Vai al contenuto
dwaltz

Anton Bruckner

Recommended Posts

11 minuti fa, Madiel dice:

ti sta bene. Una hai volta detto in pubblico che non avresti mai segnalato gli abusi in forum ai moderatori perché non fai la spia - se permetti, un punto di vista proprio stupido e abbastanza lesivo della comunità (pensa se tutti facessero come te). Se informavi chi di dovere, la persona sarebbe stata cancellata e bloccata. Faceva un uso improprio dei mezzi del forum. Magari l'altro utente è sparito proprio per questo motivo.

Per cui non ti lamentare, zitto e vai al concerto col maniaco -_- 

Non ricordo di aver detto una cosa del genere :unknw:. Comunque era un utente del forum, ma ci provò su skype. Comunque è bastato mandarlo a quel paese e via. Che io sappia anche l'altro utente, Well, fece lo stesso (l'ho conosciuto di persona perchè è stato lui a darmi il contatto del mio maestro di pianoforte) e penso che il suo abbandono del forum sia dipeso da altro (lo stesso maestro ha detto che è sparito di punto in bianco).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, superburp dice:

Non ricordo di aver detto una cosa del genere :unknw:. Comunque era un utente del forum, ma ci provò su skype. Comunque è bastato mandarlo a quel paese e via. Che io sappia anche l'altro utente, Well, fece lo stesso (l'ho conosciuto di persona perchè è stato lui a darmi il contatto del mio maestro di pianoforte) e penso che il suo abbandono del forum sia dipeso da altro (lo stesso maestro ha detto che è sparito di punto in bianco).

fidati, l'hai detta :D Se ci sono situazioni del genere, basta avvertire qualsiasi moderatore e il rompi... puff (ovviamente dopo attente indagini, siamo pur sempre garantisti). Nei casi più gravi si segnala alla polizia postale. Senza problemi :dance2: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non capisco se state cercando, un po' obliquamente, di introdurre il tema dell'orientamento sessuale di Anton Bruckner... :o 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, zeitnote dice:

Non capisco se state cercando, un po' obliquamente, di introdurre il tema dell'orientamento sessuale di Anton Bruckner... :o 

:lol::ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, zeitnote dice:

Non capisco se state cercando, un po' obliquamente, di introdurre il tema dell'orientamento sessuale di Anton Bruckner... :o 

41fa931797a29efe2161dfcc71da66a7.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Yeats dice:

??

Ma no, è che siamo più che altro noi a doverci difendere da lui...:D:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, Ives dice:

41fa931797a29efe2161dfcc71da66a7.jpg

Capperi, non ne sapevo nulla. Certo che sti anglosassoni ci danno dentro. Questo è "The Guardian":

"There's no doubt Anton Bruckner was an oddball, a man with an unhealthy interest in dead bodies and teenage girls. But the composer's obsessions and terrors also gave us some astonishing music.
A credulous yokel who propositioned girls half his age. A death-obsessed ghoul who kept a photo of his mother's corpse. A cranky, backwards-looking obsessive. The composer of some of the 19th century's greatest, grandest and most ambitious symphonies. Anton Bruckner was all of these things. One thing he wasn't, however, was a writer of beautiful music offering serene escapism.
Mariss Jansons and Amsterdam's Concertgebouw, who visit London's Barbican this week to perform three Bruckner symphonies, will unleash sounds of orchestral ugliness and visions of existential disturbance that will – that should – have you quaking in your seats."

https://www.theguardian.com/music/2014/apr/01/sex-death-dissonance-anton-bruckner-concertgebouw-orchestra

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

61fqYqEyI+L._SR600,315_PIWhiteStrip,Bott

Helgoland, ultimo lavoro di Bruckner, è una breve cantata per orchestra e voci virili.
Il tono ispirato, oracolare e mistico della composizione è perfettamente rappresentativo della maturità del compositore.
La Naxos, di solito gelosissima, ha prestato questa incisione alla Profil per il suo cofanetto. Consente di ascoltare il famoso coro universitario svedese di Lund, che assieme all'orchestra di Albert Hold-Garrido, metà spagnolo e metà danese, ottiene un'espressività semplice e intensa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×