Vai al contenuto
sesquialtera

L'organo in tv

Recommended Posts

qualcuno con qualche anno in più ricorda una trasmissione televisiva che mandava in onda la rai la domenica alle ore 12, ricordo che era un programma a cura di luigi fait dove gli ospiti erano organisti che proponevano brani di diversi autori

ho cercato anche negli archivi RAI, ma senza successo. :scratch_one-s_head:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
qualcuno con qualche anno in più ricorda una trasmissione televisiva che mandava in onda la rai la domenica alle ore 12, ricordo che era un programma a cura di luigi fait dove gli ospiti erano organisti che proponevano brani di diversi autori

ho cercato anche negli archivi RAI, ma senza successo. :scratch_one-s_head:

Si è trattato di una serie di concerti tenuti da Arturo Sacchetti. Anni prima aveva trasmesso i concerti di inaugurazione degli organi dei propri auditorium, tenuti a memoria da Fernando Germani... e prima della guerra, per radio, i concerti di Franco Michele Napolitano dalla Basilica del Carmine di Napoli... Ma la RAI queste cose non credo che le abbia più conservate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest portativo
di arturo sacchetti mi ricordo, ma ricordo che nella trasmissione della quale parlavo, si esibivano anche dei sarcedoti

Solo una nota: il M° Sacchetti è, purtroppo, da qualche tempo molto ammalato e non suona più essendo costretto sulla sedia a rotelle.

Penso che tutti noi lo ringraziamo per l'operato svolto e gli facciamo i nostri migliori auguri.

Bye

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Solo una nota: il M° Sacchetti è, purtroppo, da qualche tempo molto ammalato e non suona più essendo costretto sulla sedia a rotelle.

Penso che tutti noi lo ringraziamo per l'operato svolto e gli facciamo i nostri migliori auguri.

Bye

Mamma mia, non lo sapevo, mi dispiace moltissimo. sono andato varie volte ad ascoltarlo e mi piacevano molto le sue esecuzioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi è mai capitato di vedere la Messa in TV?!?

Io non sono un assiduo né della TV né delle Messe Televisive, ma mi è capitato di vederne qualcuna (non a casa, ma soprattutto andando a casa di anziani parenti la domenica mattina) e -da organista- ne sono uscito INTOSSICATO.

Sono intossicato soprattutto da due cose che accadono sempre, dico sempre:

I) l'organo non viene mai inquadrato, nemmeno se le sue canne sono sopra l'altare, e se proprio viene inquadrato, viene subito girata altrove la telecamera o l'immagine viene "mixata" con la faccia di qualche persona ispirata o anche di qualche bella ragazza (i cameramen lo fanno sempre, sia in chiesa, sia nei congressi di partito, sia in qualsiasi altra occasione). Per fortuna ci manca il "solito" Paolini... ma insomma tra lui e l'organo inquadrerebbero lui.

II) quando ci sono momenti in cui si sente la sola musica, con o senza canto, lo/la speaker comincia a parlare -con tono falsamente assorto, al limite del ridicolo (in)volontario- dicendo irritanti banalità.

E' vero che talvolta ci sono grandi organi che non vengono nemmeno utilizzati (per es. Pompei, dove l'organo Mascioni non è utilizzato e usano un elettrofono acquistato nel 1994! una porcheria!), è vero che talvolta ci sono pessimi organisti, ma insomma... molto spesso trasmettono la Messa da posti in cui gli organi sono vere e proprie OPERE D'ARTE universalmente conosciute, e spesso i Cori sono magnificamente preparati! E invece no: caso I) e caso II). Sempre.

Giusto nel Santuario di S. Padre Pio a San Giovanni Rotondo non possono fare a meno di inquadrare l'organo... e per forza è praticamente così grande e così vicino all'altare che non possono evitarlo!!!!

Poi, alla fine, leggo i titoli di coda, e si capisce il perché: il regista è quasi sempre un prete (don Attilio Monge... o qualche suo degno allievo).

Tutto spiegato.

Ma l'intossicazione resta! Per guarire, l'unica ricetta medica: spegnere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest volodya
Vi è mai capitato di vedere la Messa in TV?!?

Io non sono un assiduo né della TV né delle Messe Televisive, ma mi è capitato di vederne qualcuna (non a casa, ma soprattutto andando a casa di anziani parenti la domenica mattina) e -da organista- ne sono uscito INTOSSICATO.

