Vai al contenuto

Wittelsbach

Admin
  • Numero contenuti

    6965
  • Iscritto

  • Ultima visita

2 Seguaci

Su Wittelsbach

  • Rank
    Bestiale

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Luogo
    Ovunque
  • Interessi
    Conservatorio, ossia conserve di frutta e verdura

Visite recenti

11957 visite nel profilo
  1. Anton Bruckner

    Caspita, un nuovo utente di peso! Comunque tutte quelle cose lì di Wand le voglio prendere prossimamente, i 33 cd già li posseggo ma davvero credo che di seguaci di Bruckner come lui ce ne siano stati pochi. Quanto alle registrazioni che mancano: appaiono nei box Profil. Erano RCA anche loro o sono fonti diverse?
  2. Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    La Callas con Pretre, opinione personale, proprio no!
  3. Anton Bruckner

    Pensiamo anche a quante registrazioni di Wand ci sono in giro. Vi va di fare il gioco? 1. Ciclo completo Colonia RCA Sony 2. In Live Recordings 33 cd RCA: 3, 4, 6, 8, 9 NDR Sinfonieorchester anni '90 3. In Live Recordings 33 cd RCA: 5, 6, 8, 9 NDR Sinfonieorchester anni '80 4. In Live Recordings 33 cd RCA: 5, 7, 8, 9 Berliner Philharmonilker 5. In Live Recordings 33 cd RCA: 4, 5 NDR Sinfonieorchester 2001 6. In Gunter Wand The Radio Recordings Profil (e anche in altre fonti): 9 SWR Sinfonieorchester Stuttgart 1979 7. In Gunter Wand Edition NDR Volume Blu Profil (7 cd): 3, 7, 8, 9 NDR Sinfonieorchester 1985-2000 (diverse dalle RCA) 8. In Gunter Wand Edition NDR Volume Arancione Profil (5 cd): 4, 5 NDR Sinfonieorchester 1995-1996 (come sopra) 9. In Gunther Wand Munchner Philharmoniker Profil (due versioni identiche da 8 cd): 4, 5, 6, 8, 9 Munchner Philharmoniker 1993-2001 10. In Gunter Wand DSO Vol. 1 Profil: 5, 9 Deutsches Symphonie-Orchester Berlin 1991-1993 10. In Gunter Wand DSO Vol. 2 Profil: 6, 8 Deutsches Symphonie-Orchester Berlin 1994 11. Svariate altre dal vivo con Gurzenich Orchester, BBC e via discorrendo. Mi sto interessando a Wand da non molto tempo, ma questo direttore mi lascia ammirato. Nel volumone delle registrazioni radio ha fatto cose di Braunfels, di Fortner... Poi, con gli anni, ha preferito alcuni capisaldi: Beethoven, Schubert, Brahms, Bruckner. In mezzo, un po' di Mozart, Haydn, Chaikovsky... Un professionista di rara quadratura.
  4. L'ultimo CD acquistato (musica classica)

    L'ultimo acquisto è lei. Sono leggermente esaltato. (Scusate ma l'immagine è troppo grande, comunque è la Bruckner Collection)
  5. L'ultimo CD acquistato (musica classica)

    Ciaone...
  6. Il vostro prossimo acquisto musicale

    Eh, devono pur mangiare, già gli tocca star lì...
  7. Il vostro prossimo acquisto musicale

    E allora per stare in tema un nuovo ciclo di Shosta griffato melodiya Alexander Sladkovsky alla testa dell'Orchestra Nazionale del Tatarstan. Notare che la famigerata KPMG sponsorizza lodevolmente l'operazione discografica.
  8. Cosa state ascoltando ? Anno 2017

    Karl-Birger Blomdahl Sinfonie 1-3 orchestra della Radio di Svezia direttore Leif Segerstam Devo ringraziare @Madiel per la segnalazione di questo enigmatico compositore, che produce scritture di sicuro valore. Non mi è ben chiara la sua strada di audace neoclassicismo, ma si tratta, direi, di musica dalla freschezza senz'altro inusitata. Ottima la resa dell'orchestra grazie anche a Segerstam, direttore ormai tra i più grandi viventi malgrado la sua carriera quasi defilata. E grazie a Spotify e allo stereo con il bluetooth da collegare al pc, che consente ascolti adeguatamente gratificanti, solo saltuariamente intervallati da inserzioni promozionali di branacci fedeziani e messaggi della voce di Jolanda Granato.
  9. Cosa state ascoltando ? Anno 2017

