Vai al contenuto

RosarioCaruso

Members
  • Numero contenuti

    7
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su RosarioCaruso

  • Rank
    Nessuno (per adesso)
  • Compleanno 28/08/1958

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Luogo
    Roma
  • Interessi
    Letteratura storica - Musica tutta dai Pink Floyd a Bach - Calcio
  1. Chi è per voi il più grande organista vivente ?

    Lo so, lo so ... la prima cosa che si pensa è che ogni organista ha il proprio stile e che quindi è difficile dire chi sia il più grande. Posso anche presentare la domanda in modo diverso : chi è l' organista vivente che più vi piace e il motivo della scelta. Amici amanti dell' organo fatemi sapere ( mi raccomando non intasate il server del forum rispondendo in massa ). Inizio io per scogliere il ghiaccio : Daniel Chorzempa mi fa impazzire. Suona i brani con la velocità giusta ( molti organisti suonano tutto alla stessa velocità ) , ha una musicalità interpretativa unica per ogni epoca musicale , miscela i registri ottenendo il massimo rendimento per la tipologia del brano. A molti fa storcere il naso a me fa venire la pella d' oca a sentirlo. Secondo posto a pari merito Daniel Roth ( ho avuto la fortuna di sentirlo dal vivo in un concerto a Roma - ha una tecnica e sensibilità alla pedaliera impressionante ) e Olivier Latry ( neanche lo commento per quanto è fenomenale )
  2. Chi è per voi il più grande organista vivente ?

    scusate ho sbagliato sezione e non riesco a cancellare i post
  3. Chi è per voi il più grande organista vivente ?

    Inizio io per scogliere il ghiaccio. Daniel Chorzempa mi fa impazzire. Suona i brani con la velocità giusta ( molti organisti suonano tutto alla stessa velocità ) , ha una musicalità interpretativa unica per ogni epoca musicale , miscela i registri ottenendo il massimo rendimento per la tipologia del brano. A molti fa storcere il naso a me fa venire la pella d' oca a sentirlo. Secondo posto a pari merito Daniel Roth ( ho avuto la fortuna di sentirlo dal vivo in un concerto a Roma - ha una tecnica e sensibilità alla pedaliera impressionante ) e Olivier Latry ( neanche lo commento per quanto è fenomenale )
  4. Chi è per voi il più grande organista vivente ?

    Lo so, lo so ... la prima cosa che si pensa è che ogni organista ha il proprio stile e che quindi è difficile dire chi sia il più grande. Posso anche presentare la domanda in modo diverso : chi è l' organista vivente che più vi piace e il motivo della scelta. Amici amanti dell' organo fatemi sapere ( mi raccomando non intasate il server del forum rispondendo in massa ).
  5. Hauptwerk & Co.

    ok , fatto - collegando il computer con l' Home Theater il problema è risolto. Ho collegato tutte le placchette dei registri SL300 con i registri dell' organo Hauptwerk e funziona tutto a meraviglia ( compreso staffe crescendo, espressione, unioni ecc. ). Approfitto ancora della tua gentilezza e dopo non ti disturbo più ( almeno fino al prossimo problema ... ). Puoi consigliarmi due set organ ( uno barocco e l' altro romantico ) e qualche marca e modello delle casse multimediali con subwoofer di qualità medio-alta ?( se attraverso ancora la stanza con i cavi per collegarmi all' Home Theater mia moglie mi manda a dormire con il gatto sul terazzino ) . Ciao e ancora grazie !
  6. Hauptwerk & Co.

    Grazie Andrea , ho fatto come mi hai consigliato ma se metto il jack nell' uscita cuffie dello SL300 non si sente nulla. Essendo in fatto di elettronica una capra ti spiego come ho collegato tutto l ' ambaradam : Computer HP G62 Notebook Pc - ho attaccato il cavo midi da Midi Out di Sl300 a Midi In dell' adattatore " Midimean Anniversary " collgato con usb al computer - ho scaricato e installato il driver "Asio All" - ho collegato i jack aux-in dello SL300 ( quelli su pannello posteriore in basso a destra ) all' uscita audio della cuffia del computer . Ti garantisco che il suono che esce dal SL300 è di buona qualità se poi l' uscita audio della cuffica dal computer la inserisco nell' Home teatre diventa ancora meglio. Ho sbagliato qualche cosa ? Ti ringrazio molto.
  7. Hauptwerk & Co.

    Salve a tutti , sono nuovo in questo forum. Sono un organista dilettante di Roma ma credo di buon livello ( con quello che mi sono costate sei anni di lezioni private almeno spero ). Mi sono iscritto per chiedere se qualche anima pia e paziente può aiutarmi. Tramite un amico ho scoperto Hauptwerk , ne avevo sentito parlare ma a dire il vero non è che ci credessi molto però dopo aver scaricato la versione demo e alcuni set organ free sono rimasto incantato. Ho usato il mio Albhorn SL 300 e sono stato incollato un pomeriggio e una sera intera a suonare di tutto da Bach a Guillmant ( a momenti mia moglie chiamava la neuro ). Prima di acquistare almeno la versione base e due organi decenti a tre tastiere ( uno barocco e l' altro romantico , tanto per non farmi mancare nulla ) devo vedere se il mio SL300 è totalmente compatibile con il sistema Hauptwerk. Sono riuscito a settare i registri, le staffe e le combinazioni ( sia manuali che a pedaletto ) però ho un problema . Se inserisco un registro solo dallo schermo del pc ( ad esempio un pricipale 8' sul GO ) tutto ok , ma se inserisco il registro manualmente dalla placchetta del mio SL300 mi suona sia il registro dell' organo Hauptwerk che quello dello SL 300. Praticamente non riesco a isolare il mio SL300 e usarlo solo come strumento midi. Come posso risolvere il problema ? E' dovuto solo al fatto che il software è demo ? Sbaglio qualche settaggio ? Prima di affrontare una spesa abbastanza onerosa devo essere certo di non spendere soldi inutilmente. Grazie anticipate a chi vuole aiutarmi.
×