Vai al contenuto
kraus

Il vostro capolavoro nascosto

Recommended Posts

mi sfugge qualcosa o ti si è inceppato il neurone?

a me si sarà pure inceppato il neurone, ma tu devi sempre spammare ovunque eh... :to_pick_ones_nose2:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
a me si sarà pure inceppato il neurone, ma tu devi sempre spammare ovunque eh... :to_pick_ones_nose2:

Chi? Io?

nooooooooooooooooooooooo

Io cerco solo di trovare nuove possibili interpretazioni per i vari postS... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ho detto Alkaniani, non Vulcaniani.

Mi sembrava... LOGICO! :rolleyes_anim:

Lunga Vita e Prosperità

Eh no, Spock discendeva per parte di nonno paterno dal pianeta Alkano e degli abitanti di questo pianeta (gemello del ben più noto Vulcano) aveva conservato peculiari caratteristiche genetiche. E' che nel doppiaggio in italiano sono stati omessi i riferimenti a questa genìa modificando sensibilmente il personaggio. Molti dei dialoghi di Spock risultano infatti alterati, soprattutto nelle parti in cui abbaia.

__________________________________

Tornando al Topic, direi che il termine "capolavoro" è forse eccessivo e i brani segnalati mi sembra confermino un pò questa sensazione. Diciamo più correttamente che c'è tanta ottima musica che meritava miglior fortuna e che sarebbe interessante riscoprire. Se la linea è questa allora il campo si allarga e diventa davvero utile indicare opere che varrebbe la pena conoscere.

Io vado un pò a memoria, magari più avanti mi metto di buzzo buono e trovo qualcosa di più sfizioso:

Eric Zeisl : Requiem Ebraico

Bruno Bettinelli: Sinfonia Breve

Walter Braunfels: Die Vögel (Opera)

William Wordsworth: Sinfonia n.2

Sergej Prokofie'v: 10 piccoli pezzi Op.12 (per piano)

Erwin Schulhoff: Flammen (Opera)

Krzysztof Penderecki: Die Teufel von Loudun (Opera)

Hai voglia... :scratch_one-s_head:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ashaam
Eh no, Spock discendeva per parte di nonno paterno dal pianeta Alkano e degli abitanti di questo pianeta (gemello del ben più noto Vulcano) aveva conservato peculiari caratteristiche genetiche. E' che nel doppiaggio in italiano sono stati omessi i riferimenti a questa genìa modificando sensibilmente il personaggio. Molti dei dialoghi di Spock risultano infatti alterati, soprattutto nelle parti in cui abbaia.

:D

__________________________________

Mi ricordo ora un nome di valore e ben poco frequentato, quello di Galina Ustvolskaja, compositrice russa della generazione successiva a Shostakovich, morta l'anno scorso

Di lei conosco un bellissimo trio per pianoforte violino e clarinetto, ed un ottetto per pianoforte, due clarinetti, percussioni e quattro violini (:o) altrettanto bello. Chi fosse nteressato, posso spedire qualcosa per mail U_U

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lo so, sarò ripetitivo, ma non ne posso fare a meno

RALPH VAUGHAN WILLIAMS, al di là delle 9 sinfonie, della Tallis fantasia e altri grani pezzi orchestrali segnalo assolutamente

- Il balletto Job

- concerto x tuba ed orchestra

- cocnerto per due pianoforti ed orchestra

- la romanza per harmonica e orchestra, piccolo gioellino di 6 minuti (:wub:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per rientrare in tema:

- la Passione di Gesù Cristo di Myslivecek

- l'Oratorio di Natale di Cartellieri

- il concerto per pianoforte n.4 di Sharwenka

- die erste wWalpurgisnacht di Mendelssohn

- il duetto concertino per clarinetto e fagotto di Richard Strauss

- il quintetto per pianoforte op. 30 di Taneyev

- i concerti per pianoforte di Tomasek

- i responsori per il venerdì santo di zelenka

- i cori per Edipo Tiranno di Andrea Gabrieli

- le sonate per violoncello di Lanzetti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caspita che topic difficile.....anche se....stimolante!

Dunque un breve elenco di quei brani che ho scoperto recentemente e che anche se non considero "capolavori" in senso stretto (ma qual'è la definizione di "capolavoro"?) considero ingiustamente poco conosciuti:

- Walton "Sinfonia concertante per piano e orchestra"; "Quartetto per archi"

- Vaughan Williams "Willow Wood"; "Phantasy quintet"; "The House of Life"

- Barber "Concerto per pianoforte"; "Concerto per violoncello"; "3 saggi per orchestra"; "Knoxwille-Summer of 1915"

- Finzi quasi tutto quanto pubblicato da Naxos ma in particolare "Concerto per clarinetto"

- Rochberg "Concerto per violino"

- Szimanowski "Concerto per violino n°1"

- Honegger "Quartetto per archi n°2"

- Hindemith "Ottetto"

- Tomas Tallis "Lamentationes Jeremiae Prophetae"

- Bliss "Concerto per 2 pianoforti"; "Conversations"; "Quintetto per oboe"

- Enescu "Ottetto per archi"

- Rawsthorne "Concerto per violino n°1"; le 3 sinfonie; Concerto per oboe

- Respighi "Concerto a cinque"

Ne avrei altri ma in questo momento è quanto mi viene in mente ora........

