Vai al contenuto
Antiphonal

lE OrganistE

Recommended Posts

Imperdonabile: mi stavo quasi dimenticando di citare doverosamente il nome di un'altra amica organistA: Gillian Lloyd, organista della United Reformed Church (una sorta di cattedrale protestante...) di Guildford, in Gran Bretagna.

Sono amico di famiglia, e va detto che si occupa di organo tutta la sua famiglia (composta oltre che da Gillian, dal marito Geoffrey e dal figlio, che è minorenne e quindi non posso fare il nome)!!!

Sono tutti e tre organisti e tutti e tre con differenti modi di suonare e tutti e tre con preferenza di diverso repertorio!

M'immagino che a casa loro o litigano di continuo o vanno d'amore e d'accordo IN PERFETTA ARMONIA !!!

Inoltre, per la gioia dei fermodellisti che infestano questo forum (cioè, come ho sempre detto, che fanno festa qui) il marito e il figlio di Gillian, oltre ad essere organisti sono degli appassionati di LOCOMOTIVE A VAPORE, sia vere che in scala!!! Cose incredibbbbbbbbili, vero? E Gillian? Quando suona, le tocca "sopportare" anche qualche tu tu ciuf ciuf proveniente dall'altra stanza...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Beccati questa, Antiphonal!!!!

:D :D :D

Senza varcare gli Urali, ma solo il nostrano Appennino, alle prese con organi storici e organi moderni troviamo una bravissima artista, una Marchigiana (anzi Marchiciana) DOC, che vive a Pesaro, non lontano dalla Fortezza della nostra Mirougil: Ecco a voi Giuliana Maccaroni

giulianamaccaroniev8.jpg

che ha anche inciso interessanti CD per la "Tactus"

Restiamo in ambito mediterraneo con la Greca Ourania Gassiou fine interprete di musica ottocentesca:

ouraniagassioule7.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La Messa che stanno trasmettendo su Rete4 da Pompei SENZA USARE l'organo Mascioni, mi ha fatto ricordare che su questo grande strumento ha inciso un bel CD di musica ottocentesca, prevalentemente francese, Giulia Biagetti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Varcando l'Oceano, oltre a Carol Williams, ricordiamo Cherry Rhodes, professoressa d'organo all'Università della California del Sud.

cherryrh.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
........Giulia Biagetti........

......che se non sbaglio una decina d'anni fa scrisse un articolo sugli organi del veneto, in cui faceva presente che nella regione manca uno srumento su cui eseguire la letteratura francese.

Quell'articolo ha influenzato, indirettamente, la progettazione dell'attuale organo di Salgareda.

Ho sentito che alcuni organari (mi sembra di ricordare Zanin) hanno rifiutato di costruirlo secondo il progetto (di Carnelos), ha accettato Zeni con buon esito.

Un'altra organistA è Cristina Antonini di Vicenza che sabato scorso ha diretto un concerto a Padova.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il cognome sembrava proprio italiano, invece è francese al 100% :scratch_one-s_head:

Mettiamo una foto della grande Madame Falcinelli, sulla consolle dell'organo di St.Louis-des-Invalides a Parigi:

592473.jpg

e anche, già che ci siamo, invece che di uno dei suoi allievi, di una sua famosa allievA: Pascale Mélis:

melis.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stavolta cambiamo nazione e repertorio.

Magari Elia89 sarà contento, perché stavolta parliamo di una BuxtehudianA doc, "più convinta" e "più inflessibile" di lui! Una che suona Buxtehude con una grinta invidiabile e un senso musicale davvero speciale.

Helga Schauerte (peccato che la foto non renda giustizia...)

schaue1.jpg

le sue incisioni sono veramente geniali! E il suo modo di suonare il Preludio BuxWV137 in Do maggiore nel CD SYR 141347 (sull'organo Schnitger di St. Jakobi ad Amburgo) mi è molto piaciuto.Roba tosta, fidateve.