Sono intossicato soprattutto da due cose che accadono sempre, dico sempre:

I) l'organo non viene mai inquadrato, nemmeno se le sue canne sono sopra l'altare, e se proprio viene inquadrato, viene subito girata altrove la telecamera o l'immagine viene "mixata" con la faccia di qualche persona ispirata o anche di qualche bella ragazza (i cameramen lo fanno sempre, sia in chiesa, sia nei congressi di partito, sia in qualsiasi altra occasione). Per fortuna ci manca il "solito" Paolini... ma insomma tra lui e l'organo inquadrerebbero lui.

II) quando ci sono momenti in cui si sente la sola musica, con o senza canto, lo/la speaker comincia a parlare -con tono falsamente assorto, al limite del ridicolo (in)volontario- dicendo irritanti banalità.

E' vero che talvolta ci sono grandi organi che non vengono nemmeno utilizzati (per es. Pompei, dove l'organo Mascioni non è utilizzato e usano un elettrofono acquistato nel 1994! una porcheria!), è vero che talvolta ci sono pessimi organisti, ma insomma... molto spesso trasmettono la Messa da posti in cui gli organi sono vere e proprie OPERE D'ARTE universalmente conosciute, e spesso i Cori sono magnificamente preparati! E invece no: caso I) e caso II). Sempre.

Giusto nel Santuario di S. Padre Pio a San Giovanni Rotondo non possono fare a meno di inquadrare l'organo... e per forza è praticamente così grande e così vicino all'altare che non possono evitarlo!!!!

Poi, alla fine, leggo i titoli di coda, e si capisce il perché: il regista è quasi sempre un prete (don Attilio Monge... o qualche suo degno allievo).

Tutto spiegato.

Ma l'intossicazione resta! Per guarire, l'unica ricetta medica: spegnere.

purtroppo penso che il maggiore problema degli organisti italiani sia la completa subordinazione al vaticano...

in italia, per ascoltare un bel concerto d'organo è quasi sempre d'obbligo ascoltare tutta la messa prima, mentre invece negli altri paesi (tipo francia), la musica per organo è una cosa a se stante e un ateo può tranquillamente andare a sentire un concerto d'organo senza essere guardato male dal parroco se quando entra in chiesa non si fa il segno della croce...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
purtroppo penso che il maggiore problema degli organisti italiani sia la completa subordinazione al vaticano...

in italia, per ascoltare un bel concerto d'organo è quasi sempre d'obbligo ascoltare tutta la messa prima, mentre invece negli altri paesi (tipo francia), la musica per organo è una cosa a se stante e un ateo può tranquillamente andare a sentire un concerto d'organo senza essere guardato male dal parroco se quando entra in chiesa non si fa il segno della croce...

Hai ragione! Anzi, però, pensandoci meglio hai "quasi ragione", dico "quasi" per due motivi:

1) io non sono subordinato al vaticano (Magari lo fossi -cioè magari fossi un dipendente dell'amministrazione vaticana- avrei non pochi vantaggi soprattutto fiscali!) e penso che qui più o meno siamo quasi tutti nelle stesse condizioni.

2) all'estero il Concerto d'Organo si fa spesso prima della messa vespertina e serve da pre-serale per trattenere le persone alla messa stessa (un po' come il quiz serale fa da traino per il successivo telegiornale, per restare in ambito televisivo). Un esempio francese: Notre-Dame oppure St. Eustache a Parigi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest volodya
Hai ragione! Anzi, però, pensandoci meglio hai "quasi ragione", dico "quasi" per due motivi:

1) io non sono subordinato al vaticano (Magari lo fossi -cioè magari fossi un dipendente dell'amministrazione vaticana- avrei non pochi vantaggi soprattutto fiscali!) e penso che qui più o meno siamo quasi tutti nelle stesse condizioni.

2) all'estero il Concerto d'Organo si fa spesso prima della messa vespertina e serve da pre-serale per trattenere le persone alla messa stessa (un po' come il quiz serale fa da traino per il successivo telegiornale, per restare in ambito televisivo). Un esempio francese: Notre-Dame oppure St. Eustache a Parigi...

si, ma se tu fossi un dipendente del vaticano questo andrebbe a tutto discapito della musica...

no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
si, ma se tu fossi un dipendente del vaticano questo andrebbe a tutto discapito della musica...

no?

Su questo non ti saprei proprio rispondere... però è un po' OT e ci allontana dal tema della discussione.

