Vai al contenuto

violinesco

Members
  • Numero contenuti

    14
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su violinesco

  • Rank
    Nessuno (per adesso)
  1. Cerco insegnante che mi aiuti col vibrato a Roma

    hai risolto il problema?
  2. orchestre roma

    qual è il livello di questi due ragazzi? C'è un'orchestra che fa le prove a Talenti una volta alla settimana, ma si richiede impegno e costanza nello studio e non c'è una quota mensile da sostenere. Tutto però dipende dal livello. Fabio
  3. Ciao Matteo, mi chiamo Fabio e suono il violino. Anch'io sto cercando un pianista per suonare insieme. Se non hai ancora trovato nessuno, scrivimi il tuo numero di cellulare a questo indirizzo email: fabiuspuntomasschiocciolagmailpuntocom. a presto.
  4. Cerco insegnante violino per adulti

    Non ti arrendere!! Io ho iniziato che avevo 40 anni ed ora ho raggiunto un buon livello. Mi spiace che abito a Roma e non posso esserti d'aiuto, ma a Milano sicuramente ne troverai tanti di insegnanti. L'importante però è che sia molto bravo e che pretenda da te quanto pretenderebbe da un ragazzo che si prepara al conservatorio. Il violino non è impegnativo da un punto di vista fisico come un violoncello - penso - e pertanto dovresti avere facilità. L'importante comunque è sempre di non spingere, di non sforzare, ma di trovare sempre una comodità anche se in una posizione scomoda. So che esista la scuola civica a Milano, prova a sentire. In bocca al lupo. Fabio
  5. Problema con il suono del violino

    Fai mai uno studio sulle corde vuote? E' uno studio che permette prima di tutto di rilassarsi e poi di trovare il suono che si sta ricercando. Mentre prendi il violino dalla custodia pensa dentro di te "Che bello!! Adesso suono il violino!! Che c'è di più bello?" (Niente, ti rispondo io!!!!). Cerca di trovare dentro di te una sensazione di benessere, di rilassatezza interiore. Prova a pensare di essere una ragazza piena di "morbidezza". Prima di iniziare lo studio di un brano, dedica dieci minuti, un quarto d'ora ad esecitarti sulle corde vuote. Parti prima con un'arcata scorrevole, fluida su tutte le corde partendo dal sol e poi, gradualmente rallentando sempre più facendoti aiutare dal metronomo. Cerca di ottenere sempre lo stesso suono dall'inizio alla fine, cercando un suono morbido, bello, ricco di armonici, controlla il punto di contatto dell'arco, fai delle prove spostandoti sempre un po' verso la tastiera, cercando tu il suono che vuoi ottenere. Ma sempre mai premendo con l'arco sulla corda, sempre ricercando la delicatezza. Anche se l'arco trema un po' non fa niente, persevera, prima o poi l'arco trova la sua strada. E respira e rilassati ... qui non devi cercare l'intonazione perfetta, nè il fraseggiio ottimale, ma soltanto la morbidezza del suono. Il pollice poi della mano destra come sta? Quando sei al tallone, il pollice è curvato e non dritto, questo per garantire appunto la morbidezza così difficile suonando al tallone. Man mano poi che l'arco dal tallone va verso la punta, da curvo gradualmente si distende e poi ritornando al tallone si incurva nuovamente. Il movimento è sempre questo. Fai uno studio consapevole di questo, proprio mentre esegui le corde vuote, in modo poi da essere consapevole quando suoni un brano effettivo. Le altre dita della mano destra, ovviamente, devono essere rilassate, devi trovare la minima tensione che occorre per sostenere l'arco. Quant'è? ... Nulla!! Riducila sempre di più, fino al limite consentito ovviamente. E respira, non dimenticarti di respirare. Considera questo esercizio come una meditazione zen, una preparazione, ma poi cerca sempre di mantenerla anche se stai facendo qualcosa di impegnativo. Considera poi che se sei abituata a premere con i polpastrelli della mano sinistra sulla tastiera, inevitabilmente sarai obbligata a premere l'arco sulla corda perchè le braccia sono collegate: se premi con un braccio premi anche con l'altro. Hai i calli sulle dita? Pablo de Sarasate diceva che lui non aveva nessun callo ... non so quanto sia vero, ma io suonando due tre ore al giorno ho solamente un piccolo accenno, proprio perchè cerco di non premere. Un'immagine che mi aiuta poi tirando l'arco è questa: quando fai un'arcata in giù pensa che stai tirando la corda, come se la prendessi, l'agganciassi con l'arco e la tirassi verso il basso, quando fai l'arcata in su come se invece la stessi spingendo in su. Questo, per evitare di pensare di premere la corda. Fammi sapere le tue osservazioni e buono studio.
  6. Archetto che non suona più