Finora è l'unico/a interprete di quel pezzo che mi ha fatto ammettere che suona quel pezzo meglio di me

:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stavolta aggiungiamo un DUO, organista e organistA, giapponesi entrambi, Kiyo & Chiemi WATANABE, con questo video piuttosto godibile in cui suonano la "giga del maialino Kiara" scritta da Robin Dinda:

http://it.youtube.com/watch?v=dNTo8HR0SRE&...feature=related

e, per la gioia di Paoloorganaro, suonano un Ruffatti da battaglia (in America, ovviamente...): l'organo della Immanuel Baptist Church, a Little Rock, capitale dell'Arkansas.

Non sono carucci tutti "acqua e sapone" col loro inappuntabile completo bianco (lei) e nero (lui)? :rolleyes_anim:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In ritardo(avevo dimenticato la festa della donna)ringrazio in qualità di rappresentante della categoria "cozze",per quelle che dici tu...non saprei.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Appena acquistato questo CD suonato molto bene da Anthea Grasselli.

Gli organi antichi delle Marche sono molto belli e l'apparato storico di note, nel libretto, è interessante.

Qualche perplessità mi ha lasciato l'intonazione di alcune sezioni dei registri ad ancia utilizzati senza parsimonia. La disomogeneità è veramente insopportabile. Difetti d'origine, di restauro o di inadeguata manutenzione dopo il restauro? Non conoscendo gli organi è difficile da stabilire. Comunque, nel libretto del CD, il restauratore Andrea Pinchi, figlio di Guido, afferma di aver rispettato scrupolosamente la sostanza sonora degli strumenti. Dunque potrebbe essere un "difetto" d'origine... Se così, forse sarebbe stato meglio che l'organistA avesse usato un po' meno i registri ad ancia a sua disposizione.

Salvo questa piccola osservazione a carattere personale, il CD mostra un'ottima interprete che vale la pena di ascoltare con attenzione e, perché no, con grande piacere per l'udito!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
...

Non sono carucci tutti "acqua e sapone" col loro inappuntabile completo bianco (lei) e nero (lui)? :rolleyes_anim:

Saranno carucci... :scratch_one-s_head: ma le loro interpretazioni non mi convincono molto :shiftyeyes_anim:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Saranno carucci... :scratch_one-s_head: ma le loro interpretazioni non mi convincono molto :shiftyeyes_anim:

Giusta osservazione, mi sono sembrati anche a me un po' meccanici e forse anche un po' impacciati; però è innegabile che sono del tutto antispettacolari, sono compassati e seri e fanno le cose con molta convinzione, il che, in fondo, non è un male. Spazi e tempi di miglioramento ce ne sono ancora, ma sono su una strada buona...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ritorniamo in tema. Stavolta esclusivamente al femminile:

OrganistA: Frances Nobert

CD: "Music, she wrote" , gioco di parole con il titolo "Murder, she wrote" (titolo originale della serie televisiva da noi conosciuta come "la signora in giallo").

OAR-550Nobert250.jpg

registrato sull'organo Glatter-Götz/Rosales (1998) nella "United Church of Christ" a Claremont, California

Leggendo l'elenco dei brani si vede, infatti, che il CD contiene musica esclusivamente composta da compositrici e da OrganistE!!!

Vedrò di trovarlo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma che bello scoprire che in fondo non siamo così poche come pensavo!

Ringrazio Antiphonal per la felice idea di aprire questo topic.. :i-m_so_happy:

Sono nuova del forum, ma credo che non tarderò ad appassionarmi a queste discussioni e devo proprio congratularmi con tutti voi perchè siete una vera miniera di informazioni!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma che bello scoprire che in fondo non siamo così poche come pensavo!

Ringrazio Antiphonal per la felice idea di aprire questo topic.. :i-m_so_happy:

Sono nuova del forum, ma credo che non tarderò ad appassionarmi a queste discussioni e devo proprio congratularmi con tutti voi perchè siete una vera miniera di informazioni!