CIAO A TUTTI!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inseriamoci anche, e non solo a detta mia, ma anche di numerosi classicisti, la Sinfonia in do (e #) minore di Kraus VB 140.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il Novecento italiano credo nasconda molti capolavori poco conosciuti, specialmente quelli della generazione dell' Ottanta. L'Orfeide di Gian Francesco Malipiero e la Fedra di Pizzetti mi vengono in mente sulle prime. Oppure i Canti di prigionia di Dallapiccola.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ce n'è più di uno: la Terza sinfonia di R. Gliere, il poema sinfonico "Episodio dopo una mascherata" di M. Karlowicz, il poema sinfonico "Pan" di V. Novak, il poema sinfonico "Nella foresta" di N. K. Ciurlionis, ecc... :bye:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lo so, sarò ripetitivo, ma non ne posso fare a meno

RALPH VAUGHAN WILLIAMS, al di là delle 9 sinfonie, della Tallis fantasia e altri grani pezzi orchestrali segnalo assolutamente

- concerto x tuba ed orchestra

bello!

Mi pare che il 1°movimento fu utilizzato per un raro cartone animato (che ho visto su una privata, mi pare TelePace, anni fa) in cui una piccola "Tuba" animata si disperava perché nessuno le aveva dedicato alcuna musica, poi trova questa partitura e inizia a suonarla e tutti gli altri strumenti, animati anche loro, iniziano a seguirla!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest ashaam

toh, joetiziano è risorto dalle ombre della perdizione.

Cmq, per non mancare a me stesso, non dimenticherò di citare l'opera incompiuta di Shostakpovich "I Giocatori" su testo di Gogol.

Il buon Dmitri pensò di trasporre nel libretto parola per parola il testo teatrale originale. Calcolando a che punto di questo è arrivato con un'ora di (ottima) musica, probabilmente l'opera avrebbe finito per durare dalle 5 alle 7 ore.... :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:D

__________________________________

Mi ricordo ora un nome di valore e ben poco frequentato, quello di Galina Ustvolskaja, compositrice russa della generazione successiva a Shostakovich, morta l'anno scorso

Di lei conosco un bellissimo trio per pianoforte violino e clarinetto, ed un ottetto per pianoforte, due clarinetti, percussioni e quattro violini (:o) altrettanto bello. Chi fosse nteressato, posso spedire qualcosa per mail U_U

me essere molto interessato a primo pezzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bernd Alois Zimmermann: Die Soldaten

Manfred Gurlitt: Soldaten

'kraus' date='Oct 29 2007, 12:30 PM' post='347027']

Inseriamoci anche, e non solo a detta mia, ma anche di numerosi classicisti, la Sinfonia in do (e #) minore di Kraus VB 140.

Il solito narciso

Ce n'è più di uno: la Terza sinfonia di R. Gliere, il poema sinfonico "Episodio dopo una mascherata" di M. Karlowicz, il poema sinfonico "Pan" di V. Novak, il poema sinfonico "Nella foresta" di N. K. Ciurlionis, ecc... :bye:

"Nella foresta" scritto da uno che si chiama Ciurlonis già immagino di che potrà mai parlare... :o

Ha mica anche scritto una suite tratta dal poema intitolata "In Camporella" per caso?

_________________________________________________

Prokofie'v: The Gambler". Opera assai poco considerata per quanto ne so ma che a me piace assai

Nikos Skalkottas: Mayday Spell - A Fairy Drama

E poi non posso non segnalare la solita sinfonia di Hans Rott, gli estimatori della quale continuano ancora a contarsi sulle punte delle dita di una mano e mezza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
"Nella foresta" scritto da uno che si chiama Ciurlonis già immagino di che potrà mai parlare... :o

Ha mica anche scritto una suite tratta dal poema intitolata "In Camporella" per caso?

