superburp

Members
  • Numero contenuti

    11434
  • Iscritto

  • Ultima visita

1 Seguace

Su superburp

  • Rank
    Sovraumano
  • Compleanno 06/03/1985

Profile Information

  • Sesso
    Maschio

Visite recenti

10785 visite nel profilo
  1. Clementi, sinfonia n.°4 (Scimone). A kraus e Pollini. Non mi sta nè piacendo nè spiacendo.
  2. Ieri sera ho ascoltato Tilson Thomas dirigere il concerto per due pianoforti e orchestra di Mozart (soliste le sorelle Labeque) e la 5.a di Mahler. Mozart è stata un'esecuzione senza particolari pregi, mi aspettavo più vitalità dalle Labeque. Il pezzo forte è stato però Mahler. La 5.a non è tra le mie preferite, ma l'esecuzione è stata bellissima, facendo percepire la complessità dell'orchestrazione mahleriana senza rendere caotico il discorso che si seguiva bene nei vari piani sonori. Questo ha permesso di mantenere alto l'interesse durante tutta la sinfonia, nonostante qualche lungaggine del pezzo. Esecuzione entusiasmante.
  3. Mi preparo per il concerto di stasera: Mahler, sinfonia n.°5 (Tilson Thomas). Ad Ives e all'Ordine.
  4. Grazie, anche se non conosco i pezzi in questione. Però apprezzo molto l'Hagen (ho i quartetti di Bartok fatti da loro).
  5. Certo, ma anche solo per motivi di spazio ad un certo punto ti dai una regolata (L'Orfeo a parte ). Capolavoro.
  6. Motivo per cui sono contrario all'abolizione del cd. Troppo facile scaricare tutto lo scibile musicale classico, poi si finisce col non approfondire nulla.
  7. Bach, cd 62 delle cantate (Rilling). Incredibile come riesca a sorprendermi sempre la bellezza di Bach. P.S.: Ieri sera ho ascoltato un miniconcerto di soli tre brani tenuto da un coro in cui cantano una coppia di amici. Il programma non lo conoscevo e sono stato colpito dal primo bellissimo pezzo e che dopo ho scoperto essere il Sicut cervus di Palestrina, veramente magnifico.
  8. Di Guarneri i primi due concerti sono bellissimi secondo me, da conoscere. Gli altri li ricordo meno, devo tornarci. Delle sinfonie credo ascoltai proprio la 5.a su youtube e non mi piacque affatto, scimmiottava la musica europea senza molta originalità (cosa che si ritrova appunto nei concerti per pianoforte, dove si rifa molto al folklore brasiliano pur rimanendo modernista, nei primi due concerti direi prokofieviano).
  9. Sentiamo questo pezzo. Devo dire che me l'aspettavo totalmente diverso. A Kovskij e Madiel.
  10. Parlando di esecuzioni pianistiche, Schiff come lo trovi? Sto finendo di ascoltare la Petite messe di Rossini, avevo proprio una gran voglia di ascoltare questo gioiellino. E' veramente un compendio musicale. (E' l'esecuzione diretta da Fasolis). Dedica a Pink, anche lui grande ammiratore dell'ultimo capolavoro rossiniano, kraus, Nitriero, ecc. ecc.