    Iniziato ad ascoltare i 14 cd di questo Fu grazie a @L'Orfeo che mi interessai a questa costosissima serie, da lui rintracciata a prezzo superstracciato. In realtà, al prezzaccio comprai i volumi 5-6-7, come del resto @giobar. Il 4 lo agguantai a prezzo più alto. ma sempre assai favorevole al paragone coi listini ufficiali. In pratica, si tratta dei migliori concerti olandesi degli anni Settanta. Il primo cd è quello con cui ho cominciato. Si parte con una solida, quadratissima Settima di Sibelius affidata a Eugene Ormandy nel 1969, per proseguire con un'orgiastica, scatenata, assatanata Quarta di Shostakovich in cui Kirill Kondrashin, il cui feeling con gli olandesi era famoso, ha il diavolo in corpo.
  10. Cosa state ascoltando ? Anno 2017

    Richard Strauss: Don Juan Ottorino Respighi: Pini di Roma Antonin Dvorak: Sinfonia n. 9 Royal Philharmonic Orchestra direttore Rudolf Kempe Decimo e ultimo del cd del cofanetto "The art of Kempe" pubblicato da Scribendum, è anche il più sontuoso. Sono contenute qui alcune incisioni del 1962-1964 con la Royal Philharmonic, sotto l'egida di Gerhardt e Wilkinson, ossia il produttore e l'ingegnere del suono della Selezione del Reader's Digest. Incisioni, come quasi tutte quelle della mirabile serie, di qualità tecnica e artistica d'eccezione. Il Don Juan, vivido, immaginativo, sfolgorante e spontaneo, è forse ancora migliore di quello eccellente con la Staatskapelle Dresden. Pure, è bellissimo l'impressionismo sonoro di Respighi, mentre la Nona di Dvorak, malgrado l'eliminazione dei ritornelli, si impone molto più di quella di dieci anni dopo alla Tonhalle di Zurigo.
  11. IL LUPO IL LUPOOOOOO... EL VA NO!

    1. Mostra commenti precedenti  %s di più
    2. kraus

      kraus

      È una citazione da un pezzo di Francesco Salvi :D 

      Con quella frase Wittels mi ha riportato in un lampo un soffio di giovinezza, anzi di adolescenza: avevo 14 anni (iva inclusa) quando quel pazzo totale d'un comico cantava questi brani 

      Una volta il lupo andava via come il pane

      Coimbra Portugal

      E basta! È un diesel

      Natale con i tuoni

      Polo Ovest 

      Quanti ricördį

       

    3. Majakovskij

      Majakovskij

      Quella macchina qua devi metterla là. Genio.

    4. kraus

      kraus

      Ti ricordi di me? Io mi ricordo di te

  12. Cosa state ascoltando ? Anno 2017

    Io invece battesimo di questo Devo dire che mi è sembrato un neoclassico come tanti altri, senza originalità. Per me la scarsa originalità neoclassica è molto peggio della scarsa originalità romanticheggiante. Ammetto che speravo in un imitatore di Shostakovich, mi è andata male. Ringraziamo Spotify, che ci consente di dribblare acquisti a scatola chiusa evitabilissimi.
  13. Censimento delle orchestre e degli interpreti fantasma

    Ricordo quando tu e io sgamammo i magheggi di non so più quale Carneade del démi-monde chitarristico...
  14. Cosa state ascoltando ? Anno 2017

    Dal cofano "Art of Kempe" della Scribendum Anton Bruckner, Sinfonia n. 4 (versione 1878/80) Filarmonica di Monaco direttore Rudolf Kempe Dopo i primi cd, contemplanti un brahms discretamente rigoroso, ecco Kempe in una registrazione con la sua Filarmonica di Monaco. Tempi non troppo veloci, ma ben diversi dalla contemplazione estetizzante (e anche affascinante) del successore Celibidone.
×