Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Showing results for tags 'restauro'.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • MUSICA CLASSICA
    • Generale
    • Opera lirica
    • Musica da Camera
    • Legislazione
    • Sondaggi
    • Audizioni/Corsi/Concorsi/Master
    • Concerti
    • Mercatino "Vendo" & "Cerco"
    • Sezione Ricerca Musiche
    • Bacheca Messaggi
  • SOLO TASTIERE
    • Pianoforte
    • Organo
    • Clavicembalo
  • SOLO ARCHI
    • Violino
    • Violoncello
    • Viola
  • SOLO FIATI
    • Clarinetto
    • Flauto
    • Tromba, Trombone, Corno ...
    • Oboe & Fagotto
    • Sassofono
    • Banda
  • ALTRI STRUMENTI
    • Chitarra
    • Canto
    • Coro
    • Percussioni
    • Arpa
  • NON SOLO MUSICA CLASSICA
    • Di tutto di più
    • Altre musiche
  • X MODERATORI

Trovato 2 risultati

  1. Dilemmi e pensieri

    Buondì a tutti! Spero di postare nell'area giusta del forum. Vorrei sottoporvi un dilemma a cui voi, indubbiamente più impreparati di me che faccio l'organista più per passione che per capacità e conoscenza, forse potrete darmi una risposta. Nella parrocchia in cui presto la mia opera è presente un vecchio organo, che chiameremo amichevolmente "pornofono", che è il risultato di anni di rimaneggiamenti, adattamenti e integrazioni, non sempre di ottima qualità. La disposizione fonica è la seguente: GO: Principale 16 / Principale 8 / Ottava 4 / XII / XV / XIX / XXII / Ripieno grave 4f / Ripieno acuto 4f / Dulciana / Flauto 8 / Unda Maris / Tromba 8 Recitativo: Principale 8 / Ottava 4 / XV / Ripienino 2 File / Viola 8 / Coro Viole 8 / Voce Celeste 8 / Flauto 4 Ped: Contrabasso 16 / Subbasso 16 / Basso 8 / Bordone 8 / Ottava 4 / XV 2 Trasmissione elettrica In questo modo avete bene in mente che cosa mi passa sotto le dita e sotto i piedi Per correttezza, l'ultimo giro è stato fatto da Krengli negli anni 70. Negli anni, il "pornofono" è andato in lento (ma neanche così tanto lento) ma inesorabile declino, arrivando a oggi in uno stato pietoso; canne che strasuonano, meccanica (o meglio -elettrica- dato che è a trasmissione elettrica) imprecisa e non sempre funzionante, perdite d'aria, per non parlare dell'intonazione e delle condizioni tragiche in cui si trovano i crivelli e i somieri. Nonostante questo, l'organo suona, non bene e non tutto, ma suona. Il dilemma è: cosa fare? Il budget è limitato, purtroppo, ma l'intervento che vorremmo fare è nell'ottica di ottenere il miglior risultato possibile (e non di ottenere più roba possibile spendendo il meno possibile) Le soluzioni che abbiamo trovato sono 3:la prima è un recupero del materiale fonico (che comunque non è completamente da buttare), con un ampliamento nell'ottica di una "correzione" della disposizione fonica per renderlo almeno completo nelle sue pecche e mancanze e la ricostruzione di tutta quella che è la meccanica (un GEM Plenum a canne, se vogliamo vederlo così); la seconda è costruire un piccolo organo ex-novo, sull'onda dell'organo che Mascioni ha costruito a Azzio con piccole variazioni sul tema; la terza ipotesi è stata suggerita di recente al Parroco, è l'acquisto di un organo (non meglio specificato, al momento) dalla Gran Bretagna, il suo restaro e il suo posizionamento in chiesa. Di tutte queste, la terza è quella che meno sento vicina, la paura di portare in Parrocchia un altro catorcio mi fa rabbrividire! Lascio a voi la palla, spero in qualche commento e mi scuso se vi ho tediato con la lunghezza del post! Ciao! Luché
  2. Pianoforte Storico o Vecchio?

    Sapreste darmi notizie e valutazione teorica, di un pianoforte a muro;C. Colombo con questa targhetta al suo interno? MAISON F. ROMDEN Paris Argent. 1844-49 1er_ Classe 1855 <Prizl Medal Londres, 1862</p> ARGENT EXPOSITION Univ.lle _ 1867 volevo pubblicare immagine ma non ci sono riuscito grazie luca
×