Pollini

Members
  • Numero contenuti

    4568
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Pollini

  • Rank
    Io e pochi eletti
  • Compleanno 04/01/1990

Contact Methods

  • MSN
    themadpianist@hotmail.it
  • Sito Internet
    http://themadpianist3.spaces.live.com/default.aspx?wa=wsignin1.0&sa=928206363

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Luogo
    Reggio nell'Emilia (RE).

Visite recenti

3829 visite nel profilo
  1. Ho scritto un Pezzo "caratteristico" per strumento a tastiera, "Le renard et le rossignol", ispirato ai clavicembalisti Francesi (in particolare a Rameau). Ho anche scritto alcuni versetti per l'Ut Queant Laxis, quattro a tre Voci (SAB) ed uno a quattro (SATB col Canto originale al tenore), eseguibili anche all'organo alternatim, seguendo l'originale Modo II ("Ipodorico"), ma trasportato sul Sol.
  2. Prova con il repertorio liutistico .
  3. Per inaugurare un nuovo paio di cuffie: Bach, Preludio, Adagio e Fuga in Do maggiore. A quanti debba controdediche.
  4. Questa è la ridondanza è più ridondante che abbia mai letto nelle mie letture . Ora, a proposito di Musica Inglese: Purcell, Musiche di scena per King Arthur (Libretto di John Dryden). A quanti debba controdediche.
  5. Mi ha incuriosito molto la scelta del Tema, adesso me li sto ascoltando .
  6. Hilliard/Sixteen/Tallis Scholars o qualche altro ensemble specializzato su quest'edizione della Partitura. Per il resto la Cappella Pontificia è principalmente un coro strettamente liturgico, non è nei loro scopi l'esecuzione filologica su disco.
  7. Se devo dire la verità, con questa nuova edizione ci guadagna parecchio. O meglio, evidentemente aveva perso parecchio con la corruzione della traditio. Ora: A quanti debba controdediche.
  8. Pure io, ma anche un'esecuzione del genere ha il suo fascino. Diciamo che è più suggestiva e spirituale "nell'immediato", chiaramente poi chi pensa anche al lato tecnico preferisce meno riverbero ed "impasto" e maggiore trasparenza nelle linee, ma comunque è Musica che rende molto bene anche eseguita così. E poi nel primo disco hanno inciso per la prima volta in assoluto il Miserere di Allegri nella versione originale, quindi non posso certo lamentarmi di questi esecutori...
  9. Palestrina, Missa "Papae Marcelli" e Mottetti (Cappella Musicale Pontificia diretta da Massimo Palombella). Disco sempre trovato in edicola, anche qui ci sono alcune cose interessanti: alcuni Mottetti registrati per la prima volta su disco e la Missa incisa per la prima volta seguendo l'editio princeps del 1567.
  10. Beethoven, Trio "dell'Arciduca". ù A quanti debba controdediche. Ho anche ascoltato qualche Marcia e Waltzer degli Strauss nell'incisione di Immerseel e devo dire che in quel repertorio svolge un eccellente servizio: detto in parole povere, la esegue come Musica "da balera" ed ecco che tutto migliora di molto: si tratta di eccellenti compositori "da balera", non di pessimi compositori sinfonici come invece vengono regolarmente fuori dai Neujahrskonzerte ! E poi, diciamocelo, se vogliamo un po' di Musica svagata per iniziare l'anno allora eseguiamola in quanto tale...
  11. Conta molto anche l'approccio che hanno gli esecutori, e purtroppo in tanti per accattivarsi "la massa" finiscono per rendere questo tipo di Musica quasi una canzonetta pop . Ed in effetti il Muti "divulgatore" del repertorio meno noto si direbbe essere spesso quello più convincente. Ora: Šostakowič, Sinfonia n.o5. Anche questa Sinfonia è effettivamente un Pezzo in cui agli esecutori è richiesto parecchio, o hanno in mente il da farsi o diventa un guazzabuglio noioso e disorganico; altrimenti se sono in sintonia con l'autore merita effettivamente. A quanti debba controdediche.
  12. Ai tempi di Cipriano ed a quelli del Palestrina i pueri cantores c'erano, forse ai tempi di Allegri avevano cominciato invece ad affiancarsi a loro ed ai falsettisti i castrati.
  13. Sto ascoltando il primo CD della collana in edicola "Cantate Domino", una serie di incisioni selezionate della Cappella Musicale Pontificia. Questo volume include Canti Gregoriani, Mottetti di Palestrina, Lassus, Anerio, Victoria e soprattutto il Miserere di Allegri eseguito perlappunto dalla Cappella Pontificia (per la quale esso venne scritto e che a lungo lo eseguì "in esclusiva") e, soprattutto, per la prima volta su disco nella versione del Codice "Sistino 1661", la versione veramente originale, ed in effetti la differenza con le altre incisioni si sente eccome. Lo dedico a tutti, Buona Pasqua.
  14. Anonimo, Messe "de Tournai". A quanti debba controdediche.
  15. Noto solo adesso che è stato postato un estratto da quest'incisione. E devo dire che per me è tutto partito da quella musicassetta . Sono commosso ...