Io volevo evidenziare che la maggior parte delle volte viene trasmessa la Messa da chiese molto antiche e ricche d'opere d'arte, che vengono spesso inquadrate e -talvolta- anche ben spiegate prima o durante la Messa stessa. Purtroppo ciò non viene MAI fatto per gli organi, che sono altrettante opere d'arte e che invece vengono letteralmente cancellati dal video e dall'audio. Sicuramente c'è una REGIA in tutto questo, regia non occulta ma formata da un team di persone di gradimento della CEI che si alternano:

http://www.raiuno.rai.it/HPprogramma/0,4520,99,00.html

Quindi, è una regia che ha nome e cognome e spesso un appellativo ("don") davanti...

La scuola registica delle Messe è quella di don Attilio Monge, sanpaolino, e quindi non propriamente vaticano...

Ma anche parlare di questo personaggio è un po' OT.

In realtà avrei sperato che qualcuno mi dicesse "non è vero, guarda l'organo è stato inquadrato in quella circostanza XY, nella chiesa tal dei tali" oppure "ti sbagli, molte volte non parlano sulla musica, specie quando trasmettono dal Santuario così e così"... Ma risposte del genere non arrivano quindi vuol dire che non mi sbagliavo. E mai come stavolta mi sarei proprio voluto sbagliare!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Vi è mai capitato di vedere la Messa in TV?!?

Io non sono un assiduo né della TV né delle Messe Televisive, ma mi è capitato di vederne qualcuna (non a casa, ma soprattutto andando a casa di anziani parenti la domenica mattina) e -da organista- ne sono uscito INTOSSICATO.

Sono intossicato soprattutto da due cose che accadono sempre, dico sempre:

I) l'organo non viene mai inquadrato, nemmeno se le sue canne sono sopra l'altare, e se proprio viene inquadrato, viene subito girata altrove la telecamera o l'immagine viene "mixata" con la faccia di qualche persona ispirata o anche di qualche bella ragazza (i cameramen lo fanno sempre, sia in chiesa, sia nei congressi di partito, sia in qualsiasi altra occasione). Per fortuna ci manca il "solito" Paolini... ma insomma tra lui e l'organo inquadrerebbero lui.

II) quando ci sono momenti in cui si sente la sola musica, con o senza canto, lo/la speaker comincia a parlare -con tono falsamente assorto, al limite del ridicolo (in)volontario- dicendo irritanti banalità.

E' vero che talvolta ci sono grandi organi che non vengono nemmeno utilizzati (per es. Pompei, dove l'organo Mascioni non è utilizzato e usano un elettrofono acquistato nel 1994! una porcheria!), è vero che talvolta ci sono pessimi organisti, ma insomma... molto spesso trasmettono la Messa da posti in cui gli organi sono vere e proprie OPERE D'ARTE universalmente conosciute, e spesso i Cori sono magnificamente preparati! E invece no: caso I) e caso II). Sempre.

Giusto nel Santuario di S. Padre Pio a San Giovanni Rotondo non possono fare a meno di inquadrare l'organo... e per forza è praticamente così grande e così vicino all'altare che non possono evitarlo!!!!

Poi, alla fine, leggo i titoli di coda, e si capisce il perché: il regista è quasi sempre un prete (don Attilio Monge... o qualche suo degno allievo).

Tutto spiegato.

Ma l'intossicazione resta! Per guarire, l'unica ricetta medica: spegnere.

Questa questione la sollevo ogni domenica in casa mia, e la risposta che ottengo puntualmente è:

<a chi vuoi che possa interessare dell'organo e della sua musica> :huh:

Io non credo proprio che non interessi a nessuno;

basta osservare i turisti che entrano in una chiesa: la prima cosa che vanno a cercare con gli occhi è proprio l'organo.

Io quindi proporrei di scrivere una bella lettera a nome del forum e di indirizzarla alla trasmissione di Rai 1 a "A sua immagine" (visto che è di questa che parliamo), dicendo che anche l'organo è un'opera d'arte al pari di statue e pitture, e che la sua musica non serve a rendere la liturgia più allegra e meno noiosa, ma ha come principale scopo quello di accompagnare e sostenere la preghiera dei fedeli: anzi, la musica è parte integrante della preghiera.

Fine (sperando di non aver fatto errori :mellow:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
basta osservare i turisti che entrano in una chiesa: la prima cosa che vanno a cercare con gli occhi è proprio l'organo.

Anche se non sta suonando! E se sta suonando si fermano a sentire!!!

Quanto a scrivere a Rai1... anche se alleghi la fotocopia della ricevuta del pagamento del canone, faranno finta di non aver ricevuto proprio nulla. L'unica è sperare che si lamenti un alto Prelato (e adesso ce ne sono molti che, allo scoperto, non fanno mistero della propria passione per l'organo)!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se non sbaglio è stata trasmessa una telemessa dalla cattedrale di Alba soltanto alcuni anni fa. Si trattava di una celebrazione natalizia...forse S. Stefano o il primo gennaio (S. Madre di Dio) del 2005/2006 o 2006/2007. Con tanto di organo e coro, anche se non deve essere stata un granchè...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Domenica scorsa (ieri) com'è stata la messa?