Benvenuto, anzi BenvenutA Cromorno!!!

Sono io che ti ringrazio per l'apprezzamento di questa discussione.

Visto che sei nuovA di queste parti, sarebbe bene che facessi una tua breve presentazione nella sezione adatta, cioè QUI!!!

:D

P.S. sei sicurA di voler mantenere il tuo Nick? Scusa, ma con tutto il rispetto verso una collega organistA, il nome Cromorno deriva dal tedesco KrummHorn, letteralmente "Corna Incurvate" che non è certo molto adatto per una gentile donzella! si trattava, è vero, di uno strumento a fiato medievale, ottenuto scavando e bucando corna ricurve di animali, il cui suono fu imitato da un registro ad ancia degli organi cinquecenteschi.

:scratch_one-s_head:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Riporto ancora altri due nomi di importanti organistE:

Hedwig BILGRAM:

in una fotografia all'epoca in cui studiava con il grandissimo Carl (o Karl) RICHTER:

Haubold-5.jpg

e in una più recente

hedwig_bilgram1.jpg

Monika HENKING:

in una fotografia all'epoca in cui studiava con il grandissimo Anton HEILLER:

leuten.jpg

Entrambe hanno inciso vari dischi; la Henking viene spesso a Bologna, peraltro ospite di Maria Grazia FILIPPI (anch'ella allieva di Heiller) con cui anni fa incise questo splendido CD che consiglio a tutti di ascoltare almeno una volta nella vita...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Luisella Ginanni, organistA, presidente dell'associazione "Amici dell'organo" di Genova (cfr. sito associazione).

Stimata concertistA, è titolare presso la Basilica dell'Immacolata a Genova :hi: ed insegna presso il conservatorio N.Paganini della stessa città. Fino a due anni fa ha suonato spesso in duo col marito Emilio Traverso, anch'egli organista di valore. Ha tenuto concerti in Italia, Francia, Germania, Olanda, Svizzera, Repubblica Ceca, Stati Uniti e Giappone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
in duo col marito Emilio Traverso, anch'egli organista di valore.
purtroppo recentemente volato nelle Celesti Cantorie :hi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
P.S. sei sicurA di voler mantenere il tuo Nick? Scusa, ma con tutto il rispetto verso una collega organistA, il nome Cromorno deriva dal tedesco KrummHorn, letteralmente "Corna Incurvate" che non è certo molto adatto per una gentile donzella! si trattava, è vero, di uno strumento a fiato medievale, ottenuto scavando e bucando corna ricurve di animali, il cui suono fu imitato da un registro ad ancia degli organi cinquecenteschi.

:scratch_one-s_head:

Innanzitutto, grazie del benvenuto! Provvederò a presentarmi nel topic che mi hai indicato :smile_anim:

Per quanto riguarda il nickname, devo dirti che ci sono affezionata perché è un registro che amo particolarmente, aldilà della sua etimologia!

Poi, sarà perché sono un'Ariete...ma le corna ricurve non mi fanno paura! :upsidedown:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Innanzitutto, grazie del benvenuto! Provvederò a presentarmi nel topic che mi hai indicato :smile_anim:

Per quanto riguarda il nickname, devo dirti che ci sono affezionata perché è un registro che amo particolarmente, aldilà della sua etimologia!

Poi, sarà perché sono un'Ariete...ma le corna ricurve non mi fanno paura! :upsidedown:

:D ok !!!

D'accordo con il Cromorno... il difficile è trovarne uno bene intonato.

Girando per Roma mi hanno colpito veramente solo due cromorni: quello dell'organo di sinistra di S. Giovanni in Laterano (Morettini, 1886) e quello dell'organo di S. Maria di Loreto a Colonna Traiana (Trice, 1890).

Anche il Cromorno di S. Maria degli Angeli (Formentelli, 1975-2000) è molto bello, ma non come quegli altri due!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×