_________________________________________________

Mikalojus Konstantinas Ciurlionis, compositore e pittore lituano, (1875-1911). :angry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mikalojus Konstantinas Ciurlionis, compositore e pittore lituano, (1875-1911). :angry:

Hihi...eddài che scherzavo! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Stefano Conti

A me piace molto la Sofia Gubaidulina. Il suo solo per flauto é un brano bellissimo ed originale. :D :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

provo a fare un piccolo elenco, ma non tutti sono da considerare capolavori assoluti. Solo 900, per ora:

Berio: Un Re in ascolto

Bettinelli: Alternanze per orchestra, almeno gli ultimi 2 concerti per orchestra

Blomdahl: Sinfonia n.3 "Sfaccettature", Anabasis per coro e orchestra

Busoni: Concerto per pianoforte con coro maschile

Casella: Concerto per pianoforte, archi e batteria; Elegia Eroica

Coates: Sinfonia n.7

Cowell: Concerto per pianoforte, alcuni pezzi per pianoforte solo "trattato"

Crawford Seeger: Andante for strings (e chi dice che non è vero lo accoppo a vista)

Dallapiccola: Tempus Destruendi - Tempus Aedificandi, Le liriche greche, Il Prigioniero, Tartiniana I, Parole di San Paolo

Dessau: Bach-Variationen per orchestra (vabbè, lo ammetto, sono un po' kitch)

Gerhard: Concerto per pianoforte e archi, Sinfonia n.3 "Collages"

Ghedini: Architetture, Concerto dell'Albatro, Musica da concerto per viola e archi, Le baccanti (opera)

Hauer: Salambo, opera

Hindemith: tutto il teatro giovanile è geniale - o quasi

Ives: c'è solo l'imbarazzo della scelta :D

Krasa: Verlobung im Traum, opera

Krenek: Karl V, opera

Langgaard: Musica delle sfere per soli, coro e orchestra; Der Antikrist, opera

Leifs: Concerto per organo, i poemi sinfonici, Réminiscence du Nord per archi, Consolation per archi

Maderna: Quadrivium per orchestra; Satyricon, opera; Concerti per oboe 1-3

Malipiero: il teatro giovanile e tardo, e quasi tutta la produzione ultima per orchestra, i Dialoghi, i quartetti

Markevitch: Lorenzo il Magnifico sinfonia per soprano e orchestra, Psaume per soprano e orchestra

Penderecki: I diavoli di Loudun, opera

Peragallo: Forme sovrapposte, per orchestra

Petrassi: tutti i concerti per orchestra, Noche Oscura, Poema per archi e trombe, Coro di morti

Prokofiev: Il giocatore, Ils sont sept per coro e orchestra, sotto certi aspetti anche l'Amore delle tre melarance è quasi sconosciuto

Respighi: Metamorphoseon Modi XII per orchestra

Rochberg: Concerto per violino e orchestra, Sinfonia n.2

Ruggles: Men and Mountains, Sun-treader per orchestra

Schoenberg: Dreimal Tausend Jahre per coro

Schoeck: Penthesilea, opera

Schulhoff: Flammen; Ogelala, balletto

Searle: Sinfonia n.3

Skalkottas: concerti per pianoforte 1-3, per violino, per contrabbasso, Concerto per 2 violini, Largo Sinfonico

Sorabji: Opus clavicembalisticum (qua sento già i buuuuuhhhhhhh :D)

Strauss: Daphne

Stravinsky: tutta l'ultima produzione è quasi ignota, ma con menzione particolare alle Variazioni, a The Flood, A Sermon e a Requiem Canticles, Agon e a Orpheus

Szymanowski: Re Ruggero, opera

Tippett: King Priam, opera

Vogel: Tyl Claes e Wagadus untergang durch eitelkeit, oratori

Walton: Gloria per soli, coro e orchestra

Weill: Concerto per violino e fiati

Wellesz: Sinfonie n.6-9

Zimmermann: Die Soldaten, Concert en forme de pas de trois, l'Azione Ecclesiastica, Requiem per un giovane poeta

ci sarebbe qualche altra cosa, ma poi rischio il linciaggio da parte degli addetti ai lavori :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Manfred Gurlitt: Soldaten

Il solito narciso

"Nella foresta" scritto da uno che si chiama Ciurlonis già immagino di che potrà mai parlare... :o

Ha mica anche scritto una suite tratta dal poema intitolata "In Camporella" per caso?

_________________________________________________

Prokofie'v: The Gambler". Opera assai poco considerata per quanto ne so ma che a me piace assai

Nikos Skalkottas: Mayday Spell - A Fairy Drama

E poi non posso non segnalare la solita sinfonia di Hans Rott, gli estimatori della quale continuano ancora a contarsi sulle punte delle dita di una mano e mezza.

Io sono tra questi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A parte che sono curiosissimo di conoscere la Sinfonia dello sfortunatissimo Rott

Segnalo di passaggio l'autore che sto esplorando in questi giorni ovvero

Friedrich Gernsheim, ed in particolare le Sinfonie nn.1 e 3.

Inoltre in questo momento mi sovviene quest'altro pezzo che non so quanti estimatori abbia, ovvero

Ernest Bloch: Concerto Grosso n.2 per archi con pianoforte obbligato.

La Fuga finale mi fa letteralmente impazzire!!!!

L'Orfeo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×