Mi è partita la Tv e non ho potuto vedere nienete :ph34r: ,

ma immagino che sia stato come ogni domenica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest portativo

ma voi fate servizio di organista in chiesa o no?

come fate a guardarvi la messa in tv? la registrate?

io non la vedo mai perchè faccio 4 messe in chiesa tra sabato e domenica.......

per vedermi qualche messa devo guardarmi i filmati della tv vaticana che purtroppo non archiviano più e si fermano al 2006. oltretutto sono di scarsa qualità.

bye

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me vale la stessa cosa: la domenica mattina suono a due messe percui no ho la possibilità di assistere a questi capolavori cinematografici ^_^

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

-_- All'ora della Messa in TV, nella "mia" parrocchia c'è la Messa di questi signori qui: :guitar::guitar::guitar:

Oltretutto io sono outsider dovunque, quindi non ho particolari obblighi con questi altri signori: :pope::pope::pope:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
-_- All'ora della Messa in TV, nella "mia" parrocchia c'è la Messa di questi signori qui: :guitar::guitar::guitar:

2 anni fa ho assistito ad una messa nella chiesa di Santa Maria del Gruagno

(comune di Colloredo di Monte Albano) accompagnata dall'organo e da 2 chitarre:

infatti questi signori hanno trascritto per questi strumenti una messa del

Mons. Albino Perosa (compositore abbastanza celebre in regione), suscitando l'entusiasmo

di parroci e fedeli.

:huh:

:ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oggi [4novembre] sono rimasto a casa dei miei.

non avevo intenzione di seguire la messa in Tv ma ho dato una sbirciata e... sorpresa:

H 10.00 su RaiDue hanno trasmesso la Messa col rito Valdese dalla Cappella dei Valdesi di Pisa. Hanno fatto vedere e sentire l'organo/harmonium (detto "organo vocalion") a tre tastiere e pedaliera a trasmissione meccanica con registri "alla francese" presente in quella chiesa (come quelli che prediligeva Karg-Elert)!

Inoltre la commentatrice si è guardata bene dal parlare sopra la musica durante la comunione e si è sentito un Hautbois in cassa espressiva da far invidia a Cavaillé-Coll!

"Si tratta di uno strumento particolarissimo, brevettato negli Stati Uniti alla fine dell'Ottocento e costruito dalla ditta Mason & Risch di Worchester, la cui caratteristica peculiare è quella di imitare la voce umana (di qui il nome vocalion-voiced)." come si legge nel sito della Fondazione Cassa di Risparmio che ha sponsorizzato il suo restauro:

http://www.fondazionecaripisa.it/index.php?id=89〈=it

Organisti Toscani, dove siete? AgatiTronci conosci questa chiesa? Io a Pisa ci sono andato spesso ma non l'ho trovata! Ci andrò in pellegrinaggio organistico quanto prima!!!

H 11.00 su RaiUno hanno trasmesso la Messa da San Paolo Maggiore a Napoli, celebrata dal Card. Sepe. La chiesa, com'è noto, è stata bombardata nel 1943 come Santa Chiara, e ha perso il grandioso organo a 3 tastiere donato dal Banco di Napoli (era simile al Rotelli della Metropolitana di San Pietro a Bologna, ed era collocato su 4 cantorie). Ma il coro polifonico è accompagnato da un positivo "ad ala" non proprio bello ma insomma... almeno non stanno usando l'organo elettronico (che è rimasto ben chiuso dietro il positivo "ad ala").

Nella "chiesa inferiore" c'è un positivo costruito da Carlo Alboreto nel 1890... abbandonato e silente da anni. Peccato, proprio la Basilica dov'è sepolto San Gaetano da Thiene, uno dei Santi più amati in Italia e nel Mondo (basti pensare a quanti si chiamano come lui ovunque...). Inoltre da buon Gaetano (nel senso che io sono di Gaeta...) non posso non sottolineare che la famiglia di questo santo, sebbene trapiantata nel Veneto nel XV sec., aveva origine proprio da Gaeta!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

5 novembre h 18.00 trasmissione "Joy of Music" su TBNE - Teletevere.

