Vai al contenuto

Ives

Members
  • Numero contenuti

    4525
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Ives

  • Rank
    Io e pochi eletti

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  1. Cosa state ascoltando ? Anno 2017

    La conoscevo di fama (pessima) ma non l'ho mai sentita. So, appunto, che tutti ne parlavano malissimo, critica e pubblico. Effettivamente, a leggere il cast non vien voglia di iniziare l'ascolto...io le peggiori udite sono quelle di Davis 1 (Rca, fine anni 80, frammentatissima ma il direttore inglese si rifarà negli anni 200) e Solti 2 (Decca, un fracasso live a Berlino). Anche quella di Abbado, visti i nomi in campo, è un mezzo flop.
  2. Cosa state ascoltando ? Anno 2017

    @Majakovskij e @zeitnote per competenza sull'orchestra svedese
  3. Anton Bruckner

    Ma poi, quale Celibidache in Bruckner? Quello abbanstanza "standard" anni '70 a Stoccarda... ...oppure quello misticissimo, sostenutissimo, anni '90 a Monaco? Sembrano due visioni quasi opposte, anche le orchestre, qualitativamente, sono agli antipodi.
  4. Anton Bruckner

    Sono arrivato fino a "...Celibidache riconosciuto all'unanimità tra i più importanti musicisti del '900"...e li ho smesso...
  5. Anton Bruckner

    Peccato che la Prima sia eseguita nella tarda versione "di Vienna". Preferisco di gran lunga quella "di Linz" più snella e organica.
  6. Cosa state ascoltando ? Anno 2017

    Tecnicamente, è bravissimo. Molti dubbi sulla sua statura di interprete. invece. °°°°°° Barber The School for Scandal Medea's Dance & Vengeance AtlantaSO/Levi
  7. Cosa state ascoltando ? Anno 2017

    Harding è sicuramente il peggiore dei tre...
  8. Il vostro prossimo acquisto musicale

    Instrumentalmusik: Sinfonie di concerto grosso Nr. 1-12; Sinfonias für Flöte & Bc F-Dur & G-Dur; Flötenkonzerte C-Dur, c-moll, D-Dur, F-Dur, g-moll, A-Dur, A-Dur, a-moll, a-moll; Sonaten a4; Cellosonate Nr. 2; Werke für Cembalo +Geistliche Werke: Geistliche Konzerte op. 2; Il Dolore di Maria Vergine; La Giuditta; Oratorio per la Santissima Trinita; Sedecia, Re di Gerusalemme; San Filippo Neri; La Concettione della Beata Vergine; Oratorio per la Passione di Nostro Signore Gesu Cristo; Messa di Santa Cecilia; Vespro della Beata Vergine +Weltliche Vokalwerke: Kantaten; Duette; Intermezzi aus Palandrana und Zamberlucco; Euridice dall'Inferno; La Gloria di primavera
  9. Cosa state ascoltando ? Anno 2017

    Chiedo scusa, Paavo sostituito da Harding: https://it.wikipedia.org/wiki/Orchestre_de_Paris
  10. Cosa state ascoltando ? Anno 2017

    Per me, in generale, dipende sempre dal repertorio (e dalla bravura di chi dirige). Però, trovo alcune orchestre più adatte a certo repertorio di altre: per esempio i Wiener stiano alla larga dalla musica francese (il Pelleas di Abbado è l'unica eccezione alla regola). Altri considerano le orchestre americane incapaci in alcuni classici, tipo Wagner o Bruckner (per il suono troppo "duro" degli ottoni, ma ci si può lavorare). Le grandi orchestre francesi sono sempre state mediocri, tranne il periodo d'oro dell'Orchestre National de France negli anni '70. L'Orchestre de Paris spese milioni di franchi per collaborare con Karajan e Solti ma i risultati furono penosi (il coro un mezzo disastro). L'unico che fece un lavoro dignitoso fu il giovane Barenboim. Ora li c'è Paavo, non so come va...meglio in provincia, dove si può sperimentare con maggior libertà (Lione, Strasburgo, Bordeaux). Personalmente, mi piacciono le orchestre della BBC, dal suono potente ma plastico, soprattutto nel repertorio del 900 storico, fino al contemporaneo (parlo solo per ascolti in disco, bisognerebbe sentirle dal vivo, però). I Berliner, tanto vituperati, mi pare siano quelli più "aperti" alle collaborazioni con direttori hip nei classici.
  11. Cosa state ascoltando ? Anno 2017

    Ascolterò...per quel poco che lo conosco, Vai Beinum non era "fracassone" in generale, anzi in repertorio apparentemente inusuale per lui (tipo Handel, Bach, Mozart, Haydn, Debussy...) ha lasciato testimonianze di concertazioni molto lucide e trasparenti, sicuramente moderne per gli anni 50. Peccato solo per l'audio a volte troppo cavernoso. Non è stato fortunato come altri, direbbe @Majakovskij
  12. Necrologi

    Lo ricordo per il suggestivo commento musicale a Milano Calibro 9 (per gli Osanna) ma ha fatto tantissimo nel cinema, nella canzone (anche canzonetta tipo Rita Pavone e Gianni Morandi) e negli arrangiamenti per gruppi vari e sigle tv...un manovale di ottimo livello.
  13. Cosa state ascoltando ? Anno 2017

    Bellissimo disco! Stein non era un fenomeno della bacchetta, ma in questa sinfonia giovanile ancora embrionale rende al meglio: clima acceso, passo svelto e Wiener davvero in gran forma. Incise anche una Sesta bruckneriana riuscitissima, ristampata sempre in questa serie australiana. Benissimo anche nei pezzi di Weber:
×