ma in Germania. Dove?

A Naumburg? :scratch_one-s_head:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Esatto!

riceverai il premio

Grazie! Sono anZiosissima... :cheerful_kid:

Purché non sia il famoso "quattro mani con l'organistina ignuda"... :cigar:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sono detto: perché non cominciare una discussione in cui inserire quiz in materia organistica ed organaria? Potrebbe essere un'ottima idea per divertirsi un po' e scoprire apsetti della nostra comune passione non conosciuti. Eccone uno per iniziare: che strumento è?

quizstrumento.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sono detto: perché non cominciare una discussione in cui inserire quiz in materia organistica ed organaria? Potrebbe essere un'ottima idea per divertirsi un po' e scoprire apsetti della nostra comune passione non conosciuti. Eccone uno per iniziare: che strumento è?

quizstrumento.jpg

è sufficiente come risposta: "organo a rullo"?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se ti accontenti di una risposta facile, sì certo, è (anche) un organo a rullo. Però i "solutori abili" dovrebbero essere in grado di rintracciare tutto su questo strumento: costruttore, descrizione e luogo in cui è installato. Tutto ciò si trova su internet, basta sapere dove cercare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io ho un bell'indovinello!!! :D

Questa è la chiesa

60484248.jpg

Questo è l'organo

44677146.jpg

Le domande sono tre:

1) dove sta la chiesa?

2) a quale santo/santa è intitolata la chiesa?

3) quale personaggio storico -fondamentale per la Storia Italiana- è sepolto in questa chiesa?

Mi permetto di dare 3 aiutini in relazione alle 3 domande:

1) la città non è in Italia ma in un'altra Nazione, e l'organo di questa chiesa è il più grande di quella Nazione

2) il santo/la santa cui è intitolata subì il martirio in quella stessa città

3) il personaggio storico si sposò nel 1896 e al suo matrimonio suonò Marco Enrico Bossi.

INFINE: chi è l'organaro che ha costruito l'organo? Io non lo so anche se credo si tratti di un Balbiani e che è stato in gran parte pagato dal personaggio storico della terza domanda...

PROMETTO una sonata su un organo Balbiani a Roma della stessa epoca a chi indovina almeno 2 domande su 3 :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io ho un bell'indovinello!!! :D

Questa è la chiesa

60484248.jpg

Questo è l'organo

44677146.jpg

Le domande sono tre:

1) dove sta la chiesa?

2) a quale santo/santa è intitolata la chiesa?

3) quale personaggio storico -fondamentale per la Storia Italiana- è sepolto in questa chiesa?

Mi permetto di dare 3 aiutini in relazione alle 3 domande:

1) la città non è in Italia ma in un'altra Nazione, e l'organo di questa chiesa è il più grande di quella Nazione

2) il santo/la santa cui è intitolata subì il martirio in quella stessa città

3) il personaggio storico si sposò nel 1896 e al suo matrimonio suonò Marco Enrico Bossi.

INFINE: chi è l'organaro che ha costruito l'organo? Io non lo so anche se credo si tratti di un Tamburini e che è stato in gran parte pagato dal personaggio storico della terza domanda...

PROMETTO una sonata su un organo Tamburini a Roma della stessa epoca a chi indovina almeno 2 domande su 3 :D

1) Alessandria d'Egitto

2) Santa Caterina d'Alessandria

3) Vittorio Emanuele III di Savoia

4) Non so chi abbia costruito l'organo, però la chiesa, che è la Cattedrale di Alessandria d'Egitto, è davvero molto bella, nella facciata mi ricorda alcune splendide chiese parigine! (ad esempio la Trinité)

5) Antiphonal, ma quanta roba mi devi far suonare adesso? :laughingsmiley:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×