Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Showing results for tags 'Totentanz'.



More search options

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forums

  • MUSICA CLASSICA
    • Generale
    • Opera lirica
    • Musica da Camera
    • Legislazione
    • Sondaggi
    • Audizioni/Corsi/Concorsi/Master
    • Concerti
    • Mercatino "Vendo" & "Cerco"
    • Sezione Ricerca Musiche
    • Bacheca Messaggi
  • SOLO TASTIERE
    • Pianoforte
    • Organo
    • Clavicembalo
  • SOLO ARCHI
    • Violino
    • Violoncello
    • Viola
  • SOLO FIATI
    • Clarinetto
    • Flauto
    • Tromba, Trombone, Corno ...
    • Oboe & Fagotto
    • Sassofono
    • Banda
  • ALTRI STRUMENTI
    • Chitarra
    • Canto
    • Coro
    • Percussioni
    • Arpa
  • NON SOLO MUSICA CLASSICA
    • Di tutto di più
    • Altre musiche
  • X MODERATORI

Trovato 1 risultato

  1. Ciao, chiedo ospitalità al forum per segnalare un'opportunità agli amici concertisti. Riguarda la "Totentanz" di Liszt per pianoforte e orchestra, che può essere di questi tempi una produzione impervia, dovendosi impiegare un organico importante e mettere in piedi un concerto per pianoforte e orchestra sappiamo cosa voglia dire per gli enti musicali. Una trascrizione per quintetto (pianoforte e quartetto d'archi) offre la possibilità di eseguirla con molte difficoltà pratiche in meno e sul piano stilistico ne fa scoprire forti caratteristiche di modernità; l'andamento formale per continue variazioni anche brevissime presenta un'articolazione drammaturgicamente assai originale e innovativa, se inquadrata anche nel rapporto dialogico e concertante fra solista e orchestra. La struttura viene messa a nudo essenzializzandosi ed emergono sorprendenti tratti di profonda concentrazione espressiva. Non per nulla si tratta di una parafrasi del Dies irae. La parte pianistica è praticamente invariata salvo piccole modifiche e permette al pianista di esprimere tutto il proprio talento come la versione originale. Ho realizzato questa trascrizione su commissione del pianista Steinway Marcello Mazzoni e del Pathos Ensemble, composto dal violinista Glauco Bertagnin (Primo violino dei Solisti veneti), Matteo Marzaro (I Virtuosi Italiani, primo violino solista della "Junge Philarmonie" di Colonia), Alessandro Pandolfi (I Musici di Parma, Orchestra Regionale del Lazio, Orchestra del Teatro “Carlo Coccia” di Novara, Piccola Sinfonica di Milano, Virtuosi italiani), il violoncellista Giordano Pegoraro (Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, Teatro Regio di Parma, Filarmonia Veneta, Solisti Filarmonici Italiani, I Virtuosi Italiani, Orchestre Symphonique du Jura (Svizzera), Basel Sinfonietta, Orchestra Sinfonica di Mulhouse (F), Ensemble Musagète). La prima assoluta s'è tenuta al Teatro Municipale Valli di Reggio Emilia il 12 ottobre 2014 con un entusiastico consenso del pubblico..
×