Diane Bish suona "Grand Choeur Dialogué" di Théodore Dubois

sul grande organo Akerman & Lund (1871) della Cattedrale di Uppsala

http://sv.wikipedia.org/wiki/Uppsala_domkyrka

L'organaro Per Larsson Akerman è stato allievo di Aristide Cavaillé-Coll e l'organo della Cattedrale di Uppsala è considerato uno dei più belli organi romantici in stile francese d'Europa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

6 novembre h 18.00 trasmissione "Joy of Music" su TBNE - Teletevere.

Stavolta Diane Bish suona "Finale" della Sonata n. 1 di Alexandre GUILMANT

sul grande organo G.F.Steinmeyer (1931) della Cattedrale di ALTOONA, in Pennsylvanya.

La trasmissione è iniziata con le inquadrature di un poderoso treno merci trainato in doppia trazione da locomotive diesel americane, poiché ad Altoona c'è una rinomata azienda che le costruisce...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 novembre h 18.00 trasmissione "Joy of Music" su TBNE - Teletevere.

Stavolta Diane Bish suona "Finale" della Sonata n. 1 di Alexandre GUILMANT

sul grande organo G.F.Steinmeyer (1931) della Cattedrale di ALTOONA, in Pennsylvanya.

La trasmissione è iniziata con le inquadrature di un poderoso treno merci trainato in doppia trazione da locomotive diesel americane, poiché ad Altoona c'è una rinomata azienda che le costruisce...

Devo assolutamente trovare il palinsesto di TBNE! :o

:girl_impossible:

Dai 2 post di Antiphonal deduco che Joy of Music venga trasmesso ogni giorno alle 18.00, domani vedremo -_-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Joy of Music venga trasmesso ogni giorno alle 18.00, domani vedremo -_-

SI l'orario è quello ma non tutti i giorni... E poi non sempre lo fanno su quello del satellite (TBNE Italy) ma su quello terrestre locale di Roma (TBNE - Teletevere)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oggi [4novembre] sono rimasto a casa dei miei.

non avevo intenzione di seguire la messa in Tv ma ho dato una sbirciata e... sorpresa:

H 10.00 su RaiDue hanno trasmesso la Messa col rito Valdese dalla Cappella dei Valdesi di Pisa. Hanno fatto vedere e sentire l'organo/harmonium (detto "organo vocalion") a tre tastiere e pedaliera a trasmissione meccanica con registri "alla francese" presente in quella chiesa (come quelli che prediligeva Karg-Elert)!

Inoltre la commentatrice si è guardata bene dal parlare sopra la musica durante la comunione e si è sentito un Hautbois in cassa espressiva da far invidia a Cavaillé-Coll!

"Si tratta di uno strumento particolarissimo, brevettato negli Stati Uniti alla fine dell'Ottocento e costruito dalla ditta Mason & Risch di Worchester, la cui caratteristica peculiare è quella di imitare la voce umana (di qui il nome vocalion-voiced)." come si legge nel sito della Fondazione Cassa di Risparmio che ha sponsorizzato il suo restauro:

http://www.fondazionecaripisa.it/index.php?id=89〈=it

Organisti Toscani, dove siete? AgatiTronci conosci questa chiesa? Io a Pisa ci sono andato spesso ma non l'ho trovata! Ci andrò in pellegrinaggio organistico quanto prima!!!

H 11.00 su RaiUno hanno trasmesso la Messa da San Paolo Maggiore a Napoli, celebrata dal Card. Sepe. La chiesa, com'è noto, è stata bombardata nel 1943 come Santa Chiara, e ha perso il grandioso organo a 3 tastiere donato dal Banco di Napoli (era simile al Rotelli della Metropolitana di San Pietro a Bologna, ed era collocato su 4 cantorie). Ma il coro polifonico è accompagnato da un positivo "ad ala" non proprio bello ma insomma... almeno non stanno usando l'organo elettronico (che è rimasto ben chiuso dietro il positivo "ad ala").

Nella "chiesa inferiore" c'è un positivo costruito da Carlo Alboreto nel 1890... abbandonato e silente da anni. Peccato, proprio la Basilica dov'è sepolto San Gaetano da Thiene, uno dei Santi più amati in Italia e nel Mondo (basti pensare a quanti si chiamano come lui ovunque...). Inoltre da buon Gaetano (nel senso che io sono di Gaeta...) non posso non sottolineare che la famiglia di questo santo, sebbene trapiantata nel Veneto nel XV sec., aveva origine proprio da Gaeta!!!

Quando vuoi andare a vedere l'organo/harmonium di pisa fammi sapere, conosco molto bene il restauratore, l'organaro Puccini, che mi fece vedere questo strumento in fase di restauro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×