    Ma l'ipotesi di prendere qualche lezione, così tanto per capire, no? Il violino non si può imparare da soli guardando dei video. Ci vuole una persona competente che ti segue e ti vede suonare.
  7. Cerco consulenza per una tesi di laurea

    Ciao sono Fabio, ti ho inviato un messaggio privato, lo hai visto? Buona giornata. Fabio
  8. Cerco consulenza per una tesi di laurea

    Cara Rondine, complimenti per l'argomento di questa tesi che hai scelto, suppongo originalissimo. Bellissimo poi Montale. Io suono il violino, purtroppo di questo argomento non ne so nulla e non saprei proprio come aiutarti. Cosa posso fare per te? Un caro saluto. Fabio
  9. Cerco pianista a Roma

    Suono il violino e sto cercando un/a pianista a Roma: scopo suonare insieme per la ricreazione dello spirito e la letizia del cuore. Grazie. Fabio 348/8610292
  10. VIOLISTA si offre per concerti

    Ciao Federica, mi chiamo Fabio e suono attualmente in un'orchestra di musica da camera www.larmonicatemperanza.it. Attualmente non abbiamo bisogno di una viola ma potrebbe interessarci una nuova viola. Vorrei sapere il tuo curriculum e se eventualmente saresti interessata. Puoi rispondere all'indirizzo fabius.mass@tiscali.it per facilità. Grazie.
  11. cerco musicisti

    Ciao, mi chiamo Fabio e anch'io suono il violino. Attualmente faccio parte di due orchestre amatoriali, una sinfonica e una d'archi di buon livello, con le quali faccio concerti. Uno domani alle 17:30 alla chisa della SS. Croce al Flaminio alle 17:30. Se sei interessata alla cosa rispondimi, grazie. Fabio
  12. prova a mettere quest'annuncio su http://www.edumus.com/index.php; è un sito che ha molta visibilità. Spero riesca a trovare un bravo musicista; questa sonata è bellissima, sia con il flauto che con il violino.
  13. duo violino-pianoforte

    ciao, mi chiamo Fabio e faccio parte di un ensemble d'archi non professionistico a Roma e abbiamo in programma di ampliare il numero dei violini; sei interessato?
  14. “Si dovrebbe produrre un’armonia eufonica per la gloria di Dio e per il possibile diletto della mente e come per tutta la musica, il suo finis e la sua ragione ultima non dovrebbero mai essere altro che la gloria di Dio e la ricreazione della mente". JSB

    1. Pollini

      Pollini

      Vero. Bach aveva ragione da vendere. Ma quindi la Musica atonale non gli sarebbe piaciuta :D :D ?

  15. Ensemble d'archi di musica da camera non professionistico ma altamente professionale cerca due violini per ampliamento proprio organico. Le prove si effettuano il martedì sera alle ore 20:00 al quartiere Talenti. Si richiede una sufficiente abilità tecnica, disponibilità,tempo da dedicare allo studio personale e una grande passione per la musica. Abbiamo molto desiderio di crescere insieme e organizzare concerti (si spera anche a pagamento), le idee comunque e la passione non ci mancano.
×